Salta i links e vai al contenuto

Per tutti voi

Buongiorno a tutti,
come state? Da un po’ ormai seguo questo forum e leggo lettere di persone che soffrono, per i più disparati motivi, molti per amore; lettere di persone che si sentono sole, bloccate…persone sensibili, persone che tanto hanno da dare.
Scrivo solo ora, per la prima volta, dopo essermi rivisto in molti di voi.
Leggervi mi ha aiutato. Non ho passato un bel periodo neanche io. Momento difficile della vita in cui il mondo non sembra più lo stesso, anzi sembra perdere di senso. In tutto questo una persona importante se ne è andata.
Ma non sono qui per annoiarvi con la mia storia. Sono qui per dire, piuttosto, quello che mi ha insegnato e che vorrei condividere con voi.
La vita difficilmente va come ci aspettiamo che vada, ma la felicità, o se preferite la possibilità di essere felici, è dentro di noi. Paradossalmente anche essere felici può essere una scelta.
Ogni perdita è una conquista. So che molti di voi ora non lo crederanno possibile..”una perdita è una perdita, un vuoto incolmabile che mi fa soffrire terribilmente”. Sì, delle perdite si soffre..sono lutti, di fatto,e come tali vanno elaborate e superate. Per noi stessi. Per poter aprire poi gli occhi e realizzare il dono che ciascuna perdita offre in cambio: la propria vita, la propria libertà, amicizie rinsaldate, liberarsi di chi non ci ama o apprezza davvero, la consapevolezza della propria forza personale, per esempio. Il dolore ha bisogno di una catarsi e voi potrete trovarla. Soffrite sì, ma non affondate in quel vuoto: lasciate che il dolore faccia il suo corso poi andate avanti.
Mai inseguire chi non vuole essere inseguito. La dura verità è che chi vuole restare non se ne va e chi scappa difficilmente vuole essere inseguito. Non pensate a chi se ne va, fate che corrano via anche dai vostri pensieri. Ecco: impiegate il tempo e le energie che spendete a pensare a loro per voi, per quelli che non se ne sono andati mai.
Pensate a voi e alla vostra vita, ma non siate egoisti. Ricordatevi sempre di chi sta peggio o sta attraversando un momento difficile, che sia un parente, la persona amata, un amico o anche -perché no?- uno sconosciuto. Aiutate quanto possibile le persone, secondo i vostri mezzi e disponibilità. ci sono tanti modi per farlo, dal volontariato al “semplice” scambiare due chiacchiere con una persona sola. Potete fare tanto, per voi e per gli altri.

Io mi metto a disposizione di tutti voi. Chiunque voglia può scrivermi, per qualunque cosa. Se vi sentite soli e sentite il bisogno di essere ascoltato, se volete condividere pensieri o riflessioni, io sono qui e assicuro a tutti una risposta, una parola. Non ho alcun secondo fine, nè traggo alcun guadagno da questa proposta..vorrei soltanto poter essere di aiuto.

thecatcherintherye225@gmail.com

Cordiali saluti e un abbraccio a tutti voi!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

7 commenti

  1. 1
    roberto -

    Gran bel gesto! Grazie.

  2. 2
    stargate -

    Ciao Catcher in the rye,
    le tue parole aprono il cuore. Non dimenticarsi mai di chi sta peggio o comunque di chi semplicemente soffre come noi è un modo per rimanere in contatto con il mondo, per ricordarsi sempre che nessuno è solo con se stesso ma tutti facciamo parte di una stessa Vita.
    Nelle tue righe si percepisce una bellissima sensibilità e il fatto che sia rivolta all’esterno la rende ancora migliore.
    Un saluto anche a te!

  3. 3
    Catcher in the rye -

    Grazie a voi, roberto e stargate per le belle parole.
    Nessuno è mai solo, neanche quando pensa di esserlo..siamo sempre collegati, in un qualche modo al mondo, a quanto succede intorno a noi, agli altri. Non bisogna dimenticarsene mai.

  4. 4
    lana -

    Grazie, condivido quanto tu scrivi. É bello sapere che ci sono persone come te. Seguo e scrivo in questo forum da qualche mese. Aiutare il prossimo, dando anche solo una parola di conforto, esprimendo un parere disinteressato, accendere la speranza in qualcuno che ha bisogno é il fine che io e altri utenti ci poniamo. Un abbraccio ciao

  5. 5
    stargate -

    Concordo con lana.
    È davvero un conforto sapere che qui dentro si può trovare un pò di quel calore umano e quella comprensione che è così raro incontrare fuori.
    Da qualche anno seguo questo sito anche se per molto tempo non sono più entrato.
    Spesso le vostre parole mi hanno aiutato nei momenti tristi.
    Un abbraccio!

  6. 6
    sara -

    Bel gesto, ma sicura/o che dietro non si nasconda qualcosa? Perché le persone sono destinate a deluderti sempre, volente o nolente, e nessuno fa mai qualcosa tanto per fare, o solo per aiutare, tende ad esserci sempre la fregatura. Forse sono solo io che ho imparato troppo in fretta la vita, ma purtroppo tutti tendiamo ad avere un secondo fine, specie al giorno d’oggi, dove ogni minuto c’è una nuova gara, per “affossarti” ancora di più.

  7. 7
    Catcher in the rye -

    Cara sara, scusa rispondo solo ora. Un po’ mi dispiace leggere le tue parole, lo confesso. Non per me,ma per quel “ho imparato troppo in fretta la vita” e la rassegnata (?) disillusione che sento.
    Ad ogni modo, capisco perfettamente che un altruismo senza secondi fini desti sospetti. Certo, questo apre la strada a drammatiche e davvero desolanti riflessioni sul mondo in cui viviamo ; al momento le tralascio,ma sono disponibile a discuterne in un secondo momento. Sono stato deluso da molti nella mia vita, ne ho sofferto one tutti ma non voglio rassegnarmi all’idea dell'”homo homini lupus” che leggo nel tuo commento. Perché non sono così, sento di non esserlo e di non volere diventare una persona che vuole solo affossare gli altri e pensa solo a sè. Non è con questo spirito che ho lanciato la mia proposta. Non mi permetterai mai, conoscendo poi la sofferenza che accomuna un po’ tutti coloro che scrivono qui. Vorrei solo poter offrire il mio aiuto, davvero.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili