Salta i links e vai al contenuto

Libertà vera

Voglio fuggire, andarmene via, fuori dai coglioni. Non voglio morire ma semplicemente abbandonare questa condizione di vita monotona, superficiale, inevitabile: cellulare, computer, sigarette, “amici”, discoteche, alcol e droga, tv, denaro, ipocrisia, colleghi, parenti, famiglia…. Non mi servite, non vi voglio più. Amo il prossimo, davvero, ma non voglio diventare schiavo di questa società perlopiù corrotta e manipolatrice. Voglio vivere, lontano da tutto e da tutti. Vorrei avere una ragazza come compagna di vita e di avventura ma non si può ottenere tutto, mi accontenterò della mia compagna di (quasi) sempre: la solitudine. Vorrei partire per l’africa come volontario, sento davvero il bisogno di dover aiutare, di dover fare qualcosa di “diverso” dalla solita routine. E credo che lo farò altrimenti mi toglierò di mezzo definitivamente, pur di andarmene di qui. Ho 23 anni, adoro la vita e le persone ma non la società.. Amo la libertà, quella vera, e prima o poi la raggiungerò a costo di diventare un selvaggio primitivo…
Ho scritto questa lettera perché qui siamo tra sconosciuti ed io preferisco confidarmi con chi non conosco.. almeno non corro nessun rischio di ritorsioni psicologiche ecc…
Non mi importa se nessuno commenterà questa mia riflessione, volevo solo “sfogarmi” con qualche anima virtuale (anche se non è di mia abitudine.. ).
Ciao.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

12 commenti a

Libertà vera

Pagine: 1 2

  1. 1
    yellow83 -

    sto cercando di andare oltre le parole e più leggo più mi convinco che hai più bisogno tu di amore che noi che stiamo qui a raccontare le nostre storie d’amore finite. Vuoi andare in Africa? Vai! Chi ti ferma? Non hai bisogno di noi! Di nessuno, nemmeno degli amici tra mille virgolette! Non puoi dire di amare e nello stesso tempo disprezzare ciò da cui te ne vuoi andare! E’ vero a volte la vita non è sempre briosa e se credi che andare in capo al mondo sia la cosa migliore x te stesso e la tua amica nemica solitudine, parti..hai 23 anni puoi spaccare il mondo e la donna della tua vita arriverà quando meno te l’aspetti. Sai, ci sono tante persone che hanno bisogno di volontari che vivono non molto lontano da te..magari proprio sotto casa tua! Io fra le righe leggo molta rabbia..rancore..non sei uno qualsiasi..sei uno di noi! Ciao..

  2. 2
    unoqualsiasi -

    ciao Yellow, ti ringrazio per le tue parole d’incoraggiamento ed hai ragione quando dici che ho bisogno d’amore, io aggiungo, di affetto.. quello che mi è stato negato un pò di tempo fà… comunque per come sono fatto io, ormai mi ci sono abituato, insomma meglio soli……. anche se in realtà quel “meglio” io lo interpreto più come un “meno-peggio”, ma va bene così..
    riguardo al volontariato, è vero che potrei farlo anche sotto casa mia o addirittura dentro casa… il problema è che qui non voglio restare, in questa gabbia, dentro questo “sistema”. devo volare via. ho preso l’Africa come esempio e il diventare volontario servirebbe più a me che agli altri ma questo lo lascio in secondo piano perchè prima devo cambiare aria.
    per qualcuno potrei passare per egoista o quantaltro, beh mettiamola così, giusto per intenderci: se resto “intrappolato” qui, mi uccido. quindi per i miei genitori penso sia meglio un figlio lontano ma vivo che un figlio vicino ma sotto tre metri di terra. ad ogni modo dovrei farmi conoscere meglio, raccontare più dettagli circa la mia decisione, i miei motivi.. ma su un luogo pubblico non mi và di spingermi troppo oltre, diciamo solo per ora che ho le mie buone ragioni…
    grazie ancora Yellow e a tutti coloro che perderanno tempo a leggere la mia lettera. Ciao

  3. 3
    yellow83 -

    Ciao!
    Lo so, anche se in forma anonima non possiamo raccontare tutti i fatti che poi ci portano a scrivere qui..a cercare conforto ed incoraggiamento..
    Però vedi, non sono importanti le cause…ma gli effetti ed è quello che nel nostro piccolo qui cerchiamo di “curare”.
    Io ho scoperto per caso questo sito ed è veramente una manna dal cielo!
    Insieme possiamo aiutarci a vivere meglio la vita che fuori aspetta di essere solo vissuta! Ci diamo quella spinta in più che magari ci manca o che abbiamo ma non riusciamo ad “accendere”!!!
    Percui, non so cosa ti porti a dire che vorresti toglierti di mezzo, ma credimi non potresti dire o pensare cosa più stupida!! Non fraintendermi, capisco…eccome..in passato, al di là della mia storia attuale finita..beh…vedi nemmeno io posso dire tutto…ma credimi, CREDIMI!!! Perderesti la possibilità di vedere quanto ancora di bello c’è…ed è tanto tanto tanto…
    Lo so, quando vedi tutto buio non ti sembra possibile che il sole possa tornare, ma non per questo bisogna smettere di credere.
    Capisco che la società e ciò che ci circonda possa portarti a credere che debba tutto andare male, specialmente se vedi solo buio come ora, ma…ehi!!! Guarda quante persone sono qui per condividere la tua storia, le nostre storie…dai che non facciamo poi così schifo??
    Togliti dalla testa la seconda possibilità…ce ne sono altre quattrocentomila di possibilità!!! Guarda fuori dalla finestra..i colori..i profumi..i suoni..la vita!!! La vita!!! VIVA LA VIDA!!!!
    ciao…

  4. 4
    toroseduto -

    Ho riflettuto su quello che non dici. Che vuoi piantare tutto quello che sei stato fino a oggi, è un qualchecosa che da giovani abbiamo
    quasi tutti dentro, quel “quasi tutti” fa la differenza. Chi si sente appiattito, schiacciato e inquadrato nello squallido clichè del quotidiano, è secondo me un saggio. Vivere la vita secondo le proprie inclinazioni, lottare per raggiungere una dimensione più soddisfacente
    è tipico di chi, insoddisfatto delle prospettive che gli si preannunciano, vuole qualcosa di più dalla vita. Cosa ti impedisce di
    provare, ci vuole coraggio, ascolta il tuo cuore, io andai via di casa
    per un motivo molto più banale, volevo la motocicletta, e i miei non volevano, comprai l’harley davinson, nascosta a casa di un amico, e partii per l’inghilterra. Non mi sono mai pentito, è stata dura, ma ero preparato e con quella scelta mi sono sentito per la prima volta LIBERO! Avevo questo chiodo fisso in testa, la vita è una sola, voglio viverla a modo mio. Naturalmente rassicuravo i miei, raccontando anche qualche frottola.

  5. 5
    unoqualsiasi -

    Yellow, non mi fate schifo, semmai pena.. che è ben diverso. io stesso mi faccio pena. in questa nostra civiltà consumistica, tecnologica, robotizzata, artificiale…non mi ci vedo proprio a mio agio. vedi, non voglio che la gente mi dia ragione per forza, anzi, probabilmente sono io che risulto in torto, date le circostanze. in tutta la mia vita mi sono sempre sentito una sorte di pecorella smarrita… ma ultimamente comincio ad andarne orgoglioso. starò impazzendo o magari ho solo bisogno di trovare il mio vero gregge, oppure un gregge mio non esiste nemmeno.
    p.s. hai mai visto il film “Into the wild” o letto l’omonimo libro? perchè ti faresti un’idea più razionale di come la penso..il protagonista della storia(vera) mi rispecchia parecchio.
    Toroseduto, che dire.. ti ammiro, hai avuo molto coraggio a partire. vorrei anchio, tra qualche primavera, poter raccontare la mia storia.. quella di unoqualsiasi……

  6. 6
    yellow83 -

    io infatti non voglio darti ragione per forza, ti sbagli se le mie parole ti hanno portato a pensare questo.
    Sai che c’è…dopo questa tua ultima risposta penso che tu sia una persona sensibile..ma che non si accontenta di ciò che ha.
    Accontentarsi non vuol dire accettare e rassegnarsi, ma amare ciò che si ha..non so se mi spiego!
    Certo che conosco il film..ed il libro…ti ho inquadrato sai?
    Toroseduto ci avrà pensato, rimuginato..ma poi l’ha fatto..ha agito!!!
    E tu??? Fallo…parti!!! Ti chiedo ancora una volta cosa ti ferma??? Forse la paura di perdere ciò che lasci??? E poi ti facciamo pena??? Voglio cercare di leggere oltre ancora una volt anche se non meriteresti risposta.
    Ma voglio leggere oltre…
    Hai letto la fine del libro?? Hai visto la fine del film???
    Mi dai più l’impressione di una persona che parla, farebbe, vorrebbe..ecc ecc ecc..
    Non dire a noi che ti facciamo pena, agisci!!!

  7. 7
    YELLOW83 -

    non ho molto tempo per rispondere, sai ho una vita!
    comunque mi ricordi tanto una persona…
    consiglio?
    Se è la vita da eremita che sogni parti!! Trova la tua Alaska…fammi un favore però, mentre aspetti di capire o per meglio dire di trovare il coraggio di farlo…non coinvolgere un amore nella tua vita…non farle del male…

  8. 8
    unoqualsiasi -

    ciao Yellow83, mi dispiace davvero che te la sia presa, mi hai frainteso, ed è normale.tu hai una vita, hai ragione, e anche se non ti conosco ti auguro con il cuore di sfruttarla al meglio e di credere in quello che vuoi veramente. io ci sto provando con la mia di vita, è davvero dura ma ci sto provando. purtroppo tu non mi conosci, non puoi sapere cosa mi porto dietro e giustamente trai le tue conclusioni. dentro lo schermo siamo tutti virtuali, immaginari.. le emozioni e le sensazioni di una persona non si possono trasmettere su di un dannato pc. perciò preferisco chiudere qui onde evitare ulteriori incomprensioni. non è mia intenzione provocare la gente, non sono proprio il tipo, credimi Yellow. ciao..da uno-qualunque..

  9. 9
    yellow83 -

    forse sono stata troppo dura nel rispondere, ma questo dipende solo dalle mie esperienze personali. Comunque vorrei soffermarmi su ciò che hai scritto..non ho trovato il mio gregge..beh..probabilmente hai ragione quando dici che non hai ancora trovato la tua strada..capita a tutti di sentirsi un pesce fuor d’acqua prima o poi..ti auguro sinceramente di trovare ciò che ti rende felice. Lo so, non è facile..ma tutti abbiamo pregi…i tuoi? Cosa ti piace fare? La tua ragione di vita qual è? Un lavoro, un hobby..coltiva i tuoi interessi..magari il tuo è quello di girare il mondo con lo zaino in spalla..scoprire nuovi mondi..e chissà che lungo il cammino non arrivi una compagna d’avventura. Vivi! Non smettere di cercare la tua felicità..la tua serenità..ciao!

  10. 10
    yellow83 -

    Ciao!!
    Io non me la sono presa con te, anche se effettivamente così è sembrato.
    Non sono nessuno io per dirti cosa devi fare o non fare e come hai detto tu attraverso un pc non si possono trasmettere pienamente le emozioni e le sensazioni! Senz’altro se ti avessi detto a quattrocchi ciò che ho scritto ne sarebbe nata una discussione, non un litigio..due diversi modi pensare che si incontrano…
    E’ molto facile che qui nascano delle incomprensioni..
    Lo so che non è tua intenzione provocare la gente, se non avessi compreso ciò dalla tua lettera, non avrei mai risposto..
    Che dirti..è difficile trovare la propria strada, bisogna costruirsela giorno per giorno..a qualcuno riesce meglio, in modo più naturale..a qualcun altro..come te…come a me in fondo..un pò meno..
    Circondati di persone che sappiano vedere oltre la facciata…non mi sembri affatto una persona che si ferma alla prima impressione..anzi tutt’altro…
    Perdonami..sai! Mi viene in mente una frase di una canzone di Vasco…NON SONO GLI UOMINI A TRADIRE, MA I LORO GUAI..beh..ieri quando ti ho risposto così duramente ho messo i mei “guai” al primo posto…
    Buona fortuna per tutto!! E mi raccomando…vogliamo il lieto fine!!! 🙂

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili