Salta i links e vai al contenuto

Paura, emozioni e amore… capire se è finita davvero

  

Ciao vi scrivo perchè non riesco a darmi pace, ho una storia che va avanti da due anni (il 10 dicembre saranno 3 anni) e che mi ha portato a stare benissimo e vivere un sogno con la persona che mi è accanto. La mia “misetta”…
In questo periodo sono stato impegnato per un mese i fine settimana e il lavoro mi protrae fino a tardi mettendomi nelle condizioni di non poter fare ciò che vorrei. Con la mia lei riuscivamo a vederci, ci sentiamo 3-4 volte al giorno anche se è impegnata al lavoro da mattina a sera (nello stesso paese). Ultimamente non riuscivo a sentire calore ed emozioni nel fare delle cose, in questo marasma è finita anche lei, nei messaggi non riuscivo a trovare il trasporto che avevo poco tempo fa e non sò perchè, vi scrivo oggi di lunedì 14, quando venerdì scorso stavo benissimo e non avevo bisogno di altro, avevo lei. Solamente che son dovuto partire per una gita con la mia banda musicale (quando forse in realtà volevo stare con lei). Per due giorni sono stato male, ho vissuto e vivo ancora degli stati di angoscia e penso a lei 24h al giorno, non vi sò spiegare come ma penso a come stavo bene con lei, ai messaggini dolci di prima mattina, alle chiamate giocose a pranzo e alle dolci parole prima di andare a dormire. Rispecchio la nostra storia con la canzone di max pezzali “Eccoti” che ci ha accompagnato sempre. Ora in questo periodo di insicurezza dove mi sento un tubo vuoto incapace di sentire emozioni, ho paura di perdere lei, e in lei cerco il trasporto che avevo prima. Son 3 giorni che piango, altri mi dicono che non stò bene ed è normale avere dubbi su tutto. Il papà di lei che è psichiatra ha formulato alcune idee, nel fatto che faccio fatica ad ammettere a me stesso che forse è finita, di vedere le priorità e chiarire le idee. Lei mi dice che sarà sempre al mio fianco, ma io non voglio rassegnarmi che sia tutto finito, ho vissuto un sogno fino ad ora, perchè devo svegliarmi? Mi dicono le storie possono finire, lei continua a dirmi che mi ama e che se voglio una pausa, mi aspetterà…..e che se finirà saranno stati i momenti più belli della nostra vita!!!!….ho paura di alzarmi domani e non provare più le emozioni con lei…voglio tornare a sentire quel calore che mi trasportava fino a poco tempo fà….:-(

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti a

Paura, emozioni e amore… capire se è finita davvero

  1. 1
    ilde -

    Non è che le cose stiano al contrario? Che è lei ad essersi stancata o a non gradire un rapporto che tende a perdere ciò che lei considera un valore fondamentale: la disponibilità? Perfino suo padre (psichiatra) non sembra molto preoccupato di un possibile epilogo ‘negativo’. Un rapporto tra adulti a volte va rivisto. E se è necessario passare dagli sms ad altre forme di comunicazione… Ma quanti anni hai?

  2. 2
    Pier -

    Ciao, come dal nick capisci che devo compiere 23 anni…la situazione che mi sento da un pò di giorni a questa parte è l’indifferenza verso gli altri, e a ciò che succede, non ho voglia di fare nulla e incapace di sentire emozioni, agitazioni costanti. lei mi dice sempre che devo scegliere io, che è tutto nelle mie mani e che non può scegliere per me…che mi aspetterà perchè mi ama, ma non riesco a trarne beneficio. Davvero ho paura di essere depresso, non ho voglia di mangiare, voglio dormire. A volte parlare con i miei genitori mi irrita, mio padre che mi riprende per come mi sento, che dice “tirati su” e io neanche lo guardo. Possibile che non vengo capito? Ho paura di affrontare un momento di depressione.

  3. 3
    Leilaluna -

    sai cosa?? forse ho capito dov’è il problema.. la tua vita manca di obiettivi con lei, qualcosa per cui lottare e credere fino in fondo, perchè anche se l’amore è il motore principale che fa muovere le cose e dove tendenzialmente gira la nostra vita ci sono anche tanti altri obiettivi, forse meno importanti per il quale tu non sei soddisfatto.
    Visto che lavorate entrambi, per esempio avete mai provato ad abitare insieme? forse ti sta cogliendo la monotonia del “tutto uguale nella vita”.. non credo che sia lei sostanzialmente la colpa.. hai tante paure che non ci sono ancora visto che dici di amare la tua ragazza.. allora perchè fasciarsi la testa prima di rompersela?
    Se un giorno non proverai più sentimenti verso di lei quello sarà un’altro problema.
    Ti consiglio di trovare una sera.. di portarla a cena in un bel posticino.. e poi di appartarvi e fare l’amore..e poi dimmi cosa provi per lei.

  4. 4
    ilde -

    Ma tuo suocero è uno psichiatra oppure ho capito male?

  5. 5
    Pier -

    @ ilde – il papà della mia ragazza è uno psichiatra ma non può intervenire in quanto non se la sente visto che è coinvolto emotivamente (avevo già chiesto)
    @ leilaluna – in questo momento che ho di confusione ho sbalzi d’umore, passo dal triste e malinconico ad essere agitato e avere i battiti a mille, il pensiero ricorrente nella testa è questa mancanza generale di provare sentimenti e calore verso tutti e tutto (la paura che rientrandoci lei mi vien da pensare che sia finito tutto) non provo piacere neanche a fare le cose che mi piacevano di più…vorrei stare sempre al letto e solo. C’è chi mi dice che magari non riesco a farmene una ragione che è finita, quindi il rifiuto, e per questo mi far star male…che confusione…

  6. 6
    Fire -

    Caro Pier, non è che stai soffrendo di depressione? ne hai tutti i sintomi…fatti aiutare da qualcuno perchè forse il problema è molto più grave del semplice accettare la fine di un amore…

  7. 7
    stefy -

    @Pier, anche secondo me sei in depressione, e quella molto spesso viene per mancanza di litio, una sostanza che produciamo con l’ipofisi, una ghiandola che si trova nel cerveletto (più o meno sia così) e questo succede spesso quando si è sotto forte stress, da comeho capito lavori molto suoni in una banda hai pressioni in casa che non ti vogliono vedere stanco….e boom…il corpo ad un certo punto dice basta STOP fermiamoci un attimo, una vacanza da solo in montagna magari no eh? basta qualche giorno dormire quanto vuoi, mangiare quando vuoi……..senza lavoro genitori senza più nemmeno quei continui bla bla bla da tutte le parti. Prenditi un pò di tempo per te, non è egoismo è per il tuo bene, e vedrai che dopo tutto torna normale anzi forse meglio….fai un break ma fallo presto!

  8. 8
    Pier -

    Ciao a tutti vi riscrivo dopo un consulto con un medico dove non si è diagnosticata nessuna “depressione” perchè non credo di esserlo, solamente mi han detto che devo staccare un pò infatti due settimane fa non sono andato al lavoro e stavo a riposo e stavo a casa con gli amici che ogni tanto passavano. La scorsa settimana ho lavorato solo la mattina ma pensieri brutti non ne facevo. Stamattina dopo una disussione telefonica con il capo mi è tornata l’ansia (pensate che fino a ieri sera stavo bene, un pò stranito perchè dovevo andare al lavoro ma per tutto il resto con la mia lei che mi coccolava stavo tranquillo). E parlando con alcuni colleghi al lavoro mi dicono che i miei capi pensano che io stia male per la mia ragazza, quando loro dicono che sono troppo stressato. Oggi confidandomi con la mia ragazza mi ha detto, beh o una (il lavoro) o l’altra (lei) sarà la causa. Ci sono rimasto di stucco quando lei lo ha detto e sono di nuovo agitato. Forse in questo periodo sono debole e fragile emotivamente però forse devo proprio staccare e non sentir più parlar di me e dei miei problemi… è davvero difficile.

  9. 9
    sarettaalme -

    ciao, sono capitata nel tuo appello per caso, cercando una risposta alla stessa domanda che anche tu hai posto qui.
    Il mio forse ex ragazzo sta passando un periodo difficile come quello che hai passato tu, con la differenza che ha un carattere introverso e non parla con nessuno.
    Se non sono indiscreta ti posso chiedere se hai trovato una risposta alle tue domande e come è andata? Se vuoi puoi contattarmi per email sarettaalme@hotmail.it

  10. 10
    gioia -

    buongiorno….sono 2 mesi che mi succede la stessa cosa,ansia e paura mi tormentano e non so cosa fare! mi sento cambiata ho paura che la storia con il mio ragazzo sia finita,mi vengono in mente tutte le cose belle fatte insieme e ho paura che non ci siano piu’ …io lo amo da morire ma questi pensieri stanno diventando un’ossessione e mi condizionano in tutto quello che faccio! io non voglio perderlo e rinunciare a lui per niente al mondo ma non capisco il perche’ di questi pensieri ossessivi ,a volte mi sembra di non averlo mai visto e sto male perchè lo amo e non voglio perderlo!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili