Salta i links e vai al contenuto

Mi viene da vomitare quando penso a lui…

  

Ad un uomo irraggiungibile di cui ancora sono, ahimè, credo innamorata, che sto tentando di dimenticare ma se mi capita sotto mano una sua foto, o se faccio un pensiero troppo utopico su di lui, ecco che allora sento fitte allo stomaco, mi sale il vomito e ci manca poco perchè non rigurgiti tutto. Ma perchè, io mi sento quasi rassegnata dall’idea di non poterlo avere, di solito mi sfogavo piangendo, ma ora questo, perchè, perchè??

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti a

Mi viene da vomitare quando penso a lui…

  1. 1
    lajo -

    Ciao Aveline. Penso che tu quando guardi la sua foto sei presa da una forte emozione ed ansia che sofghi con il vomito. Forse da una parte vuoi quel ragazzo (perchè credi di essere innamorata o lo sei )e quindi ti viene di guardare le foto e fare dei pensieri su di lui, nello stesso tempo però non lo vuoi (“sto tentando di dimenticarlo”) e quindi vuoi “espellerlo” dalla tua vita e questo desiderio può darsi che si rispecchi con l’emesi. (il vomito). Spero d’averti aiutato.

  2. 2
    lajo -

    Hai somatizzato le tue emozioni negative.

  3. 3
    Actarus2011 -

    A me è venuta la gastrite dopo un anno di sofferente convivenza. Un mese fa ci siamo lasciati e la gastrite per quanto diminuita continua. Stomaco, mente e pancia (cuore) sono legati in maniera indissolubile.
    Non sono certo che sia un desiderio di espellerlo, potrebbe essere anche una sorta di pianto con la pancia, visto che nn lo fai con gli occhi…

  4. 4
    allen -

    Mi piace molto il commento di Lajo. A me accade in sua presenza.

  5. 5
    Condor -

    @Aveline ma se è irraggiungibile, perché ti sei innamorata di lui? con tutti quelli raggiungibili che ci sono in giro!

  6. 6
    Allen -

    Ciao Condor
    Ci si innamora xche’ ci vengono toccate sensazioni o frustrazioni che non sono intelleggibili prima. Difatti, non ce ne accorgiamo subito né l’innamoramento è collegato alla ns volontà.
    L’amore e’ diverso dall’innamoramento.

  7. 7
    Sofia -

    Aveline dal 2011 ad adesso chissà quante volte avrai già vomitato…credo cmq che allora non. Avevi nulla di grave… Ma solo una semplice influenza intestinale che guarda caso ti è venuta mentre pensavi a lui….

    Punture di buscopan e plasil fanno miracoli per l’influenza intestinale …ora sarai guarita!

  8. 8
    giorgia -

    Capita pure a me. Dopo le (rare)volte che mi scrive,sento l’impulso di vomitare per giorni. E’ l’insicurezza, la paura che forse non lo sentirò più. Non sembra una bella dichiarazione d’amore:”ogni volta che ti sento do di stomaco”, ma forse l’amore vero è cosi, si sente fino allo stomaco. Il nostro corpo ci dice sempre quando qualcosa è giusto o sbagliato e ci sono coppie che stanno insieme per tutta la vita e non provano mai queste cose e qualcosa di cosi potente non può essere sbagliato; dobbiamo solo attivare l’autocontrollo perché se ci distruggiamo fisicamente,non saremo pronte a riceverlo quando arriverà..

  9. 9
    D-Ego -

    “Mi viene da vomitare quando penso a lui…”

    Eh no, adesso mi devi spiegare… vomiti perchè lui è talmente schifoso che il suo solo pensiero ti sconvolge il sistema neurovegetativo o ti viene il vomito perchè gli hai fatto qualche porcheria indicibile, tale che non lo rivedrai più?

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili