Salta i links e vai al contenuto

E non riesco a dimenticarti…

Lettere scritte dall'autore  

E mi chiedo perchè ancora torni a tormentare le mie notti e la mia mente…
Da quel maledetto giorno di marzo, quando ti dissi che era finita, sono passati 3 anni.
Avevo passato 4 anni e mezzo di dolore con te e sopportare anche il dolore della tua perdita fu terribile ma tu rendevi tutto più facile perchè mi riempivi di insulti e cattiverie…bel modo per riconquistare qualcuno! Non eri cambiato mai in 4 anni…e forse proprio questo mi ha dato la forza di proseguire per la mia strada senza te..ho mandato giù tutto il dolore ed il tormento…cacciavo via prepotentemente ogni ricordo di te, avevo bloccato il tuo indirizzo mail perchè sapevo che se solo avessi letto la parolina giusta sarei tornata…ho fatto di tutto per allontanarmi da te!!! Pian piano un essere senza sentimenti si stava impossessando di me, avevo imparato a far sparire il dolore in un attimo! Qualsiasi cosa mi facesse del male “puff” d’incanto non ci davo più peso e andavo avanti…avanti fino al mese scorso…quando quel sentimento di gelosia mi ha catapultato nel baratro di dolore…in quel posto oscuro dove avevo nascosto tutti i miei sentimenti..e adesso son qui come tre anni fa a soffrire per te.
Una persona un giorno mi disse che quei sentimenti che tanto nascondevo a me stessa prima o poi sarebbero scappati al mio controllo ma io sicura di me non l’ascoltai. Aveva ragione!
E così tre anni dopo la rottura mi ritrovo a fare i conti con i miei sentimenti indecisa se mandarli giù di nuovo o affrontarli una volta per tutte, ma non so se ne sono capace. Tu sei sempre stato il mio punto debole.In tutti questi anni ti ho odiato con tutte le mie forze, cercando sempre di riportare alla mente tutto il dolore che mi avevi causato. Io ci ho provato a dimenticarti ed è ridicolo amare così tanto una persona che ha pensato fosse meglio lasciarmi andare solo perchè ormai ero fuori dai suoi chilometri consentiti.
Non immagini quanto mi piacerebbe poter parlare ancora con te…
Faccio il possibile e l’impossibile per impegnare la mia mente, ma nulla! Con prepotenza mi tornano in mente ricordi di te, di noi…
Tu sicuramente sei stato più intelligente di me, hai affrontato il dolore al momento giusto e quando tutto è finito hai voltato pagina, io no..perchè quando c’eri tu di mezzo non ho mai fatto la scelta giusta! Mi manchi…

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook E non riesco a dimenticarti…

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

29 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    vinile78 -

    Insulti e cattiverie a parte, per un attimo ho temuto stessi parlando di me e che quindi tu fossi chi senz’altro non sei.
    Scusa per il commento fine a se stesso…

  2. 2
    bonaparte -

    ciao carla leggendo le tue parole mi sembra di sentire una descrizione dei miei sentimenti “Pian piano un essere senza sentimenti si stava impossessando di me, avevo imparato a far sparire il dolore in un attimo! Qualsiasi cosa mi facesse del male “puff” d’incanto non ci davo più peso e andavo avanti”.
    anche io mi sneto cosi’ e piu’ o meno inconsciamente elimino dalla mia mente le persone che mi potrebbero causare dolore. io sto cercando di non lasciare nullain sospeso, mi sento molto forte ora, puo’ darsi che sia il mio cuore ormai congelato a farmi sentie cosi’, ma voglio vedere se veramente ho fatto l’errore piu’ grosso della mia vita o meno. e soprattutto non voglio piu’ sentirmi come in un’armatura che solo gli occhi innocenti di un bambino riesce a scalfire. devi essere sicura di te stessa prima di tutto. buona fortuna

  3. 3
    pippo -

    Cavolo questa situazione non mi è nuova. Penso però che queste storie si assomiglino tutte nel loro dolore. Se ti posso dare un consiglio, prima che la situazione ti sfugga davvero di mano, affronta queste insicurezze, parlane con lui (tre anni sono tanti, ma per esperienza ti dico che anche 1000 anni non cancellano le ferite di un vero amore). E se senti ancora qualcosa, riprovaci o passerai tutto il resto della tua vita in balia dei rimorsi. Auguri!

  4. 4
    ice -

    Non e che ti chiami Anna?..

  5. 5
    Marco -

    Che dire, queste storie si somigliano tutte, mi auguro che per te Carla sarà una storia che avrà un lieto fine. Io penso che alla fine se l’amore c’è da entrambi le parti, si supereranno tutti gli ostacoli e le incomprensioni. Io penso che già ho avuto l’ultima possibilità e non l’ho sfruttata, ho fatto i soliti errori di anni fa, per me è stata una settimana difficile, parlarle dopo molto tempo riuscire di nuovo a guardarla negli occhi, per me è stato un passo avanti, lei il passo l’ha fatto anche ma io non sono andato al di là dello sguardo e del saluto, non c’è la faccio, mi piacerebbe parlare con lei come una volta, non è problema di gelosia so che ha il ragazzo ma non so cosa vuole lei, so cosa voglio io. In bocca al lupo Carla!

  6. 6
    demon -

    Carla, ho una idea per fartelo dimenticare: pensa a me 🙂

  7. 7
    Carla -

    Ciao a tutti..e grazie per le risposte,
    non credo che la nostra storia potrà mai avere un lieto fine, lui adesso è felice con un altra. Sono passati tanti anni è vero, però sapeva quanto era grande il mio amore per lui, sapeva che la nostra storia era finita per la sua immaturità, se finalmente era cresciuto e aveva ancora un briciolo di sentimento poteva provare a contattarmi ed invece no. Per lui sono già il passato…
    Come gli ho già scritto nel mio diario/blog (se mai dovesse ancora leggerlo) non lo cercherò mai.. se adesso è felice con lei significa che mi ha dimenticata e che lei probabilmente è più adatta a lui di quanto non lo fossi io.

    @Marco
    Vedi la mia storia è complessa io l’ho sempre accusato di non amarmi, e lui in 4 anni non si è mai lasciato andare.Il suo amore aveva molti limiti e paletti uno di questi era la distanza. Abbiamo avuto 4 anni e mezzo di tira e molla continui ma appena mi sono trasferita lontano da lui finalmente ha deciso che era momento di lasciarmi andare….gli dicevo sempre che appena avrebbe incontrato la persona giusta l’avrebbe seguita fino in capo al mondo…perchè è così che io vedo l’amore. Senza limiti…
    Tu e lei vi vedete ancora? beh non saprai mai cosa vuole lei se non le parli…
    Una storia interrotta non può riprendere così per inerzia. Dovete affrontarvi, risolvere le incomprensioni e dunque parlare…se davvero l’ami ancora trova il coraggio, se non riesci di persona puoi sempre rompere il ghiaccio per mail.
    Io e lui non parliamo dalla rottura,invece, e non abbiamo modo di incontrarci neanche per sbaglio…mi aveva dedicato un blog una volta, che cancellò pochi mesi dopo, io il mio l’ho tenuto…perchè è parte di me! Ed infatti sono tornata a scriverci! Quel posto racconta la nostra storia anche adesso che è finita e sarà così per sempre. Se solo avesse voluto poteva contattarmi in mille modi, io non sono sparita! Ho lasciato tutto com’era quando stavamo insieme. Ma lui ha definitivamente voltato pagina.
    Non conosco la tua storia e quindi magari non ti avrò dato il consiglio adatto ma se vuoi raccontarla o volessi un incoraggiamento io sono qui…

    @ vinile78
    no non mi riferisco a te, il nome della persona in questione l’ho fatto nel post precedente…

    @ ice
    non mi chiamo Anna.

    @ demon
    Hahahha molto simpatico, mi hai strappato un sorriso..grazie.

  8. 8
    Claudio -

    Ciao a tutti, scrivo nella convinzione di non poter dare consigli ma di volerli ricevere: di averne bisogno. Io mi trovo in una situazione analoga ma con distanze temporali decisamente inferiori. Devo far fronte ad una situazione in cui la mia donna che avrei dovuto e voluto sposare a breve, non la voglio più sposare perché le sue continue insicurezze (che si porta dietro da sempre come sassi ed ora amplificate per causa mia) hanno determinato una trasformazione in me: ora sono io l’insicuro e sto davvero male.
    Un anno fa’, quando l’ho conosciuta, ho pensato di poterla salvare con la mia leggerezza d’animo: e invece lei ha trascinato me nel baratro.
    La amo, così almeno penso, ma trovando sollievo nel leggere i vari forum ho capito che non è la donna giusta, non mi ama come vorrei essere amato.
    Ma non riesco a dimenticarla, non riesco neppure a pensare di dimenticarla, mi sono isolato dal mondo per costruire un muro di protezione ma ogni volta che la vedo (e ahimè l’ho vista proprio mezz’ora fa’) crolla tutto e mi lascio assorbire dal vortice dei pensieri negativi.
    E’ davvero esasperante e sto somatizzando ogni singola sensazione negativa.
    Sto cercando di seguire la testa e non il cuore ma proprio non ci riesco: ripensando a lei attraverso i circuiti dell’auto-protezione (pensa a quante negatività ti ha trasmesso ed alle pochissime positività) mi costruisco un baluardo, nella consapevolezza di avere una visione di lei e di ciò che è stato con lei iperpositiva.
    Tutto questo lo so…ma quando penso a lei, al suo portamento ed alla sua fisicità crolla tutto.
    Lei è orgogliosa e ferita, non ragiona sulle cause che hanno portato me a voler rinviare le nozze ed ora trasferisce ogni colpa su di me: e si allontana in attesa che io faccia qualcosa per lei, trattandomi come una pezza da piedi se non lo faccio.
    Ci amiamo ma soffriamo entrambi, in questo momento io anche più di lei.
    Non so davvero che strada prendere.
    Spero che qualcuno di voi possa dare sollievo a queste mie inattese, nuove pene.

  9. 9
    demon -

    Ma io dicevo sul serio 🙂 Puoi sempre impegnare la tua mente con me se vuoi. Dammi la tua email e ti faccio vedere come te lo faccio dimenticare in quattro e quattr’otto questo cattivone ingrato che non sa cosa si perde ahahahah
    Comunque, confesso che ho un debole per le ragazze come te, che non si arrendono mai e continuano a provare sentimenti forti per qualcuno per anni e anni… Se mi dai davvero la tua email ci scriviamo un po’ li’ (da amici) per farci quattro risate alla faccia sua 🙂

  10. 10
    Marco -

    Ciao Carla, sicuramente hai una visione dell’amore giusta, la distanza non ha limiti, se veramente si ama una persona, forse non eri tu la persona giusta per lui, ma probabilmente nemmeno lui per te. Ma mai dire mai, io nella vita penso che bisogna lottare per raggiungere il proprio obiettivo, ma per esperienza personale ti dico che non vale per tutti, se uno ci crede fa bene a provarci, ma a tutto c’è un limite che è la dignità propria, oltre che rendendosi ridicolo e passare per uno stalker. La mia storia è complessa ed è meglio che non te la racconto, sarebbe inutile, cmq ci siamo visti poche volte casualmente, dopo che non ci siamo salutati per anni, l’ho salutata io ed è stato uno sbaglio, rimpiango più di un mese fa…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili