Salta i links e vai al contenuto

Che fare? Lasciato così…

Di punto in bianco se ne è andata, dalla sera alla mattina.
Dice di non amare più, di non essere innamorata, che i caratteri non sono compatibili. Fino a qualche ora prima, e dico ORA, (tranne forse gli ultimi due giorni) appariva serena, tranquilla, convinta anche alle mie domande del rapporto.
Un anno insieme, progetti, programmi, anche di lì a qualche giorno, settimana, mese. Non mi ha dato la possibilità di parlare dei nostri problemi , di queste presunte incompatibilità, vuole essere libera, a 21 anni, di farsi la sua vita. Non le ho mai impedito nulla, tutt’altro, massima libertà, appoggio, i classici litigi, ma nulla di trascendentale. La sua prima storia seria , importante, dopo anni di avventure,la famiglia, le vacanze..tutto svanito nel nulla e con una freddezza, cinismo e cattiveria insensate, gratuite.. Ma si può mentire così fino all’ultimo giorno, darsi appuntamento a domani, programmare i regali, natale, un viaggio? Capire all’improvviso che non c’è più nulla, svanito? E fare del male gratuito, rinfacciare cose stupide e volgari anche? Sembra un’altra persona, per settimane, molte, l’ho cercata, forse assillata, ma nulla, nemmeno la possibilità di un caffè per parlarci su.
Mi chiedo se tornerà, se il silenzio la farà rinsavire, la guardo e la leggo, dice di essere cambiata,lo stress,l’ansia di una storia che arrivata ad un anno è troppo per lei..è uno sfogo,ma fa più male il modo e la cattiveria che il fatto in sè..quella fa una male cane..

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

17 commenti a

Che fare? Lasciato così…

Pagine: 1 2

  1. 1
    fadeAway -

    Stuazioni probabili:

    1- c’è un’altra persona

    2- è “smattata” nel senso che a 21 vuole farsi le esperienze della
    giovinezza (status questo dipendente dal gene detto “femmena” il quale
    a volte si ri-attiva verso i 25/26 anni per poi spegnersi quando ci si
    rende conto di necessità di stabilità…diciamo sui 31/32 anni…è
    influenzato dall’attività sessuale effettiva pre-20-anni……..sono
    ironico ma c’è un fondo di verità..)

    3- effettivamente sente il peso di una relazione seria

    diciamo che queste sono macro-tipologie

  2. 2
    colam's -

    Ahahah ottimo quella del gene “femmena”. Toccato con mano le eta’ sono proprio quelle !!

  3. 3
    braccobaldo -

    può essere la seconda ipotesi certo..però mi meraviglio perchè avando
    avuto una adolesacenza avventuriera e libertina mi aveva pèiù volte
    garantito che la stabilità, una certa costanza ecc ecc era quello che
    cercava..e mi sono fatto abbindolare…

  4. 4
    heart79 -

    “ma fa più male il modo e la cattiveria che il fatto in sè”

    COME TI CAPISCO!!!!!!!!!! Lasciarti è un conto ma non darti neanche la possibilità di spiegare, discutere, capire, affrontare i problemi è una situazione insostenibile!!! Ti fa sentire incompleto perchè di punto in bianco sparisce e tu stai li pronto a pensare alle parole giuste e agli argomenti da affrontare ma non ti vengono concessi neanche 5 secondi di tempo, c’è un muro infrangibile messo da lei che blocca ogni azione!! Perchè forse affrontandosi ci si potrebbe capire, trovare soluzioni, affrontare la dura realtà, no, invece lei s’è fatta da sola 2 conti e tu sei la vittima della sua decisione e non puoi farci nulla!! Ma per ste persone come significa amare? Approfittarsi a piacimento di una persona e poi cacciarla via senza rispetto? E tu li a reprimere pensieri, parole, azioni. Ma non era un rapporto a 2? Allora nel bene e nel male si decide INSIEME di chiudere oppure si da la possibilità di esprimersi a chi viene lasciato e chi lascia deve avere le palle di affrontare colui/colei che amava!!!

  5. 5
    Sissi -

    Beh, a me è toccata la stessa sorte dopo due anni di relazione, seppure a distanza. Pare che oggi sia un modus vivendi quello di sparire senza troppe spiegazioni, mah….pare sia più facile. Una persona “sana”, evidentemente io non sono tra queste dovrebbe dirsi questo: “merito davvero uno/a che non ha nemmeno il coraggio di chiudere con le parole?” purtroppo invece prende il sopravvento, almeno nel mio caso, la mancanza di stima perché, a distanza ormai di quasi due mesi mi ritrovo ancora la mattina col cellulare in mano a dire lo chiamo? non lo chiamo? manco fosse una margherita! farsi domande però è intuile, cosa avvenga nella mente dei fuggiaschi è un enigma in soluto, dovrebero essere essi stessi a dare una risposta, seppure terribile tipo: “Ciccia/o! ma ahi il prosciutto sugli occhi? sto con un altro/a” E sì che da unaparte sento dire questi uomini senza palle, dall’altra, queste donne senza personalità, ma nonè questione di uomini o donne, è solo questione di chiè autentico e chi no. E quantoparlo di autenticità penso a quella con se stessi cheè la più difficile in assoluto. CHissà, magari un giorno mi renderò conto che non ciho perso niente, come tutti oggi mi continuano instancabilmente a dire ma per ora… mi aspetta un capodanno tra ipiù tristi della mai vita mentre lui si dirà: “è statobello finché è durato” eed è felice. Per chi restaè un dramma questo è certo

  6. 6
    fadedAway -

    la coerenza , rispetto e coscienza, stanno diventando merce pregiata (ma
    infondo lo sono sempre state).

    uno dei problemi di questi lasciti-lampo è che ti ritrovi a cercare di
    ricostruire un perché…da solo.

    qualcuno una volta disse “quando una donna di punto in bianco sparisce,
    un uomo perisce, e un terzo sorride felice”

  7. 7
    misterx87 -

    “Di punto in bianco se ne è andata, dalla sera alla mattina.
    Dice di non amare più, di non essere innamorata, che i caratteri non sono compatibili. Fino a qualche ora prima, e dico ORA, (tranne forse gli ultimi due giorni) appariva serena, tranquilla, convinta anche alle mie domande del rapporto.”

    Adesso ti sembrera’ impossibile, ma al 99% c’e’ 1 altra persona…non dico che ti abbia tradito,ma come minimo 1 sbandata l’ha presa…
    caro amico, e’ durissima e mi ci son trovato anche io…prima giri pagina meglio e’…e per esperienza personale ti suggerisco di non tornare assieme a lei se si rifa viva, nemmeno se dice di essersi accorta di amarti davvero…la mia ex l’aveva detto, dopo avermi mollato, e io ci sono cascato, e ora dopo mesi dice che si era illusa di potermi amare ancora…magari la tua ex e’ nell’1% ma fossi in te non ci conterei e non mi fiderei solo della sua parola…

    ti mando 1 abbraccio di solidarieta’

  8. 8
    braccobaldo -

    X Sissi: concordo con la tua analisi, quello che manca è l’onestà,
    mentre si è abili a costruirsi “alibi” per autoassolversi ( come
    quello dell’età ad esempio) , manca la capacità di rispettare non una
    persona come ex ragazzo, ma come essere umano in generale. Condividere
    esperienze, momenti intimi, momenti unici , anche furiose litigate
    dovrebbero consentire almeno una capacità di gestire un allontanamento
    in modo più sereno. Nel mio caso , non che volessi rimanerci amico, ma
    poichè non le ho fatto nulla di male , nulla, e soprattutto se una
    relazione si interrompe perchè non si provano più certe cose non
    comprendo certe cattiverie, frasi di un cinismo e di una “volgarità”
    sconvolgente ..
    A misterx87 dico grazie..per la solidarietà..non mi meraviglierebbe se
    ci fosse un altro, una sbandata credo, perchè non ho mai avuto alcuna
    sensazione, nessun motivo di sospettare la presenza di un terzo..(non
    fa testo ovviamente il fatto che mi è stato ribadito che non vuole
    nessuno , nessun legame.

    In generale i perchè li ho anche trovati, alcune difficoltà
    caratteriale erano evidenti, ma ho sempre pensato che si possano
    superare, ma sono sempre più convinto che allontanarsi e fuggire sia
    la soluzione più comoda e vincente. Almeno sul breve. Non sarà il mio
    caso ma spesso quando si va via così , alla ricerca di una ritrovata
    serenità e apparente felicità, alla ricerca di un effimero
    quotidiano, appena lo stress, l’ansia, le cose quotidiane troveranno
    il loro posto se un rapporto c’è stato, vero e sincero, la coscienza
    busserà alla porta e ci rende conto spesso di aver sbagliato, se non
    la cosa in sè, almeno i modi. E parte l’eterno gioco dei ritorni e
    degli addii. Non lo dico per cercare speranze, ma perchè mi farà male
    due volte, se così dovesse essere, volerle comunque bene ma
    allontanarla per il troppo male. Insomma alla fine , comunque vada, i
    beffati saremo sempre noi 😉

  9. 9
    elisabetta -

    Ecco,
    molti mi hanno criticata perchè ho sostenuto che la crescita di una
    persona è fatta di molte tappe, una successiva all’altra e, in teoria,
    piu’ completa di quella precedente e meno di quella successiva e che, a tappe diverse corrisponde diverso modo di amare!! Ahhahah!

    Ma cosa cavolo ti aspetti da una di 21 anni???
    E’ chiaro che voglia farsi la sua vita, che abbia o meno un altro!!
    E’ normale, ma non fartene un cruccio, anzi, ringrazia il cielo che
    questa decisione l’abbia presa una bambina anzicchè una donna un pò
    piu matura. In quel caso ci starebbe davvero di prenderla a calci in
    culo e a chiedersi in maniera piu’ seria “perchè ha agito cosi!”

    Ma non è questo il caso!!!

    Scusami la durezza, ma oggi sto facendo davvero il pienone
    di persone che soffrono per l’infantilismo di altre e che sono convinte di
    sapere tutto dell’amore solo perchè credono si basi unicamente sulla sincerità e lealtà!!

    Ho imparato a mie spese che l’amore non è solo questo…l’amore è molto altro e non basterà mai una vita per capirlo!!

  10. 10
    elisabetta -

    Caro Braccobaldo,
    non desolarti piu’ del dovuto.. Sappi che (e io l’ho imparato a mie
    spese!) che la ruota gira.

    LA RUOTA GIRA.

    Io non ti conosco se non da poche righe buttate giu’ in questo sito,
    ma da come la pensi, io posso essere quasi sicura che quella che ti è
    successa non è la cosa piu’ grave, che forse hai bisogno di una
    persona piu’ matura, e che “altrettanto” forse qualcuno in futuro ti
    rimpiangerà.

    Abbi fede, perchè ognuno ha i suoi tempi, è vero, ma quando chi è ora
    indietro crescerà si ricorderà di te.

    E’ la vita a promettertelo!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili