Salta i links e vai al contenuto

Lasciami andare

Lettere scritte dall'autore  Trappola77
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

24 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    Raffaele -

    Angidro
    Bè…se è ancora tuo marito e non il tuo ex e quindi hai la possibilità di sentirlo bè….fagliela leggere.
    Auguroni di Buona Pasqua, a te a Cenere e a Trappola 77, soprattuto a lei, che sia più serena e valuti bene tante cose.
    Ciao

  2. 12
    anna65 -

    Raffaele.Chapeau… hai esposto in modo chiaro e lucido quello che è anche il mio pensiero… speriamo che l’autrice della lettera abbia modo di riflettere. Anna

  3. 13
    sarah -

    sembra che tu voglia solo che lui ti dica che è finita.dovresti avere il coraggio di farlo tu credi di sentirti meno in colpa se ti lascia lui?lascialo perdere, ti ha sputtanato con la famiglia per costringerti a rimanere che razza di rapporto è il vostro?non vi rispettate l’un l’altro e di sicuro non vi amate,mollalo e vattene.

  4. 14
    Lili.. -

    Spezza quel filo che ti lega a tuo marito e buttati..buttati tra le braccia dell’uomo che riesce ad amarti e a farti sentire emozioni..vivi l’amore con lui, perchè tra te e tuo marito non ce n’è più..

  5. 15
    Raffaele -

    Sarah:
    Perdonami ma se parliamo di rispetto nella storia di Trappola chia ha mancato di rispetto è stata lei non il marito. E’ lei che per sua stessa ammissione ha tradito il marito per un altro. E se non è mancanza di rispetto questo bè…..
    Il discorso dello sputtanamento per sbagliato che sia è comunque una conseguenza e, cerchiamo di vederla in un’altra maniera: nonostante il tradimento suo marito è disposto a ricominciare il rapporto con lei.
    Scusa Sarah ma questa è una prova d’amore vera e propria. Perdonare un tradimento. Ti pare poco ?

    Lili:
    Perdonami anche tu ma tu dici: “buttati…buttati tra le braccia dell’uomo che riesce ad amarti e a farti sentire emozioni..vivi l’amore con lui, perchè tra te e tuo marito non ce n’è più..”
    Ma siamo certi di tutto questo. Io non capisco. Non capisco a volte le donne. Ma le donne a volte non capiscono gli uomini. Ma…scusami Lili…è perfettamente normale provare emozioni intense con una persona, interessante, piena di vita, magari attraente. Soprattutto in un periodo in cui ci sono problemi con il partner.
    Io credo, a meno che Trappola non scriva il contrario, che certe emozione le ha vissute anche con suo marito. E probabilmente ora, complici molte cose, si sono affievolite.
    Allora che facciamo ? (parliamo di rapporti seri ovviamente). Quando cala un po’ l’attenzione o ci sono problemi che possono rallentare le emozioni ci buttiamo nelle braccia dell’uomo (o della donna) che in quel momento ci fa sentire importanti e al centro delle attenzioni ?
    Io non penso sia così che funzioni. Io credo che nei rapporti importanti (e il matrimonio lo è) vadano ricercate le motivazioni che ci stanno rendendo infelici. A volte nella vita accadono situazioni che possono modificare il nostro modo di essere o di agire. L’importante è capire. Ripeto, altrimenti è troppo facile “buttarsi” nelle braccia di chi in quel momento ci fa apparire la vita tutta rose e fiori. Perchè la vita comunque tutta rose e fiori non lo è…purtroppo.
    Mettiamocelo in testa.

    Buona giornata a tutti

  6. 16
    Lili.. -

    Innanzitutto vorrei dire che per me il tradimento di trappola non è poi così importante perchè si può dire che la storia fra loro era già finita..e poi da parte del marito non mi pare una prova d’amore, ma una convenienza..ora che si è finalmente risvegliata ha capito che ha ormai perso sua moglie, e vorrebbe recuperare..ma purtroppo le persone non stanno ai nostri comodi..non possiamo lasciare una persona per anni ad un angolo ad aspettare, e poi un bel giorno dire scusami ricominciamo..e poi si indubbiamente queste emozioni le avrà provate anche con suo marito, ma ora quel fuoco si è spento..e dubito che un giorno potrà riaccendersi..perchè non si è fatto nessun tentativo per cercare di tenerlo acceso..io sono del parere che quando ormai il legame tra due persone si è rotto, è impossibile riallacciarlo..io non dico che trappola deve seguire alla lettera il mo consiglio, ho espresso solo la mia opinione..possiamo dire tutte le parole di questo mondo ma alla fine sarà solo e unicamente lei a prendere questa decisione, come è giusto che sia..non penso si possa vivere senza emozioni, e se mio marito non sarebbe più in grado di darmele, sicuramente nonn rimarrei al suo fianco, perchè per principio non tradirei mai mio marito, ma sicuramente lo lascerei e inizierei un altra strada senza di lui alla ricerca di nove emozioni..io sono fatta così..
    Buona serata a tutti..

  7. 17
    Raffaele -

    Lilli:
    Perdonami di nuovo ma permettimi di esprimere un’opinione riguardo ad una tua affermazione: Come si fa a dire che “il tradimento di Trappola non è poi così importante perchè si può dire che la storia fra loro era già finita” ?
    Per chi era finita ? Per Trappola forse ma non per il marito. E quindi se per te è finita cosa fai una delle cose peggiori che possano essere fatte durante la vita: Tradisci ?
    E non mi definisci una prova d’amore il fatto di perdonare un tradimento bensì una convenienza ?
    Lilli ma cosa dici ? Perdonami e, scusa il gioco di parole, ma perdonare un tradimento è qualcosa di veramente grande! Beato chi ci riesce! Altro che convenienza!
    Io mi attengo a ciò che scrive Trappola: Lei dice che a suo marito non piacevano le sue idee, le sue amicizie, le sue passioni. Ok Trappola può avere le sue ragioni su ciò. Ma invece di assecondarlo ed essere “la sua copia” perchè non ha provato ad affrontare il problema e a cercare di capire cosa ci fosse che non andava in questi suoi rifiuti. Sono stati fidanzati per anni mi pare. Prima a lui piacevano le sue idee, le sue passioni e le sue amicizie. Oppure non gli erano mai piaciuti ?
    Perchè Trappola invece di piangere in segreto, di conficcare dentro di se i suoi desideri, invece di chiedere a se stessa perchè lui non provasse più interesse nei suoi confronti non lo ha chiesto a lui ?
    Magari avrebbe trovato una risposta e risolto tanti problemi.
    Purtroppo non posso accettare un discorso del genere. Trappola ha sputato addosso al marito tutto quello che lo aveva ferito e tutto ciò di cui aveva bisogno. Ma non poteva farlo prima ? Non poteva dire prima al marito ciò che non le stava bene ? Ma perchè tenersi dentro i propri problemi per poi sbottare nel momento in cui si trova un’altra persona. Ma che lealtà è questa ?
    Io non conosco il marito di Trappola. Ma da quel che leggo nella sua lettera mi pare solo di vedere un uomo che si è un po “adagiato”. Magari aveva bisogno solo di una “svegliata” non di “una coltellata”.
    Lilli scusami ma che tu sposi un uomo o un uomo sposa una donna solo perchè ti dà emozioni ? Io credo che di fondo ci sia l’amore, il bene. A volte le emozioni possono affievolirsi. Ho letto nella tua risposta che se tuo marito non fosse più in grado di darti emozioni lo lasceresti. Ma scusa Lilli cosa è il matrimonio una competizione ? Il matrimonio credo sia un’unione di due persone che prima di tutto si vogliono bene e si amano. L’amore si trasforma nel tempo. Non può vivere sempre delle forti emozioni che magari si hanno all’inizio. Non so io non credo sia possibile mantenere vive le emozioni per una vita. E allora cosa facciamo ? Invece di provare a risolvere eventuali problemi molliamo tutto e ce ne andiamo con il primo/la prima che riesce a ravvivare il fuoco ? Perdonami ancora Lilli ma se il fuoco del mio camino si sta spegnendo cerco di ravvivarlo. Magari buttandoci della benzina in modo che comunque ci si accorga che si sta spegnendo. Non vado…….

  8. 18
    sarah -

    no attenzione,il tradimento è pur sempre un fatto molto grave,sicuramente tra due persone la storia può finire ma questo non vuole dire che se uno tradisce la cosa cade di importanza, questo mai.io credo che il marito,almeno da come ci racconta lei,si sia davvero svegliato quando lei se ne voleva andare e l’abbia sputtanata per costringerla a rimanere,in questo credo non abbia avuto rispetto,nel senso che è inutile fare cattiverie per tenersi una dopo che per anni te ne sei sbattuto e sicuramente lei ha sbagliato a tradire,perchèun rapporto morto non giustifica un tradimento,inoltre come ho già detto in vari post non è detto che il nuovo amore sia meglio,anzi sembra bellissimo adesso ma poi anche lui verranno la noia,i problemi ecc. a me il loro rapporto(tra marito e moglie)sembra una forzatura,lui la vuole costringere a restare per non rimanere solo e lei mostra solo vigliaccheria perchè non solo lo tradisce ma pretende che sia lui a mollarla,mia cara se ti sei trovata un altro vattene che tanto tuo marito non lo vuoi,perchè continuare a farvi del male?non ha senso!

  9. 19
    raffaele -

    ….ad accendere il fuoco in un altro camino. Penso al mio di camino. No Lilli, perdonami ancora ma non posso essere d’accordo. Il matrimonio è una cosa seria, importante. Molte persone, sia uomini che donne lo prendono con leggerezza. Pensando che sia una passeggiata. Che sia una continuazione del fidanzamento. Dove tutto è rose e fiori e dove le discussioni avvengono principalmente per motivi di gelosia.
    Nel matrimonio subentra la quotidianità, la condivisione delle cose belle e brutte, dei momenti di stanca di noia. Se ci sono i figli delle problematiche dei figli. Possono sorgere divergenze di opinioni sulla gestione di varie cose. E poi come nel caso di Trappola si può anche non riuscire a capire l’esigenza dell’altro.
    Sai Lilli e su questo purtroppo devo dire che è importante la differenza sostanziale che esiste tra un uomo e una donna. Un uomo, in genere, se ha un problema te ne accorgi perchè è esplicito. Difficilmente si tiene le cose dentro. Altrimenti è un falso. Tende a parlare a volte anche a straparlare. La donna in genere no, manda segnali, devi capire le sue esigenze. Ma perchè scusa ? Siamo nel 2011 esistono i cellulari mica i segnali di fumo. Perchè quindi non parlare, non dire ciò che non ci va a genio. Litigare anche se necessario. Quanti problemi di coppia potrebbero essere risolti se solo si parlasse. si discutesse, si litigasse.
    Ma cosa si pensa che cambiando partner si risolvono i problemi della vita ? L’ho già scritto nei post precedenti: passato il periodo di passione in cui tutto ci sembra perfetto subentrano i problemi anche lì. L’uomo rimane uomo, la donna rimane donna. Con le loro sostanziali differenze.
    Io non credo che il marito di Trappola abbia messo sua moglie in un angolo ai suoi comodi. Magari non ha capito le sue esigenze. Ma non credo che non l’abbia mai amata. Almeno non lo so ma io questo non l’ho capito dalla lettera.
    Rimango del mio stesso avviso. Se fossi nei panni di Trappola penserei bene a ciò che sta facendo e cercherei di ristabilire un dialogo con il marito. Perchè se si sono sposati penso lo abbiano fatto per amore non per ricerca di emozioni.
    Quindi Trappola a mio parere non andare a cercare ciò che esiste solo nei films e nei romanzi d’amore. Parla con tuo marito. Cerca di capire con calma perchè si sia comportato in un modo che a te non andava e ristabilisci un contatto con lui.
    Dagli una possibilità.
    Trappola nessuno è perfetto…neanche noi!
    Auguri a te e a tuo marito
    E un salutone a Lilli: si parla, si esprimono le proprie opinioni ma senza nessun odio tutt’altro
    Raffaele

  10. 20
    sarah -

    @raffaele
    non condivido solo una cosa:non è vero che l’uomo quando c’è un problema è esplicito e la donna manda segnali perchè ti assicuro che tra tutti quelli che ho conosciuto non ne ho trovato uno che sappia usare quella cosa chiamata parola,tutti bravi ad andarsene senza dire una parola e se provi a parlare sei in torto perchè ti lamenti,se ho un problema col mio uomo lo risolviamo insieme ma se lui non ne vuole parlare e se ne va?o peggio prende la cosa sottobraccio,vive mummificato e poi se la donna lo molla cade dalle nuvole!lei dice di aver provato a smuovere lui,può essere che lui non abbia voluto vedere il problema e abbia fatto l’errore,che oggi fanno tutti,di pensare che tanto ormai stavano insieme da tempo,erano sposati e lei sarebbe stata sempre là con un sopramobile,niente di più sbagliato,l’amore è come una pianta,curalo o muore.sinceramente io non consiglierei a lei di tornare col marito perchè è evidente che non lo vuole proprio e lui non credo che riuscirebbe a superare la cosa…ma come si fa a perdonare una cosa simile?sarebbe solo una forzatura,un illusione,un modo per ricominciare a fare i sopramobili quando è evidente che il loro legame si è spezzato,meglio affrontare la cosa per quella che è,è finita,nel peggiore dei modi,meglio evitare trascinamenti e cordoni ombelicali,meglio troncare poi se lei vuole l’altro beh noi non sappiamo come andrà ma se lei ha tradito una volta,che farà quando arriverà la monotonia anche col nuovo?non si può passare da uno all’altro in questo modo,se non fosse apparso questo uomo probabilmente lei non si separerebbe mai,è un classico,una persona se ne va quando ha il rimpiazzo a cui viene dato il nome amore e che la maggior parte delle volte è solo un illusione creata da noi stessi per evadere,non esistono più i legami veri,le persone non si legano più da un vincolo di amore,lo trovo triste e squallido.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili