Salta i links e vai al contenuto

Non è possibile…

Di solito provo a superare le cose o dispiaceri con la razionalita, facendo un bilancio dei miei ed altrui errori, dicendo che il mondo è cosi, che rare persone sono amate e amano felicemente, che non è il destino ma oltre ogni spuegazione c’è anche un malessere e chi intervenisse tra coloro che non è mio estimatore, è pregato di entrare con delicatezza. Vi ho raccontato del soggetto alchimista e di altre figure evanescenti ma non è possibile io trovi tutti folli. Non si tratta di volere la luna, io non sono perfetta ma di non poter entrare solo e soltanto in dinamiche malate.  Tempo fa sono uscita con un militare di grado importante, 55enne mai sposato (ci sarà un perche?), ci piacciamo ma lui intuisco voglia cazzeggiare, stile mi manda da settimane messaggi in rima di bgiorno e bnotte e ogni tanto una tele. Le persone non devono essere costrette a fare ma con ironia gli feci capire che era sciapa l’interazione e lui disse che mi vuol frequentare ma non vuole legami ma non per semplice sesso e che però non significa che si possa uscire pure con altre persone. Gli ho replicato che era confuso e che quel suo messaggiare per me non è stimolante. Dal gg dopo invece di 2 ne manda 3 ma ho detto vediamo che succede. Tra l’altro in vacanza per 1 mese avrebbe potuto propormi qualcosa. Poi mi imbatto in uno che mi conosce e parte in quarta,lo stoppo e lo riconduco ad una concretezza. In 3 gg che sta nella mia citta mi dice che sn una bella persona e gli piaccio. Decidiamo di rivederci e mi dice torno a casa, 2 gg lavoro e rivengo. Mi propone 1 stanza in 2 e dico no, ne prendiamo 2, non posso ospitare e non vorrei uno semisconosciuto. Ci parliamo al tel nei 2 gg in cui sta in una regione ‘isolana’. E di nuovo lo prendo intrigo e che ha detto ai figli grandi che è preso da me e che sente essere la volta giusta visto che si vuol rifare una vita. Gli dico di non correre che non sappiamo nulla di noi. Morale, ritorna, andiamo in hotel, chiede se potevamo avere 2 stanze vicine ma le assegnate non erano cosi distanti. Mi invita nella sua 5 min a chiacch rilassati, lui che è stanco dal viaggio. Mi siedo composta ai bordi del letto e mi dice di essre piu sciolta, mi dice complimenti per le tue grazie in modo non volgare e ironizzo. Mi dice che è sedotto da me ma lui mi rispetta. Mi dice cosa penso di lui se sento qualcosa. Mi dice che sta bene e mi accarezza la mano e che è come dire eccitato ma ripete che nn è li per far sesso, mi dice che sa che io voglio coccole  e che sapendo avevo una contrattura mi avrebbe fatto un massaggio, mi inizio a stranire a dirgli che io sono femmina e non ci rinuncio ma che ci stiamo conoscendo e di stare tranquillo che nn voglio nulla e lui..mi dice che qualcosa però lo blocca (strano non mi era parso bloccato fino a 3 sec prima) che gli sfugge qualcosa, io avevo gia capito ma tacevo incredula, che forse gli pareca non sentisse stesse sensazioni di qdo mi aveva conosciuto la settimana prima ne il brivido del tel. Che ero la stessa ma non mi voleva illudere. Li non ci ho visto piu. Gli ho dato del folle, tanto qto me che nonostante gli abbia detto di non correre, avrei dovuto evitarlo dopo che solo in 3 gg mi dice che se ci fossimo trovati bene o lui o io ci saremmo trasferiti. Gli ho detto hai fatto detto millantato senza che io volessi nulla, fai il cascamorto fino a 3 min fa ed ora ti sfugge e tu nn vuoi illudere me? Li ha iniziato a dire che lui voleva approfondire ma che di colpo qualcosa gli era cambiato e non provava piu attrazione e che lui era sincero e che mi bruciava la verita e non era colpa sua se io mi ero fatta chissa che films. Che lui doveva dirmelo perche mi aveva vista calda e che volevo io far sesso e lui non se la sentiva. Ora davanti ad un folle che fareste? Gli ho replicato che nessuno mi ha mai oltraggiato mistificando cosi, girando la frittata, che io non volevo nulla che passare 1 gg e mezzo sereni e aveva rovinato il rapporto umano non altro da me mai richiesto. Ero umiliata per tanta disgustosa finzione. Dopo poco che me ne sto in camera e non trovo un oggetto che avevo in mano li da lui, gli busso e per mezz’ora non mi ha aperto, anzi mi ha intimato di andarmene pena la polizia. Che mi dovevo rassegnare che non gli piacevo piu e quando io ho dovuto far intervenire quello dell’albergo spiegando il perche volessi entrarci, alla richiesta del tipo di calmare gli animi, gli ha detto che io ero fuori di me perche rifiutata, non piacendogli e data la poca conoscenza era stato sincero. Io umiliata pure davanti ad estranei e pur se ho detto la verita mia comunque non è edificante che uno con cui tu sei andata in hotel seppure in 2 stanze ti denigri e violi l’intimita dicendo i fatti suoi e miei ad altri. Da quel momento è scomparso. Possibile che un 47enne dichiaratosi perbene ben voluto da tutti al suo paese in cui fa il vigile funzionario, perde la sua dignita e non recupera il gg dopo il coraggio di dire ‘ mi spiace per cio che ho fatto e detto?’ Non si preoccupa di come mi sia sentita emotivamente e non solo? Nei 3 gg in cui lo conobbi nelle chiacchierate si raccontò che cio che detesta è chi sparisce e non si confronta e che lui ha sofferto per amore e di non fargliene mai soprattutto scomparendo. E lui cosa ha fatto con me? Ora ditemi,  io cosa devo fare? Le chat a cui sn ricorsa ogni tanto le schifo perche piene di matti, nel caso ecco i soggetti e allora belli o brutti ma come si fa ad imbastire un rapporto? Io non accetto che sia tutto ostile per me! Non faccio nulla e non va, freno ma do possibilita e non va, ma non si tratta del classico “gli uomini non vogliono impegni” ma di uomini malati. Di agiti folli. Io è da questo che sono asfissiata e nauseata e fuori di testa. Ok si deve stare sole, ma se uno ogni tanto tenta tutti malati psichiatrici dve trovare? Tutti io? Ho una calamita e non so staccarmela?? Troppo affranta

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Relazioni

214 commenti

Pagine: 1 2 3 22

  1. 1
    fruit -

    È destino che devi conoscere me….ma ti vorrei meno logorroica!

  2. 2
    Bibo -

    Beh…sono allibito anch’io….se non avessi scritto su questo forum penserei che fosse la trama di un film di Dario Argento…secondo me sei solo stata particolarmente sfortunata.
    Ora…capisco che di matti in giro ce ne sono tanti…e che forse gli uomini sono restii ad impegnarsi…ma io non credo potrei mai arrivare a quei livelli…e sono sincero…e non credo di esser l’unico.
    E poi credimi che anche le donne non scherzano da questo punto di vista….esperienze personali simili…
    Vedrai che il prossimo sarà sicuramente migliore di questi tuoi due ultimi…
    In bocca al lupo

  3. 3
    Rossella -

    Dovresti rifugiarti nei sogni senza cercare d’interpretarli a tutti i costi. Penso che il mondo onirico abituo a non stare fissi sul presente. Si dice che la notte sia dispensatrice consigli… quel che è certo è che alla mattina ci svegliamo riposati. La sera che precede una giornata importante è sempre molto tormentata; all’indomani quell’impegno, lo stesso, (poniamo un compito in classe) ci sembrerà una prova di verifica , quello che è. Saremo tesi ma non ci sembrerà di giocarci la vita. In caso contrario il terrore ci paralizzerebbe. Perché non rifiuti questo genere di compromessi? Perché umanamente ti senti prigioniera della solitudine… non sapresti come impegnare il tempo. In questi ultimi mesi mi è capitato spessissimo di sognare un palazzo nel quale non sono mai stata e al risveglio mi sorprende una sensazione di grande libertà. Tutto questo alla luce del fatto che vivo in una provincia italiana e l’idea dell’oriente mi restituisce un’idea di vastità e mi mette davanti all’infinito. Posso capire l’ebrezza che prova chi viaggia molto… da una parte mi piacerebbe ma dall’altra avrei paura di smarrire il senso profondo di un piacere che ha una matrice spirituale e che non si esaurisce viaggiando… infatti il ritorno dalle vacanze non rappresenta un momento idilliaco nella vita delle persone. Neanche la conoscenza li appaga perché mentre studiano hanno la sensazione d’impadronirsi della materia e quindi si esaltano… l’esaltazione e l’euforia generano frustrazione.

  4. 4
    ets -

    non si capisce niente, non è italiano

  5. 5
    Lux79 -

    Se comunque continui ad incontrare gente nuova significa che non ti sei totalmente affranta. Ti consiglio di non perdere la speranza. Vivi con leggerezza gli incontri, non crearti aspettative così non ci starai male e li manderai a quel paese tranquillamente.

  6. 6
    Ncola -

    C’è un sistema attendibile per capire chi si ha di fronte e farsi un’idea di quale stoffa sia fatto: concedergli un pezzettino di potere, anche minimo; oppure osservarlo quando le circostanze gli permettono di esercitare una qualche forma di potere sugli altri.
    La persona di valore non cambierà affatto il suo comportamento nei confronti del prossimo; se era una persona semplice, rimarrà semplice; se era discreta, rimarrà discreta; se invece, non possedeva alcuna di queste qualità, allora tenderà ad accentuare i difetti: se era superbo, lo sarà ancora più di prima; se era invadente o vanitoso, allora aumenterà l’invadenza e la vanità.

    Credo tu abbia involontariamente concesso a questi individui il potere del ricatto affettivo, oppure così è stato interpretato da loro, ma una volta persa la loro maschera di potere, si sono rivelati anime insicure, fragili, poco fiduciosi in se stessi e poco propensi a ritenere che gli altri li possano apprezzarle per quello che sono, indipendentemente dal suo ruolo.

  7. 7
    michelle -

    Secondo me appena percepisci qualcosa di negativo dovresti allontanarti ed evitare di perdere tempo con personaggi del genere (che sia un mese o qualche giorno).

    “Tempo fa sono uscita con un militare di grado importante, 55enne mai sposato (ci sarà un perche?), ci piacciamo ma lui intuisco voglia cazzeggiare, stile mi manda da settimane messaggi in rima di bgiorno e bnotte e ogni tanto una tele”

    Da lasciar perdere immediatamente.

    “Poi mi imbatto in uno che mi conosce e parte in quarta,lo stoppo e lo riconduco ad una concretezza. In 3 gg che sta nella mia citta mi dice che sn una bella persona e gli piaccio. Decidiamo di rivederci e mi dice torno a casa, 2 gg lavoro e rivengo. Mi propone 1 stanza in 2 e dico no”

    Idem.

    Sembra che tu i segnali negativi li percepisci subito, ma vuoi comunque sperare di sbagliarti. Fidati del tuo istinto e lascia perdere, perché per ogni esperienza del genere, che duri anche solo qualche giorno, perdi tempo prezioso, fiducia in te stessa e autostima.

    Capisco che tu abbia voglia di trovare un compagno, e fidati di uomini decenti ce ne sono, ma non li vedrai mai se continui a dare possibilita` ad individui del genere.

    C’e` qualcosa di fondo che si percepisce dalla tua lettera, a parte la confusione e la fretta nello scrivere, le abbreviazioni, le frasi buttate tutte insieme.. secondo me non hai chiarezza dentro di te, e ti consiglio di fare ordine in quel caos, perché probabilmente e` proprio quello che non ti permette di trovare cio` che cerchi.

    Tu sai chi sei e quello che vuoi veramente?

  8. 8
    biancabianca -

    Io nn ho mai usato tattiche perche la mia personalita si è costruita sul bisogno di sincerita data e cercata. Ho introiettato che non ci sono obblighi ma piaceri in una relazione umana, so come funziona il cervello di un uomo, conosco i tempi in cui viviamo in cui si hanno impegni e troppi non vogliono i sentimentali. E son stata sempre da sola,scegliendo solitudine e non finzione. Amo chi si rivela subito negli intenti perche da libertà ed intuisco subito chi mente. Ma se li “bruciassi” in partenza peccherei di supponenza e allora tento finche poi si svelano. Allora in questa fase di conferma del mio istinto cmq ci resto male. Non so come non avere aspettative, dovrei non concedere verifiche. Parliamo chiaro se ognuno dice “non sono come gli altri, non fare di un’erba un fascio, dai una chance” per capire se millanta pure lui devo mettermi in gioco un minimo. Al primo step, in cui devono perche la situazione stessa lo richiede, dimostrare se sono diversi come si raccontano ecco che non ci riescono. E li mi detesto per avergli dato credito. Non si puo sempre fare ‘avanti il prossimo’ indenni emotivamente. Io non riesco almeno. Per cui o non mi metto piu in gioco e resto da sola o sn stanca di andare a confermare e sono affranta di non poter vivere mai un rapporto bello. Perche? Nonostante miei difetti sn una persona che merita un po di amore! Ho gia avuto tanti dolori e perdite che un amore sincero me lo meriterei. @fruit non sono logorroica, ho raccontato di me in modo a mio avviso decente e..ets in italianissimo.

  9. 9
    rossana -

    Nicola,
    il tuo sistema di valutazione mi sembra ottimo, in particolare per evidenziare il carattere e la coerenza nelle proprie scelte. Lo terrò presente.

    Biancabianca,
    mi piacciono i racconti sui tuoi incontri, anche se qualche volta mi succede di non saper interpretare con chiarezza qualche frase.

    Concordo con Lux nel suggerirti di sforzarti a non crearti alcun tipo di aspettativa ma di provare a viverli con la massima leggerezza. E’ ovvio che, superata una certa età, si possano trovare più “rottami” in senso soprattutto emotivo che persone in divenire. Non per niente sono più facili e più gratificanti i rapporti di gioventù.

    Concordo con te su questa affermazione: “rare persone sono amate e amano felicemente”, seppur, secondo me, per periodi mediamente abbastanza limitati nella loro assoluta veridicità e comunque in modo mai privo del tutto di imperfezioni. Accettare la realtà dei fatti in tutti i suoi aspetti è la via maestra per un sereno equilibrio interiore.

    Rossella,
    “Posso capire l’ebrezza che prova chi viaggia molto… da una parte mi piacerebbe ma dall’altra avrei paura di smarrire il senso profondo di un piacere che ha una matrice spirituale e che non si esaurisce viaggiando…” – forse l’aspetto spirituale è quello che maggiormente ci accomuna. Mi dispiace molto che la mia attenzione ti sia costata una diagnosi di borderline, peggiore di quelle che sono state fatte finora su di me, tendenti comunque a peggiorare a seconda degli utenti con cui mi sento legata da una qualche sintonia.

    Non ci far caso, come, grazie a un recente incontro con un utente, sto finalmente riuscendo a fare anch’io. Non riprenderò più parti di tuoi post per non arrecarti ulteriori spregi. Sappi, comunque, che continuerò a leggerti con interesse e che, secondo me, se tu avessi la fortuna d’incontrare la persona adatta, potresti essere una compagna eccezionale, migliore di tante altre.

    Un abbraccio.

  10. 10
    biancabianca -

    @Rossana, la compagna eccezionale è riferita a Rossella o a me?@michelle se come dici tu scrivo di fretta e con abbreviazioni, ne prendo atto seppur mi sembri di essere discretamente chiara, sulla tua osservazione concordo, aggiungendo che infatti uno sistema possa essere la sottrazione. Stare lontana dagli uomini. 1 decente su 1000, difficile trovarlo, per cui ignoro 999 uomini e spero l’unico per magia salti fuori. Una magia insomma! Io non so cosa sia un uomo decente, mai trovato. Tutti mi smuovono il sesto senso ahime o per fortuna, sviluppatissimo e allora zero tentativi. Io conosco molto me stessa ed ecco perche sto sola, il sesto senso è figlio di una sensibilita spiccata costruita su varie basi e se conosco me, naturalmente conosco gli altri. D’accordo ogni volta che vorrei una carezza o dialogo sincero, non potendo mangiare nutella, cerco conventi dove ritirarmi. La vita è adesso e non è giusto maledizione rinunciare a certe emozioni.

Pagine: 1 2 3 22

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili