Salta i links e vai al contenuto

Ho paura di rovinare una famiglia e la mia relazione

Lettere scritte dall'autore  

Ciao,
il mio problema è che, dopo un anno e mezzo di relazione fedele, mi è entrato in testa un collega di lavoro che ha 10 anni più di me (io 28, lui 38), una compagna e una bimba.
Non so come fare a togliermelo dalla testa. Ho paura di farglielo capire, di rovinare una famiglia e la mia relazione. Non penso di essergli indifferente; per questo le mie paure sono un minimo fondate.
Amo ancora il mio uomo; è solo che ultimamente il mio ragazzo forse mi mette un pò da parte perchè è oberato di lavoro. E così mi sono distratta.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    alessandro -

    se ami ancora il tuo uomo non dovresti averne altri per la testa.
    se non vuoi rovinare una famiglia basta che tu lo faccia uscire dalla testa e se non ci riesci che stia almeno solo nella testa.
    io mi preoccuperei di più del tuo uomo,a te farebbe piacere se avesse un altra nella testa?……..forse si.mah?
    scusa la franchezza ma immagino cercassi opinioni sincere.

  2. 2
    Ramanujan -

    Hai una tua volontà? O tutto dipende da quella del tuo collega?
    Perché da quel che scrivi pare che lui potrebbe farti la qualunque, se solo volesse.

    Mi sembri una di quelle che quando per 5 minuti manca il suo uomo (che ha la gravissima colpa di lavorare), si “distrae” (come dici tu), perché ha costantemente bisogno di qualcuno che la corteggi, che la faccia sentire bella e desiderabile.

    Senza rancore.

  3. 3
    carol80 -

    avete perfettamente ragione! non è solo lui a lavorare, ma anche io. ci vediamo pochissimo e quando lo facciamo siamo stanchi. non ho bisogno di sentire la necessità di una persona che mi corteggi perchè purtroppo già c’è chi mi viene dietro, e non me lo vado a cercare nè faccio l’oca per cercarmeli.
    ho volontà infatti la devo esercitare, lo devo evitare perchè come giustamente affermate voi può anche essere l’effetto più che della necessità di qualcuno che mi faccia sentire bella, della necessità di qualcuno che mi dia l’attenzione che cerco e che il mio ragazzo non mi dà. con tutto il rispetto per il suo lavoro.

  4. 4
    guerriero -

    e che si sente trascurata aahhahaahhh, poveri noi e povero mondo

  5. 5
    parsifal -

    Ciao Carol sono parsifal anche io tempo fa ho scritto una lettera al direttore, ma mi trovo dall’altra parte della barricata.
    Io sono un uomo tradito e adesso leggendo la tua lettera rileggo le stesse scuse che mi ha dato mia moglie quando l’ho scoperta, mi ha detto di essere stata trascurata,… ma non tiene, come scusa,in certi casi non ci sono scuse, se anche tu ti senti cosi perchè non gli chiedi a lui di starti piu vicino, magari lui ti dira che non se ne è accorto, si scuserà ma se davvero ti ama fara qualcosa per recuperare la situazione.Questo è quello che io avrei voluto facesse mia moglie invece di cercare conforto fra le braccia di un altro, Io ho una figlia di 15 anni e sto qui “solo” ad aspettare che cresca per potermi rifare una vita, ma a te dico: domandati se non è solo attrazione fisica, per il tuo collega, e se provi veramente qualcosa per tuo marito pensaci 2 volte prima di ferirlo, se invece al contrario è qualcosa di piu, molla tuo marito,prima, ma pensa che insieme a lui soffriranno tante altre persone.
    IO sono arrivato a pensare, che una donna non puo innamorarsi di un uomo che vede solo 6 o 7 ore al giorno, senza averci mai scambiato attimi d’intimità,di difficolta e felicita, penso solo che sia l’illusione di aver trovato il tipo adatto a lei in base a certi caratteri comportamentali che non si riscontrano nel proprio partner.
    La vita di coppia non è fatta solo di coccole e carezze ma anche di sofferenze e difficoltà, e se due persone sanno affrontare questo insieme, allora possono arrivare alla fine insieme altrimenti……
    Come dice allessandro, a te piacerebbe che il tuo compagno
    avesse una relazione con una sua collega ???
    “NON FARE AGLI ALTRI CIO’ CHE NON VUOI SIA FATTO A TE!” Se capisci questo puoui darti una risposta da sola
    Ciao!

  6. 6
    carol80 -

    parsifal, mi dispiace per quello che hai vissuto e so benissimo come ci si sente perchè anche io ho vissuto una cosa simile in passato. ci sono voluti anni per riprendermi e ho avuto molta paura prima di aprire ancora una volta il mio cuore ad una relazione.
    so benissimo come ci si sente e so benissimo che non intendo fare la stessa cosa al mio ragazzo; l’ho ribadito, sono infatti venuta qui per sfogarmi chiedendo aiuto. Ho bisogno di dimenticare questa persona, non di essere linciata dai bigotti di passaggio.
    Grazie mille.

  7. 7
    Roberta -

    Stai tranquilla…il tuo collega non rovinerà la sua famiglia per te ma è più facile che TU rovinerai la tua relazione per lui, attenta a quello che fai….

  8. 8
    alessandro -

    chiedo scusa,non volevo assolutamente linciarti.
    volevo affermare che tutto dipende dalla tua volontà,dipende tutto da te,sono dalla parte di chi cerca la propria felicità,però non due piedi in una scarpa,fa quello che ritieni più giusto per te,assumiti le tue responsabilità e si sincera con chi potrebbe soffrire delle tue decisioni.
    questa è la mia opinione,tu sai sicuramente cosa vuoi e cosa fare.

  9. 9
    stellina12 -

    Ciao Carol,
    anche io ho vissuto una storia simile alla tua. Mi sento pertanto di darti un consiglio:scappa da questa cosa prima che si tramuti in qualcosa di concreto. Prima di ritrovarti innamorata.Non rivelargli nulla di quello che provi,se riesci cambia posto di lavoro, provaci almeno. Questo per rispetto verso la sua famiglia, anche perchè ricorda: lui non rovinerà mai la sua famiglia per te. Inoltre, spesso ci illudiamo che l’altro ricambi, ma è solo la nostra visione distorta della realtà…quello che vogliamo vedere.Per te stessa invece fai un’analisi di ciò che provi davvero, non convincerti di amare una persona se non è così…non cadere nella trappola di una relazione “giusta” ma infelice, a volte nella vita è meglio stare soli per un po’ e aspettare… In bocca al lupo

  10. 10
    psYco -

    Non so cosa hanno scritto gli altri ma già me lo immagino…
    Ma che stiamo da maria de filippi? “Mio marito mi trascura, è oberato di lavoro”. Brava, e tu invece di stargli vicino gli metti un bel paio di corna? Spero che ripensi bene a quello che fai, sono quelle come te che fanno i danni peggiori…
    by psYco

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili