Salta i links e vai al contenuto

Non ha erezione, per colpa mia (?)

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti. Vi scrivo per via di un dubbio che non riesco a risolvere insieme al mio ragazzo attuale (F).
Vorrei sapere più che altro dei pareri da voi, se per caso vi è capitato, ecc.
Allora ho 18 anni e quest’estate ho lasciato definitivamente il mio ex ragazzo (G) per colpa sua, che mi trattava male, litigavamo sempre, era possessivo,non mi lasciava mai uscire , ecc. Ero follemente innamorata di lui, ma ho chiuso perché davvero non c’è la facevamo più, ogni scusa era buona per litigare, provavamo a fare pace, ma ormai ero convinta di essere arrivata al capolinea. Era già da maggio che non lo amavo più, però avevo lo stress degli studi e quindi credevo che fosse una cosa passeggera, ma con l’inizio dell’estate ho capito che il suo comportamento mi aveva fatto perdere il mio amore per lui. Credo che per lui avrei fatto di tutto, ero disposta a tutto, a lasciare tutto, e i suoi insulti mi hanno ferita pesantemente, e sopratutto ferito il mio ego e la mia persona..insomma si è rivelata una persona di merda.Siamo stati insieme 1 anno e 2 mesi. Mi sono sentita sconfitta, delusa, avevamo dei progetti, ma tutto si è frantumato. Ora come ora con lui non ci ritornerei più, e ogni tanto ci penso, perché non riesco a capire se ero innamorata di lui o dell’idea dell’amore.
Ho conosciuto qualche mese un ragazzo (F), anche lui lasciato a novembre scorso, storia per lui durata 1 anno e 8 mesi, mi ha raccontato che ha sofferto tantissimo. Conoscendoci meglio, abbiamo capito di avere molto il carattere simile, ovvero che abbiamo paura di ferirci, non abbiamo mai litigato, abbiamo la stessa passione di andare a ballare e quindi organizziamo feste con amici, e ci divertiamo sempre un sacco! Inoltre lui piace un sacco a mio padre! E questo non era mai successo con nessun mio ex.
Il mio ragazzo attuale è un tipo molto emotivo, e dice spesso che io gli ho cambiato la vita in meglio, che con me si è proprio ritrovato, gli piaccio perché ho la testa sulle spalle e so ragionare, e mi ammira molto caratterialmente. Spesso mi ripete che avrebbe voluto conoscermi anni fa.
Io credo proprio che sia il tipo di ragazzo che io ho sempre voluto. Non è rompiballe, insieme sappiamo comprenderci(cosa che io e il mio ex non riuscivamo a fare). Insomma, ho sempre visto lui come un ragazzo che se anche io l’avessi conosciuto prima, sarebbe stato l’uomo perfetto.
Il problema? Quando ci troviamo in intimità, lui non ha erezione, premetto che lui mi dice sempre che è da prima che ci conoscessimo che è così, perché stava male per la sua ex.
E’ molto innamorato di me e io pure di lui!
Però questo suo problema è anche il mio.
Non so se è per il fatto che per un anno e passa siamo stati abituati ad avere rapporti sessuali con la stessa persona e adesso ci ”fa strano” averli con un’altra.
A volte, ho paura. Per la prima volta ho messo in primo piano i miei sentimenti, cosa che non mi era mai successa! Lui è così diverso dagli altri.
Io spesso credo che sia per colpa mia, che magari non lo faccio eccitare abbastanza.
A volte, cominciò io tutta convinta, magari vedo che è eccitato, però tempo due secondi e gli si ammoscia. Ho cercato in tutti i modi di farlo in modo carino, gentile, con dolcezza, oppure con decisione, ma nulla. Nulla che lo faccia realmente eccitare. Lo tranquillizzo sempre, perché per me non è nulla di grave, può succedere, ma io vedo sempre che è triste, mi dice sempre che ha paura di essere deluso, di soffrire, ma io altre mille volte cerco di rassicurarlo. Forse non sono capace abbastanza di rassicurare? O forse entrambi abbiamo paura di soffrire? Anche lui ha sofferto parecchio, la sua ex e lui avevano 20 di differenza(lei più grande). Lui ha sempre avuto donne più grandi almeno di 20 più di lui e che avevano già un figlio o due. Io sono la sua prima ”piccola”. Lui più grande di me di tre anni. Però mi dice che è contento così, meglio così. E forse io essendo più piccola, non si sente a suo agio? Forse avere rapporti sessuali con me, non è la stessa cosa di come lo faceva con quelle donne ”mature” prima di me?
Ha detto che queste perdite di erezione, non le ha mai avute prima d’ora e allora mi viene automatico pensare che possa esser colpa mia, ma lui mi dice sempre che la colpa è sua , che io mi stancherò di lui a lungo andare, ecc.
Per me non è la prima volta che mi capita di avere un ragazzo con problemi di erezione, anzi, su 4 ragazzi che ho avuto, 3 non avevano mai un ‘erezione all’inizio. Poi quando si andava avanti con la storia, loro riacquistavano il ”potere” dell’erezione ma cambiavano nei miei confronti, ovvero prestavano meno attenzioni, mi trattavano spesso male, poi quando decidevo di lasciarli, loro perdevano l’erezione e smettevano di trattarmi male.
Forse inizio davvero credere che sia per colpa mia.
Se è successo anche a voi, come avete fatto a risolvere?

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Sesso

9 commenti

  1. 1
    sarah -

    scusami dici che qualche mese fa hai conosciuto questo ragazzo ma nella tua lettera precedente,di agosto dici di essere innamorata di uno di 36 anni,mi sa che c’è un pò di confusione…vabbè venendo al punto della questione,a me sono capitati 3 ragazzi che avevano questo problema e per 3 motivi diversi,inanzittutto bisogna essere sicuri che non sia un problema fisico,quindi deve farsi visitare,se è un fattore psicologico i problemi possono essere più di uno,brutto rapporto con la madre e di conseguenza con le donne,nel senso che si cerca le donne ma avendo brutte esperienze in famiglia vede la donna come un nemico e inconsciamente non vuole darle il suo seme,qualcosa di suo,è un modo per mantenere il controllo,può essere ansia da prestazione,modo di vedere una donna come le sorelle(mi è capitato)e quindi non si vede la partner ma si ha paura perchè abituati a vedere il corpo femminile delle sorelle, oppure si fa troppe paranoie,pensa a chissà cosa,a problemi o preoccupazioni e non si rilassa abbastanza,avete parlato di ciòc he gli piace?delle sue fantasie?magari c’è qualcosa che può spronarlo?

  2. 2
    gigisultamigi -

    Guarda sono sincero… i ragazzi a volte tendono a idealizzare la donna che hanno accanto. Quando idealizzi qualcuno ti poni delle aspettative. Io in tutta la vita ho avuto 2 defiances.. mi è capitato una volta con la mia ex ragazza, all’inizio… l’avevo cosi idealizzata, avevo cosi tante aspettative, che non riuscivo a stare con lei.. Lei è stata dolce, e con un po di confidenza in piu il problema si è risolto.. Anzi dopo aver avuto davvero un bel rapporto (cavolo lo ricordo ancora) il nostro rapporto è migliorato. Il ruolo della donna è importante in questo.. Se succede una cosa del genere e la donna si pone male, si rischia di prolungare o addirittura eternare il problema. La seconda volta mentre tradivo la mia ragazza.. in questo caso saranno state le sue bestemmie. L’impianto idraulico maschile non è analogico, ma è gestito da una centralina molto complessa che risiede nel cervello.. si puo inceppare per svariati motivi, e credimi ne sono tanti..Bada bene a ciò che dici.. e a come ti comporti davanti a questa situazione.. rischi di compromettere seriamente il tuo rapporto con lui.. Cerca di evitare incontri mirati.. cerca di farlo succedere per caso.. un altro consiglio che posso darti.. fallo bere un pò.. se ci riuscite.. vedi che lui dalla volta successiva non avrà bisogno di bere..

  3. 3
    colam's -

    Guarda non ti conosco ma non credo sia colpa tua.

    Un ragazzo alle prime armi puo’ essere che all’inizio abbia delle difficolta’ , anche io ne ebbi (lontani anni ’90..). Ma dopo un po’ sta più a lui che a te prendere in mano la situazione e superarla.

    Con tutte le precauzioni del caso forse lui ha il pallino per le donne mature e tu non gli piaci perche’ sei piccola. Sinceramente e’ anormale , se e’ vero, che lui lo abbia fatto solo con over 40.

  4. 4
    Andrea -

    Ciao Writes,

    in tutta questa storia mi fa già strano che il tuo ragazzo abbia avuto sempre storie con donne/mamme. Davvero molto strano..mi domando dove le abbia conosciute..amiche della mamma? Discoteche frequentate dalle over age? Questi “toyboy” possono all’apparenza sembrare più maturi dei loro coetanei perchè frequentano donne adulte, in realtà è proprio il contrario, perchè vivono rapporti fuori dal reale..sono storie magari semi nascoste, malate. Te lo vedi un ragazzo di 20 anni uscire regolarmente in una comitiva di 50enni?
    Per cui probabilmente per lui rappresenti il ritorno alla normalità, la prima vera storia sentimentale nei confronti della quale l’emotività prende il sopravvento.
    Forse lui dovrebbe cercare di parlarne con qualcuno, con un esperto.
    Dicono che spesso questi comportamenti sono influenzati dal rapporto con la madre (o assente o troppo morboso).
    E fidati che non è normale.

  5. 5
    Writes. -

    Sì, sì. Lui ha sempre avuto donne più grandi, e ho la conferma anche da altre persone, lui è sincerissimo al cento per cento.
    Infatti inizio davvero a temere che io essendo più piccola, non mi idealizzi come una ‘donna’.
    Provo anche a prenderlo alla ‘sprovvista’, ma nulla da fare.
    In più, sabato scorso abbiamo fatto una festa, e lui ha bevuto giusto un amaro e una birra, nulla di che, ma non gli si alzava con nulla! Ho provato in tutti i modi, in tutte le maniere che potrebbero piacergli, ma nulla! Non una piccola erezione!
    Non lo vedo come un problema grave, ma non so come risolvere questo piccolo intoppo.

  6. 6
    unless -

    Sono due le cose.

    O tu non rispetti i suoi canoni di bellezza (cosa probabile visto che è successo già con altri ragazzi), oppure ha problemi a livello di erezione causati o da stress o da paure o da problemi proprio a livello di disfunzione erettile, anche se è più difficile a 18 anni

    Dovete parlarne tra di voi, e se ha problemi di erezione deve andare da un dottore.

  7. 7
    IO -

    Il fatto che tu lo veda eccitato esclude un problema fisico all’erezione, al 99& è un problema psicologico.
    Io fossi in te gli direi di provare ad andare da un dottore per farsi visitare.
    Un mio amico ha avuto lo stesso problema per un mese, ha scoperto che la sua ex andava a letto con chiunque e lei gli disse che era per colpa sua perchè non le piaceva andare a letto con lui.
    Insomma gli prese un blocco mentale, era convinto di non essere in grado di dare piacere ad una ragazza,ecc ecc col tempo poi è tornato alla normalità.
    Ti consiglio di non tralasciare il lato sessuale, per amore si può pensare che quella cosa non sia importante, ma col tempo capirai che invece non avere rapporti sessuali mina le relazioni amorose.
    Se vi amate così tanto, sono sicuro che saprete trovare il modo di uscirne.
    Non c’è cosa peggiore per un uomo di non poter andare a letto con una ragazza, non fargli pesare troppo questa cosa, rischieresti di farlo chiudere in se ancora di più

  8. 8
    Gabriele -

    Ciao, ho letto il tuo sfogo.

    Così giovane e aver avuto solo esperienze con donne più grandi non è tanto normale.
    Probabilmente te sei la sua prima ragazza e quindi la sua prima vera volta.

    Occhio, perchè quando ad un ragazzo capita una cosa del genere è molto fragile. Per un uomo è la peggior cosa che possa accadere in un rapporto.
    Se lo gestisci male, rischi di perderlo e di rovinargli la vita.

    Non scherzo.

    Mettiti in testa una cosa. Ci vorrà del tempo e della pazienza.

    Consiglio: provate solo con i preliminari e basta, baci, carezze…

    Ciao e fammi sapere.

  9. 9
    Writes. -

    Adesso è tutto risolto 🙂
    stiamo alla grande, sopratutto nell’attività sessuale , ed è mooolto migliorata 😉
    abbiamo capito che ci voleva un pò di serenità e tranquillità per via di tante cose che abbiamo vissuto nel nostro passato, abbiamo parlato tantissimo, e così una sera fuori da ogni nostro programma, mi disse esplicitamente che aveva una grandissima voglia di far l’amore con me e così lo facemmo e mi sbalordì, perché era tutto perfetto. Da lì in poi tutto andò per il meglio e da allora fino ad adesso non è mai capitata una volta in cui non gli si abbassò. 🙂

    Per far funzionare bene un rapporto sessuale, bisogna sentirsi attratti per prima cosa, sentirsi bene CON SE STESSI, se c’è qualche cosa che non va bisogna parlarne subito e…. sopratutto ”parlare” delle proprie voglie, ovvero sperimentare nuove posizioni, nuovi metodi per darci piacere tra di noi. L’amore è un sentimento bellissimo e dev’essere coronato altrettanto da un rapporto sessuale appagante per entrambi, senza paura 🙂
    questo è ciò che ho imparato e che possa esser d’aiuto 🙂
    grazie a tutti coloro che mi hanno risposto !!! 🙂

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili