Salta i links e vai al contenuto

Ogni volta che ho una storia ho crisi d’ansia

Lettere scritte dall'autore  Amon

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 29 anni.

Vorrei esporvi un mio problema, sperando di ricevere qualche consiglio.
Ogni volta che ho una storia, dopo un determinato periodo di tempo, scoppio.
Ho crisi d’ansia e attacchi di panico, con pensieri invasivi, nonostante non ci siano stati problemi nella coppia.
Ho paura di legarmi troppo, di non avere i miei spazi e di non amare più.
L’ansia è così forte che divento irrazionale e non sento più alcun sentimento.
Ora voi direte, lascia la persona con cui stai.
Potrei anche farlo, come ho fatto in passato, ma il problema si ripresenterà la prossima volta e ho davvero paura di non poter avere una normale relazione.
Avete esperienze simili?
Per favore datemi un parere.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Ogni volta che ho una storia ho crisi d’ansia

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    Bottex -

    Forse non hai ancora trovato quella giusta. Questo spiegherebbe la tua paura di legarti troppo e di non avere più i tuoi spazi. Se la amassi davvero e ti trovassi davvero bene non avresti queste paure (o le avresti in forma molto più leggera, senza attacchi di panico). Probabilmente tra voi non c’è mai stato un legame abbastanza profondo, nonostante non siano emersi particolari problemi. Da qui la tua paura di non trovarti poi bene e la conseguente ansia. Continua quindi a cercare.
    Ma c’è anche un’altra possibilità. Io ritengo ci siano alcune persone, di entrambi i sessi, poco adatte alla vita di coppia. Per loro i propri spazi e la propria libertà vengono prima di tutto ed hanno paura quindi a legarsi troppo. Pur avendo anche loro i propri sentimenti, in presenza di un legame troppo forte, si sentono “soffocare” e stanno quindi meglio da sole. Anche se un po’ insolita, è una cosa da rispettare. Potresti forse essere una di queste.
    Pensaci, quindi e fai le tue valutazioni. Saluti.

  2. 2
    white knight -

    A me succede più o meno la stessa cosa, mi sono messo il cuore in pace di essere come quelle persone poco adatte alla vita di coppia brillantemente descritte da Bottex.
    In più vivo con la consapevolezza della caducità dei rapporti umani. Ciò non significa che non me li godo, anzi, proprio per questo me li godo più che posso (quando posso). Però non ci faccio investimenti “fissi”, cerco sempre di tenere un piede fuori dalla porta, perchè presto o tardi tutto è destinato a finire.
    Ma non vuole essere una visione pessimistica la mia, al contrario, è più che mai ottimistica: ad ogni fine corrisponde sempre un nuovo inizio!
    A volte è faticoso e snervante vivere così. La libertà è un diritto sì, ma non è nè gratis nè per tutti.
    Però quando vedo come si riducono certe persone che hanno investito tutte sè stesse in relazioni pluriennali che poi puntualmente finiscono, beh, al confronto mi sembra di essere in un resort di lusso.
    Stammi bene, ci si vede all’open bar 😉

  3. 3
    Rosa -

    Non hai una storia. L’immediatezza della presenza ti porta a credere nell’infinito. Non specchiarti in chi sei stato… devi pensare “io quì non ci rimetterò più piede!” Lo spirito assoluto ti divorerebbe. Lascia che gli altri si divertano scommettendo contro l’opinione comune attraverso le classi, l’apparenza, ecc. Si vede che se lo possono permettere. Non fare il filosofo. Saresti solo patetica. Quanti anni hai? la polarità di attività e passività ti chiede di tendere conto di altre necessità interiori. Non è tempo di fatalismi. Le occasioni del mondo sono poco più di una sigaretta. Ne vale la pena? Lo devi sapere tu. Se ti ci trovi. Amen. Un posto vale l’altro per morire.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili