Salta i links e vai al contenuto

Non so fare niente, sono solo uno che non serve alla società

Lettere scritte dall'autore  Battipanni
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

190 commenti

Pagine: 1 17 18 19

  1. 181
    Yog -

    Essì Claudio. Se poi hai chiaro che una assicurazione per danno erariale che ti costa mezzo stipendio (da 3000 netti) copre per una ventina di milioni al massimo, se ti vien giù un ponte tanto vale spararsi (con 50 cent di piombo risolvi tutto).
    Perciò goditi i tuoi 1200 lordi e tira a campare.

  2. 182
    livy351 -

    boh, i continuo a pensare che il problema è l’imparare a fare qualcosa.
    Imparare per davvero però, non per finta giusto per ottenere un lavoro , intascarsi i soldi e fare danni agli altri

  3. 183
    claudio -

    OK,mi sa che alla fine si dovrà studiare l’esistenza di personaggi come,ad esempio, il “celebre”cr7,il quale partendo da una vita che richiamava il titolo di questa lettera é diventato una delle persone più ‘influenti’al mondo anche grazie al suo “leggerissimo”contenzioso con il fisco spagnolo che per i comuni mortali significa CARCERE E AUTODISTRUZIONE ,mentre per il portoghese(azzeccato appellativo per insolventi) sono stati mondiale con ritorno d’immagine,vacanze con sexy dama e prole al seguito e dulcis in fundo passaggio(casuale?)alla juve.Come dire OBRIGADO :-$

  4. 184
    claudio -

    Rimanendo a casa nostra alcuni potrebbero citare,giustamente,s.marchionne che pur essendo stato svantaggiato in età e fisico,indovino’residenza fiscale e strategia di lavoro e furbizia.

  5. 185
    Esther -

    Sì, speriamo che ci abbia azzeccato altrettanto furbescamente ANCHE sulla residenza ATTUALE!

  6. 186
    Mary -

    oh wow questo tuo messaggio mi rispecchia parecchio,anzi,sto iniziando a pensare che tu sia me in versione maschile.

  7. 187
    Ioclau -

    Salve, come va mi sono letto tutto quanto, qualcuno ha risolto?

  8. 188
    Taras -

    Sono anche io nella tua stessa situazione, questo mese compierò 27 senza aver mai concluso niente nella vita, io il lavoro non so nemmeno cosa sia, sono incapace a fare qualsiasi cosa anche la più stupida perchè sono tremendamente insicuro e prima di imparare a fare una cosa ci metto tantissimo tempo. Per esempio ho la patente ma non guido da 6 anni, ora sto riprendendo in mano la macchina e sembra come se non avessi mai guidato, un disastro, anche in questo caso ci rimetterò tantissimo tempo a fare pratica.Per quanto riguarda il lavoro non sarei in grado nemmeno di presentarmi a un colloquio perchè farei scena muta dall’insicurezza, per non parlare dalla vita sociale che non ho più dal 2016 da quando sono stato mollato dalla mia ex dopo aver capito che ero un fallito e di conseguenza ho cominciato a perdere tutte gli amici perchè si fidanzavano fino a rimanere solo.

  9. 189
    Livy351 -

    Caro Battipanni ,indipendentemente dalle tue competenze o dalle tue mancanze, dalla tua utilità o inutilità – presunta o reale che sia, indipendentemente da qualunque limite tu abbia o ti attribuisca, e da qualunque opinione tu o chiunque altro possiate avere a riguardo, vorrei esprimerti i miei ringraziamenti.
    Che tu te ne renda conto o meno , di fatto , grazie a quanto hai condiviso pubblicando questa semplice lettera, oggi, nonostante il passare degli anni, quanto hai scritto è ancora oggetto di visite e risposte la qual cosa contribuisce a mantenere viva l’attenzione per un problema che, facendo lo sfozo di ascoltare, scopriremmo essere tuo ma anche di molti altri.
    Quindi per questa tua lettera, io davvero ti ringazio e te ne rendo merito.

  10. 190
    Yog -

    Brutta storia, Taras.
    Gran brutta storia.
    Ma non mi focalizzerei troppo sull’uso della macchina.
    Giusto ieri ho provato una Tesla, forse la mia prossima “piccolina”: è facilissima da guidare, credimi, è come quando da piccolo ti portavano alle macchinette del luna park o agli autoscontri.
    Certo, la Tesla ha un monitor da 32″, porte alari autorattrappanti, sedili in pelle bianca e tira da 0 a 100 in uno zit, nel senso proprio del termine perché sta praticamente zitta, non si sente niente.
    Ma non tirarmi fuori che non sai guidare, con le auto storiche ho anch’io dei problemi, ma non avevano il cambio sincronizzato: guidare una 500 Abarth del 1972 è complicato, ma oggi con le elettriche ce la possono fare tutti, è come guidare l’aspirapolvere di casa.

Pagine: 1 17 18 19

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili