Salta i links e vai al contenuto

Pausa di riflessione e altre storie

Ciao a tutti, dopo aver letto un sacco di lettere d’amore qui ho trovato
innumerevoli somiglianze tra molte storie e la mia.
Mi chiedo se esiste davvero il bisogno di una pausa di riflessione, se c’è davvero questo sentimento di confusione, la paura che è tutto finito, o è solo una scusa prima di dire l’ultimo addio alla persona che una volta magari hai amato. Tre mesi fa il mio ex ragazzo mi ha detto, proprio da un giorno all’altro, che non è più come prima, che è tutto finito. Da un giorno all’altro e senza nessun segno fino a quel giorno. Siamo stati insieme per 15 mesi e non abbiamo mai litigato, lui è stato perfetto nei miei confronti, lavora in un’altra città quindi mi veniva a trovare spesso ed io facevo lo stesso. Mi diceva che stava benissimo con me, per la prima volta nella sua vita (entrambi 34 anni), e aveva paura di ”perdermi” perché come diceva ”io sono carinissimà’ mente lui ”bruttinò’. E poi la fine. Cosi’ dopo un bellissimo weekend nella sua città al mare.
Il mondo mi è caduto addosso. Mi ha detto che spera che sia solo una crisi passeggera. Purtroppo era la fine. Non posso credere che da un giorno all’altro il sentimento svanisce, e non hai più voglia di rivedere il tuo lui / la tua lei. Sono passati 3 mesi, ma spero ancora in un suo ritorno, anche se ci sentiamo raramente solo su messegner, perché parlargli mi fa stare male, la sua amicizia non la voglio. Mi fa stare malissimo.
Spero in un suo ritorno perché per ora non posso fare altro, dimenticarlo è impossibile, e vedo tutto nero. Spero in un suo ritorno perché non ci sono stata mai problemi, tradimenti, litigi, mancanza di rispetto, ecc che potrebbero logorare il nostro rapporto, e per questo non posso né capire, né dimenticare.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti a

Pausa di riflessione e altre storie

  1. 1
    magirama -

    Ciao. Purtroppo l’amore così come molti altri sentimenti e convinzioni subisce le influenze positive o negative del periodo in cui si manifestano. A volte sta a noi gestire e deviare queste influenze mentre altre volte dobbiamo sopportarle senza poterci fare niente. Giusto per fare un esempio, quando ti capita qualcosa di bello e sei di ottimo umore, anche l’amore ti sembra bellissimo, quando invece sei giù vorresti stare solo non hai voglia di vivere determinate questioni. Cose che purtroppo nel bene e nel male fanno parte della vita.
    Sicuramente nel tuo caso i tuoi dubbi sono ponderati, insomma, tu ti chiedi perchè lui abbia messo fino alla vostra storia senza che vi fossero segnali particolari, senza che vi fosse stato un periodo pieno di sintomi negativi che potessero portare a ciò, non ci si spiega il suo atteggiamento. Poi bisogna mettere da parte certi luoghi comuni, insomma, non è mica detto che una persona bella non possa innamorarsi di una persona meno bella, l’amore è amore, non un gioco delle coppie.
    Stai tranquilla. Magari questa è la vostra prima vera crisi e lui ha bisogno di riflettere. Ti chiederai: “riflettere su cosa?”, beh, non puoi saperlo. Non tutti viviamo allo stesso modo e non tutti abbiamo lo stesso stato d’animo. La confusione esiste, ci sono momenti in cui un evento spiacevole ti rovina un po’ tutta l’esistenza e allora stravolgi un po’ le cose nel tentativo di sopperire quel senso di disagio. E’ un peccato perchè nel vostro caso le cose sono sempre andate bene e forse siete davvero fatti l’uno per l’altra. Io l’unico consiglio che mi sento di darti è di fargli capire che tu vorresti capirci qualcosa di più e che ci tieni a ricominciare, poi devi avere pazienza e valutare se davvero vale la pena nutrire ancora delle speranze.
    I sentimenti a volte sono imprevedibili e bisogna avere il coraggio e la forza di affrontarli nel bene e nel male.
    Ti faccio un grosso in bocca al lupo.

  2. 2
    spalletta -

    Per esperienza mia personale e per aver letto in moltissimi post di questo sito credo di poter affermare che il cd “periodo di riflessione” non è altro che l’anticamera della fine di una storia.

    Spero che invece per te sia soltanto una piccola parentesi e che tu possa risolvere al meglio la tua storia.

    Se hai bisogno io ci sono sempre. Ciao

  3. 3
    Roberta -

    Se non avete mai litigato non c’era passione…alcuni litigi fanno parte delle scosse di assestamento che deve avere una coppia per conoscersi nel bene e nel male…troppa calma piatta alla lunga rende amici e a volte anche estranei…

  4. 4
    littleF -

    Mi piacerebbe sapere come è andata a finire…no perché sono nella tua stessa situazione…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili