Salta i links e vai al contenuto

Paura di un tradimento, è possibile?

Ho da circa una ventina di gg uno strano presentimento… io e il mio ragazzo siamo insieme da 8 anni… tra alti e bassi, siamo cmq una coppia forte…. lui da circa un mese ha perso il lavoro, ed io ne avevo trovato uno per me e cercai di inserirvi anche lui… così fu… io non fui chiamata, mentre lui si… almeno!…. Il problema è cmq che lui non ha un euro, e dovrà aspettare aprile x il primo stipendio, i genitori gliene prestano solo per estrema necessità, anche perché la situazione economica è sgradevole un po’ dovunque… ragion per cui, lo vedo sempre demoralizzato, triste e che guarda nel vuoto… lui mi ha spiegato che il motivo è proprio questo appena citato… ma, in questo nuovo lavoro, vi è la figlia del proprietario, che mi infastidisce molto… perché fa un corso di formazione con il mio ragazzo, e ci si scambia sms di lavoro, lasciando sempre uno smile alla fine : -)…. Il mio ragazzo non voleva farmi vedere il cel… poi senza insistere troppo, lui ha ceduto, ed ho visto questo sms… senza troppe spiegazioni, lui mi ha detto che non può evitarli perché lei è la figlia del titolare… e deve averci a che fare!! Cosa??? È solo una ragazzina ancora minorenne e tu un uomo di 26 anni, cavoliiii…. dovresti avere da spartire con il tuo titolare… non con la figlia, anche se autorizzata dal padre, lo fa solo con il mio ragazzo… con gli altri no! Mi da noia… e ho paura che ci sia qlks sotto… sono anche convinta che il padre la infili in auto con il mio ragazzo x portarla al corso di formazione.. ma questo il mio ragazzo non me lo dirà mai perché sa che impazzirei di gelosia… !! Il nostro è un rapporto molto libero… ma non mi faccio passare la mosca sotto il naso… voi che dite? Come dovrei comportarmi…. ?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti a

Paura di un tradimento, è possibile?

  1. 1
    katy -

    Che strano modo di descrivere hai

    “è un rapporto molto libero” (quindi, perché ti infastidisci per degli sms di lavoro? Per lo “smile” alla fine?)
    “non mi faccio passare la mosca al naso”
    “mi da noia”
    “sono anche convinta che il padre la infili in auto con il mio ragazzo x portarla al corso di formazione”
    “impazzirei di gelosia”:

    Sembra scritta da un uomo sai? Hai un modo abbastanza brusco di esprimerti, quasi brutale ( po
    i io non ti conosco, azzardo!)

    Magari prova a parlarne GENTILMENTE con il tuo lui,
    magari qualcosa ti dice.

  2. 2
    luna -

    Nella situazione ci stai tu, banale ma vero. Anche a livello dei segnali che puoi cogliere. Che lui sia demoralizzato ci sta e potrebbe non avere nulla da nascondere e non avere le energie per difendersi da accuse sul nulla. Ovviamente io ignoro che rapporto hanno e se lui ha un inciucio. E “devo essere gentile perche” e’ la figlia del titolare” e’ una scusa. Non so neanche se lei gli manda sms a tutte le ore in modo invadente e mellifluo e sorrisone o se proprio perche’ e’ giovane sorride a chiunque nei messaggi. Se lui non ha niente da nascondere e pensa ad altri problemi e magari si concentra pure su un nuovo lavoro e a te salta la mosca al naso di continuo e lo stressi (e lui non ti dice le cose perche’ senno” ti incazzi e non dipende da lui) alla fine litigate tra voi per niente. Se lei fa la sgallettata davvero e lui cmq e’ cordiale perche’ son colleghi ma cmq non risponde a sorrisoni e’ un conto, se pensa di non poter porre limite

  3. 3
    luna -

    A qualcosa che trova non rientri nei suoi doveri di dipendente per timore di perdere il lavoro, che cio’ sia camminare sui cieci o dover rispondere ai messaggi della figlia del capo se gli scrive nel week-end dieci volte o a mezzanotte per raccontare i casi suoi, prima ancora di far saltare la mosca al naso a te, la sua ansia non gli fa mettere dei paletti (e mi ripeto anche se si trattasse di fare 160 fotocopie la domenica da casa o fare la spesa per il titolare e portargli fuori il cane,a meno che non valuti rientri nelle sue competenze o non abbia voglia di farlo). Mi pare di capire che aveva paura di restare disoccupato e sta male pur sapendo che i soldi arrivano ad aprile e teme di restare senza lavoro (di questi tempi poi…).Qto sia stato in crisi prima di trovare questo lavoro poi non lo so. Forse piu’ che incazzarti per i 🙂 della figlia del titolare potresti parlare con lui di questo, se ha delle ansie, e perche’ pensa di non poter dire dei no. Potresti scoprire che l’invadenza della tipa da’ fastidio anche a lui o che in quadro di cose lei per lui e’tanto irrilevante quanto per te ora e’ centrale. Potresti provare ad allearti con i suoi stati d’animo e essere il suo relax e evadere insieme da lavoro/soldi quando esci dal lavoro invece di. Ovviamente, ripeto, non so se vedi qualcosa che invece ha un peso. – Da parte mia posso dirti che non penso che il mio stipendio includa le avances o l’invadenza o il servizio babysitter al figlio 18enne del titolare o fare da dogsitter al chiuaua di sua moglie. D’altra parte pero” di per se’ se mi affiancano una persona in macchina per fare un tragitto di lavoro o formazione e un problema non sussiste dovrei chiudere la portiera o fingere che l’auto e’monoposto solo perche’ il mio compagno e’ geloso? Posso non rispondere calorosamente ad un messaggio o rispondere in palese ritardo e in modo piuttosto monosillabico e inerente alla mera questione di lavoro (a buon intenditor poche parole) ma non posso dire: non messaggiarmi sciagurato a una persona con cui lavoro e che non mi sta molestando solo perche’ a mio marito salta la mosca al naso. Lavoro tra la gente ogni giorno e, mi ripeto, ovvio che metto i paletti se necessari, ma di messaggi ne ricevo, da donne e uomini, e telefonate e email, per ragioni connesse al lavoro, pur tenendo alla mia privacy e alle mie relazioni personali centrali. Purtroppo a meno che uno di lavoro non faccia l’eremita puo’ avere delle colleghe. Non sono ironica, ma realista. Io non potrei stare con qualcuno che non capisce il mio lavoro e non conosce me: cioe’ che io i paletti li metto e che mi so gestire. non sto dicendo che per forza il tuo sesto senso non ti dica che qualcosa non va . Puo’ darsi che sia cosi, non sono li’. Se invece il problema e’ diverso prova a metterti “con lui” e non “contro di lui”.

  4. 4
    unless -

    Sarebbe una bella beffa. Spero proprio che non ti accada niente.

    Sti maledetti corsi di formazione hanno fregato anche me.
    Ho 28 nni e dopo 6 anni la mia ragazza mi ha tradito con uno conosciuto proprio lì.

    Cerca al tempo stesso di essere lucida e non diventare troppo gelosa e ossessiva stando però attenta ai suoi comportamenti.

    La cosa strana comunque è che di solito appena si inizia a lavorare si è felici e non demoralizzati come il tuo ragazzo

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili