Salta i links e vai al contenuto

“Maledetto” il giorno, il mese e l’anno

Lettere scritte dall'autore  Domenic
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 11 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

22 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    Domenic -

    Che è la natura me ne sbatto capisci? non si può far star male una persona, le donne non sono macchine, sono donne, sono esseri viventi, e potrei dare loro milioni di aggettivi ma non finirei mai di amarle alla follia!

  2. 12
    realtàdeifatti -

    certo domenic..ma anche la natura se ne sbatte di quel che pensiamo noi !Ed inoltre è molto più potente! Non credersi mica di domare la natura e che lei si pieghi alle tue volontà…!! stai fresco! se ne sbatte che siamo esseri umani pensanti. La ragione non potrà mai fermare gli istinti

  3. 13
    Paolo25 -

    domenic mi spiace ma questa volta devo spezzare una lancia a favore di larealtàdeifatti…..in una storia d’amore l’unico che ama veramente è l’uomo, la donna (che è sempre la più corteggiata) ha più possibilità di essere tentata dalla natura e prima o poi cede (io anche la penso come te colpo su colpo e credimi vorrei conoscerti perché abbiamo le stesse idee e ad occhi chiusi credo che tu sia stato un fidanzato perfetto come lo sono stato io). Ma la natura è sempre colei che veramente domina su tutto: cuore e sentimento non sono mai primi all’istinto….l’essere umano è comunque e sempre un animale …l’istinto e scritto nel suo DNA

  4. 14
    colam's -

    Piccola precisazione secondo me RealtàDeiFatti ! Niente da ridire sul tuo concetto. L’unica cosa è che secondo me la ragione potrà fermare i nostri istinti, eventualmente e se siamo abbastanza forti. Ma non potrà fermare quelli di tutti gli altri. E’ lì il problema.

    Essere un razionale in un mondo di isterici ti permette solo di comportarti bene, ma prima o poi patisci tuo malgrado, oppure ti isoli.

  5. 15
    Domenic -

    Vero.

  6. 16
    realtàdeifatti -

    ok paolo! si colam’s..io penso di aver scelto di isolarmi..almeno per quanto concerne l’amore (che di razionale nn ha nulla). Meglio stare alla larga da illusioni che complicano la vita e ne peggiorano la già difficile “sopravvivenza”.
    D’altro canto..una volta appurato che da una donna non è possibile ricevere quella stessa “qualità di affetto”, “amore incondizionato” (se diventi povero, malato o sterile..col piffero che una ti “ama”! allora di quale amore parliamo?) , intensità di “fiducia” che tu ci investi “come uomo”..beh, cosa insistiamo a fare nel cercare ciò che nn troveremo mai come VERO ed assolut PURO ed AFFIDABILE ?
    Ed è la NATURA! Certo è una consapevolezza dura da accettare..x chi è nato con un certo imprinting ed è cresciuto con un certo “credo culturale”..ma guardandosi intorno e constatando che la questione riguarda poi tutti..da un lato il boccone è meno amaro e ci si rassegna con minor amarezza (non è che sei tu l’unico a cui tutto ciò è negato)..e dall’altro ci si convince pure di essere stati fortunati nell’aver compreso la faccenda prima che qst rischiasse di rovinare ed influenzare veramente (ed irremediabilmente) la tua vita. Quante donne o uomini sposati vengono infatti qui ogni giorno a parlare delle corna che hanno sulla testa o che piantano al coniuge? e la cosa che più colpisce…quando son loro a tradire..nn è tanto “il tradimento”, “la scappatella”…”il nuovo amore che li pervade x l’amante di turno”…quanto ‘L’ASSOLUTA INDIFFERENZA che provano per quella persona con cui si sono giurati all’altare (io non credo in dio ma loro si) quell’amore eterno ed incondizionato! Da come parlano sembrano dei ragazzini scemi in calore! Nn gli può fregar di meno…dell marito o della moglie (spesso del tutto ignari ..tra l’altro), anzi li vedono solo come un ostacolo alla realizzazione del loro nuovo amore! Il problema loro ,la loro principale preoccupazione è infatti di riuscire a vivere e realizzare l’amore con l’amante..piuttosto che pensare a quanto soffra colei o colui con cui si son sposati! E pure quella è tutta un’illusione perchè continuano ad ignorare che anche “l’amore con l’amante giungerà a suo termine).
    Di fronte a tutto questo MELODRAMMATICO E PATETICO TEATRINO non ci rimane che rallegrarci per esserci accorti (e salvati) in tempo. Quella depressione (o più semplicemente delusione) che stiamo vivendo ora in seguito alle nostre ultime vicende personali..altro non è che “la spesa” che stiamo noi facendo ORA per una futura vita serena, libera e consapevole fino alla vecchiaia! Meglio pagarlo ora il prezzo che dopo quando sarà + salato!

    Soldi da buttare, figli (magari ingrati) da mantenere , corna da sopportare, divorzi da pagare, beni da “regalare”,bocconi amari da mandar giù, noia e stress, libertà individuale compromessa per nulla di profondo e puro che ricambi questo “investimento”,a volte suicidi od assassinii, è tutta una facciata, un delirio, uno stress, una sopportazione, una follia.

    RITENIAMOCI FORTUNATI

  7. 17
    Paolo25 -

    Se potessero AMARE tutti come fanno alcuni uomini allora si che si parlerebbe di vero amore…io per la mia lei mi sarei fatto uccidere senza pensarci nemmeno per un secondo…(volevo donarle il mio sangue in caso ce ne fosse stato bisogno…fatti privati…e ho pianto quando ho scoperto che non potevo farlo per incompatibilità)…questo è amore ed è questo ciò che intendo…non solo letto, sesso e fantasia…non solo quando tutto va bene…quando ci sono soldi in mezzo o tante altre putt**** che datemi retta l’amore vero lo soffocano perché non se ne a bisogno quando c’è una casa, dei soldi, un marito, dei figli, un lavoro….l’amore li non serve o non viene preso in considerazione più di tanto….ma quando non si ha niente, si fatica e comunque si cerca di non far mancare niente pur soffrendo chissà percé proprio in quel momento dove cosa più palese dell’amore non credo possa esistere…si pensa solo al lato negativo….sapete perché nel mondo c’è gente che non riesce a esprimersi a differenza di altri? Perché c’è chi segue il mondo e i suoi valori da quattro soldi basati sul nulla e chi invece basa la sua vita su dei valori molto più profondi ma paradossalmente inutili perché oggi viviamo in un mondo dove per esempio tutti i giorni vediamo in tv reclams di paesi bisognosi con la classica scritta “aiutiamoli” e poi vai a scoprire che quello che arriva non è neanche la metà perché qualcuno ha provveduto a mangiare prima…come possono dei valori profondi (e ragazzi che li rappresentano) sbocciare in un mondo così dove tutti parlano bene ma razzolano malissimo….non sono uscito fuori tema non credo in caso lo stiate pensando perché alla fine se ci pensate anche qui c’è in ballo il famoso istinto di sopravvivenza….più ho più sopravvivo…è il mondo che purtroppo ci offre oggi valori sbagliati che ha trasformato gran parte di noi. Pensiamo ad esempio alle nostre nonne…li in un mondo dove la famiglia aveva davvero un valore e soprattutto con essa l’amore. In un mondo dove la fame era la compagna di letto, di tavola, di lavoro…quante famiglie sono rimaste unite nella sofferenza? Ecco lì si che c’era amore….nel mondo di oggi dominato dalle bratz, da grandi fratelli, da naufraghi, da veline e calciatori, da belen rodriguez quali valori vogliate che siano appresi (dalle donne soprattutto) Basta solo guardare come crescono i nostri figli o i nostri nipoti i quali sono talmente afferrati col cellulare che prima di uscire dalla pancia della madre postano su facebook “ci siamo sto per uscire” e dopo la nascita postano le foto nell’album “i miei primi secondi di vita” taggando dottori e infermieri ai quali nel frattempo ha richiesto l’amicizia.

  8. 18
    colam's -

    Anche io mi isolo affettivamente parlando. Intendiamoci sono felicemente sposato, ma pur sperando di finire la mia vita con lei non ne posso essere sicuro. In ogni caso ho gia’ deciso che non voglio “noie” con amanti, fidanzate, farfalle-nell-stomaco-sono-confuso ecc.

    Che poi altro non e’ che il concetto di castita’ matrimoniale, ecco perche’ esiste(va).

  9. 19
    Domenic -

    Avete ragione tutti, viviamo in un mondo di finte attrazioni, sbagliate attrazioni. Dove il male si è confuso con il bene. Un’unica cosa è ormai, non si sa mai se quel che si fa è giusto, o sbagliato.

  10. 20
    Mara139 -

    Ehi realtà dei fatti nella tua prima risposta hai descritto perfettamente il mio ex ragazzo..fino a prova contraria è di sesso maschile..le donne non sono tutte uguali, non sono tutte delle vipere, opportuniste e sopratutto fanno soffrire tanto quanto fate soffrire voi maschietti!!

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili