Salta i links e vai al contenuto

La Politica e le intercettazioni

Lettere scritte dall'autore  

Che in RAI si possa far carriera o si entri prostituendosi a Destra o Sinistra sai che novità?! ma non vale mica solo per la RAI; quello è un criterio che vale per l’Italia in generale.
Questa cosa fa meno scandalo della moglie a luci rosse del farmacista del Padovano.
Ancor meno scandalosa è la pretesa di individui come Mastella, Bertinotti e Berlusconi che le intercettazioni e la loro pubblicazione siano proibite, perché è normale che un ladro e un corrotto non vogliano essere sorvegliati e sputtanati.
Tuttavia, questi sono dipendenti del Popolo e come tali devono essere sorvegliati ogni secondo e con ogni mezzo da giornalisti, polizia giudiziaria e finanza. Questi devono smetterla di considerarsi al di sopra di ogni cosa e padroni della Repubblica.
Io voglio sapere tutto di quello che dicono e di quello che fanno, soprattutto nel privato.
Voglio le telecamere nelle loro stanze da letto e nei loro gabinetti, primo perché non mi fido della Politica in generale e secondo perché penso che i più ladri e i più corrotti cercano di piazzarsi nelle Istituzioni o di metterci i loro scagnozzi.
Se potessimo intervenire in Vaticano, vorrei intercettare e pubblicare pure i discorsi di Ratzinger e del Conclave nella penombra dei corridoi perché quelli sono i discorsi interessanti, non certo le chiacchiere dal balcone di San Pietro.
Datemi retta: se per preoccupare questi qui è d’obbligo NON ANDARE A VOTARE PIU’, per far loro vera paura, fionde, lupara, intercettazioni, ogni mezzo è lecito!!
Peraltro, non vedo in che modo si possa parlare di violazione della privacy.
La mia privacy non deve essere violata, perché io sono un cittadino qualsiasi, ma la gente di potere, quella, se vuole il potere, deve dimenticare di avere una privacy, quella deve essere più visibile e trasparente di un diamante puro.
L’obiettivo importante in un’emergenza come la nostra è riprendere in mano la Repubblica che ci è stata estorta!!! meglio degli Austriaci dobbiamo diventare e pretendere che chi gestisce la Repubblica sia più francescano di San Francesco!!!
INTERCETTATELI, INTERCETTATELI, INTERCETTATELI!!!

L'autore ha scritto 55 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Leilaluna -

    questo mi fa comprendere che gli italiani siano proprio degli ingenui.. ancora non comprendono che loro non sono padroni di niente ma sono alle nostre dipendenze.. ma si paghiamoli, ma si facciamo in modo che non si muovano più da quella loro sedia di velluto rosso, ma si.. continuiamo a sostenere i loro ladrocini.. quelli non sono nessuno e vanno al bagno come noi.. ci vorrebbe una bella guerra civile dove riprendiamo le redini del nostro paese.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili