Salta i links e vai al contenuto

Lascia lui per me, ma poi si sente in colpa

Lettere scritte dall'autore  bigpepito
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    LoSporco -

    te posso di na cosa? le donne…come dire… non sanno assolutamente cosa vogliono!
    ovvero la maggiorparte dei maschi quando una donna riesce a mannalli sotto diventano na specie de omostrascico… quello da portà in giro per fa la fica che c’ha il pischello, praticamente si invertono i ruoli!
    capirai quando poi una donna è combattuta da e tra due omini…uuuuuuuuuuuuuuh! la so dolori…la cosa più grave è se riscontra in entrambi le stesse cose ( in questo caso preparati a uno scontro a sangue con l’avversario o altrimenti in casi estremi a qualche seduta di sesso a tre e sarai costretto a condividere il letto con un altro C**zo e il che mi fa un po rabbbbbbbbbbbbbbbbrrrrrrrrrrividire).
    per esperienza personale ti posso dire che so de coccio! so peggio del marmo! j’hai dato mari e monti passando sopra a tutte le puttanate che faceva e più volte te sei ritrovato a litigà e ad avecce torto pure quanno c’avevi ragione…e loro puntualmente se prendono tutto e se danno via con qualche scusa del tipo “ah no sei solo n’amico!” oppure “mi dispiace ma non mi sento di legarmi adesso!” e poi la vedi fidanzata col primo stronzo X che passa…e questo me fa abbastanza salire il sangue al cervello!
    devi capì che l’amore è na brutta bestia spezza gli uomini non solo il cuore!
    c’ho sbattuto la faccia parecchie volte e ho imparato che è mejo faje capì che non te ne fotte niente dei sentimenti almeno finchè lei non va sotto… poi il gioco è fatto!
    vai in pace fratello io cmq so anche per l’idea che se na cosa la vuoi veramente non puoi arrenderti o lascià stà devi combatte finchè non te se staccano le ossa!
    daje che ne so usciti de peggio de te… bella fratè!
    bona vida

  2. 12
    pippo -

    Salve a tutti i lettori, io mi trovo dalla parte opposta, stavo con la mia ragazza da 10 anni , ma da due mesi e quindici giorni , io capii che lei mi nascondeva qualcosa.
    Da 6 mesi aveva conosciuto un ragazzo che lavora con lei , e lei mi ha mollato per lui ,io sono in una depressione inmensa ho perso 25 chili in 2 mesi , e non riesco ad andare avanti senza lei, e spero che torni al piu’ presto.

  3. 13
    FABIO -

    la tua storia ha delle analogie con la mia, con l’unica differenza che dopo essere ritornata con lui e trascorsi 6 mesi se ne è trovato uno e poi un altro ancora. E fino all’ultimo affermava di amarmi, ahahahhahahhahahhaha
    Non solo mi ha fatto andare fino da lei, a 600 km da casa mia, per dirmi che non mi amava più, ed era il 31-12-2006. Ho passato il più brutto fine anno della mia vita.

  4. 14
    Fede -

    Come siamo tutti uguali, nel contempo diversi ma uniti dalla stessa quotidianità…
    Ognuno prova le stesse emozioni, le stesse delusioni, alla fine tutti vogliamo una vita con a fianco una persona che ci voglia bene. Ma spesso queste cose uccidono i sentimenti.
    Do pienamente ragione a chi consiglia di mostrare un distacco, o comunque un carattere forte, forse non servirà a far tornare la donna amata ma servirà a farle smettere di credere di essere il fulcro dei nostri sentimenti.
    Sono stato lasciato 4 volte in un anno e mezzo da 4 ragazze diverse, in situazioni diverse, una era la mia ragazza storica.
    Sono distrutto ma non do la soddisfazione di farlo vedere.
    E se le incontro? le accolgo col sorriso, bacio sulla guancia, chiedo se posso offrirle un caffè e poi sparisco con lo stesso sorriso con cui mi sono presentato.
    Dentro muuoio ad essere sincero ma… non sopporto più il farmi vedere in ginocchio da una donna.
    Pensaci amico sconosciuto, una lacrima costa cara, un sorriso migliora la vita…
    Grazie a tutti

  5. 15
    Maurizio -

    Un classico, chissà quante altre volte lo avrà fatto, voleva avere un’avventura e l’ultimo sei stato tu……….risultato?? sono tutte uguali, FANNO STE COSE E PER LORO L’IMPORTANTE E’ USCIRNE PULITE…..

  6. 16
    Anonimo -

    Sto vivendo la stessa esperienza

  7. 17
    marco -

    Salve. La mia ragazza dopo 12 anni mi lascia e si ritrova dopo qualche giorno a consolarsi con un mio collega che avevo sempre considerato un amico, soprattutto per la fiducia che gli avevo dato.
    Ho saputo, grazie alla sua famiglia che lei aveva continui contatti virtuali ( Facebook ) con questo mio collega e che man mano si sono trasformati anche in contatti telefonici.
    Al mio collega, per la fiducia data, raccontavo un sacco di cose sul mio rapporto con la mia ex, anche perchè lavorando a 1200 km di distanza non avrei mai immagginato che lei un giorno, dopo avermi detto che mi avrebbe lasciata, sarebbe andata da lui….!
    La rabbia per il comportamento di lei e soprattutto del collega, hanno influito non solo sul mio lato psicologico ma anche fisico, perchè anche io ho perso dei kili in pochi giorni.
    Ho cercato le ragioni che possono aver spinto lei a lasciarmi e c’è ne potrebbero anche essere ( mi chiedeva di sposarci ed io le rispondevo che doveva finire prima gli studi universitari o, se aveva difficoltà negli studi, cercarsi un lavoro e questo la rendeva insicura sul mio sincero amore per lei….spero). Ma non ho ancora compreso la ragione che abbia spinto il mio collega a tradire la mia fiducia corteggiando la mia ragazza con cui ho una storia da 12 anni e continuare a lavorare nello stesso posto e non provare vergogna per il gesto infame…Poveretto lui e lei… cosa dovrei augurarle? Con lui ho anche dovuto reprimere il desiderio di spaccargli la faccia perchè apparteniamo entrambi alle forze dell’ordine.
    …..la vita riserva brutte sorprese e se posso darvi un consiglio…non fidatevi ciecamente delle persone apparentemente deboli e amichevoli: sono malati ma cattivi.

  8. 18
    D -

    Anch’io sono nella stessa situazione. Lei storia di 7 anni lascia il ragazzo per me (storia di 3 anni a distanza).
    Ci fidanziamo e tra alti e bassi stiamo insieme 4 mesi.
    Adesso lei non sa.. sente qualcosa per l’ex ma la sente anche per me, perchè mi cerca. Ho staccato per 3 giorni senza farmi sentire e lei è tornata. Ci rivediamo ma lei non sa.
    Allora un consiglio a tutti quelli che (come me) “ci sono cascati in pieno” ed e’ l’unico se vogliamo stare bene!
    Lei non ci ama. Se ci amasse saprebbe con chi stare. Porsi il problema se ama l’ex non ci aiuta e non ci serve. Se ama l’ex o ama un terzo, poco importa, non ama noi, e quello che sente per noi non e’ quello che noi vogliamo da lei. Pensare di essere in fondo al cuore di qualcuno non aiuta a vivere un rapporto di coppia. E poi, scusate, vi accontentate di essere in un angolo di cuore o volete essere gli unici per una persona?
    Leggendo i post di chi dice di stare ancora male, capisco il perchè.. hanno la speranza che questa persona torni (perchè convinti che sono in un angolo di cuore). Anche se si e’ in un angolo di cuore lei non sta con te, ma con un altro oppure con nessuno, ma non con te. Quindi sei in quell’angolo di cuore allo stesso modo di come potrebbe essere un amico, oppure una persona incontrata nella vita.
    Pensa a come senti tu le persone con cui sei stato e che non vuoi. Ecco come ti vede la tua “amata”, ecco come sei in quell’angolo di cuore.
    Anzi vi chiedo. Ma siete sicuri di amare una persona che non vi vuole? Che cosa merita da noi? Che cosa puo’ darci? E noi di cosa abbiamo invece bisogno?

    Quindi, cosa fare in questo caso? Accettare che lei non ci vuole. Pensare a come eravamo prima di (cascarci), cioe’ quale era la nostra situazione mentale prima di incontrare lei. Capire cosa vogliamo noi da una donna e comprendere che dobbiamo cercarlo in altre donne che potranno renderci piu’ felici!

    Quindi, troncare definitivamente con la “lei indecisa” o che torna dall’ex, perchè in un caso o nell’altro non vuole stare con noi.

    Capisco il tempo che ci vuole a dimenticare una persona, capisco che una storia di 7 – 10 anni è lunga. Ma non siamo noi la cura di questa storia. Se poi qualcuno vuole essere così masochista da sacrificarsi per far stare bene una persona che non ci vuole, allora libero di farlo.

    Per chi vuole, invece, riprendersi la cosa da fare e’, pertanto,la seguente: lasciarla stare, dove sta. Vivere la propria vita, anche da soli, se non si ha nessuno, perche’ in ogni caso quello che lei puo’ darci, non e’ quello che noi vogliamo e di cui abbiamo bisogno. E ci sono tante donne che potrebbero renderci piu’ felici se solo fossimo mentalmente predisposti ad incontrarle.

    Buona fortuna. ( p. s. Capitato una volta non capito più)

  9. 19
    Fede -

    Nooooooooooooooo…. per l’amor di Dio, i tranquillanti no…. davvero, ti rovini solo la vita, la salute e l’esistenza… Senti, ti capisco benissimo e non mi sento di dirti nulla in proposito, parlare fuori dalle situazioni è sempre facile, siamo sempre forti ma per favore non abbatterti, non prenderla così. Lei fidanzatissima da così tanto tempo, ovviamente il rapporto si appiattisce, è normale che ad un’occasione così appetibile come il posto di lavoro, a contatto con una persona presumibilmente piacevole, questa cada nella tentazione di riassaporare le sensazioni che si provano conoscendo e frequentando una persona nuova. Perdonami la franchezza, e ti prego non me ne volere, ma tu sei stato probabilmente la sua evasione, poi appena il rapporto tende ad allinearsi ad uno precedente, complice il fatto dei ricordi e dei sensi di colpa, la LEI (o in altri casi il LUI) della situazione possa aver voglia di tornare alla relazione precedente.
    Non abbatterti, anzi… So che non è facile, ma se vuoi un vero tranquillante e/o antidepressivo trovalo in te stesso. Datti a delle distrazioni che ti possano piacere o incuriosire, esci, esci ed ancora esci, anche se stare fuori la sera costa, ma serve. Serve per incontrare persone nuove con le quali ricominciare dal “ciao come ti chiami”, è utile anche uscire da soli, molto utile, per ritrovare la pace con se stessi, basta una passeggiata con il canne, un caffè al bar di fiducia non serve fare chissa cosa. Senti ed invita gli amici, per una pizza per un aperitivo, questi ti ammazzeranno con le loro verità, ma non ti sentirai solo. Punta alle amicizie con le donne, spesso più delicate e trasparenti ma non fossilizzarti sul pensiero di Lei, tanto solo lei deciderà di tornare o meno, indipendentemente da te anzi, più ti vedrà tranquillo e sorridente più anche lei ti rivaluterà, ma non aspettarla, non aspettare mai nessuno. Devi vivere la tua vita egoisticamente per te, trova il bello dell’essere single e pensa che già solo poter fare quello che ti senti senza dover rendere conto a qualcuno è una gran bella cosa.
    Leggi un libro, esci il martedì sera e torna all’orario che vuoi, invita a bere un caffè la vicina di casa, iscriviti ad un corso di equitazione o di chitarra, trova degli svaghi sempre a contatto con persone o animali e vedrai che piano piano starai meglio. Dimentica il cellulare a casa, i messaggi, facebook e tutte queste stubidaggini, riscopri il pacere di una visita di un amico o amica che non vedi da tempo, non trascurarle le persone che ti stanno care, ma sopratutto non trascurare te stesso. Quando sarai solo, non vederti come la vittima sola contro il mondo, ma vediti come una persona consapevole de saper parlare dentro di te con te stesso per riflettere sulla semplice quotidianità. Impara a voler stare solo, non avere paura.
    Ci vorrà tempo, ma prima o poi ti sveglierai un giorno e vedrai una persona nuova, ritroverai te stesso.
    In bocca al lupo…

  10. 20
    stefano -

    salve a tutti,
    ci sono in mezzo, la ragazza che amo, dopo tre anni lo sta lasciando.
    Ci siamo solo baciati, più volte.
    Lei si sente molto in colpa, a volte si è sentita così anche con me nel tenermi lontano o non volermi vedere. Poi piano piano ha ceduto. Io vorrei starle vicino nel modo migliore in questo momento difficile, semplicemente perché la amo, anche se tornasse da lui.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili