Salta i links e vai al contenuto

La religione è dannosa

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 21
    Isis -

    X Blasfemo
    Ma lo sai che ora sicuramente qualcuno si rivedrà in quello che hai detto e ti accuserà di averlo citato..ho notato a malincuore che qui , nel forum si tradisce lo spirito dello stesso , la gente si riconosce nei discorsi generici quando magari l autore neppure ci pensava a loro…e anche la tolleranza non sempre si applica ma va da se non siamo tutti uguali e questo è il bello dell umanità

  2. 22
    sara -

    la religione è in assoluto per definizione stessa la cosa più pericolosa in assoluto, e certa gente nemmeno se ne rende conto. Ci sono quelli che ipocritamente ti diranno che la religione è una scelta, quando come hai detto viene inculcata sin da piccoli, non puoi ribellarti a quell’età. Il peggio è che si pretende di farla passare come cosa buona e giusta, quando buona e giusta non è. Rispetto all’ omossesualità, la chiesa è in contraddizione continua, perché vuole imporre regole che non stanno in cielo ne in terra senza perdere quei soldi che la gente ha il coraggio di darle, tutti soldi sprecati per altro che in sti tempi di crisi, buttarli così è un’ insulto per chi si fa un cul@ così a lavorare, perché non arriva a fine mese, che la chiesa di soldi ne ha più di me. E comunque non sono regole sociali, ma morali, il che è ancora peggio.

  3. 23
    religioso -

    Uuuuh, la cosa più pericolosa in assoluto. Nella religione c’è anche Dio oltre al diavolo.
    La chiesa ha soldi, ma senza soldi non potrebbe aiutare i poveri.
    Cosa intendi per regole sociali e morali?

  4. 24
    Carlo Floris -

    La religione , in particolare il monoteismo,non è oppio dei popoli ma è pericolosa e negativa per l umanità per 1. Cristallizza in verità rivelate prive di fondamento la ricerca dello scopo dell universo e del perché spirituale della vita e della coscienza del se
    2.banalizza il fenomeno spirituale della vita nella invenzione del dio ed è quindi ateismo dela peggior specie ovvero la tradizione religiosa parentale eo ambientale e o nazionale
    3. Da dignità e motivazioni a guerre eccidi sopraffazioni ovvero al male umano in nome del bene divino
    4. Crea alibi e scuse per la affermazione di uno dei tanti poteri separati ovvero la casta dei mediatori fra dio è uomo che invece diventa nediatore fra uomo e uomo ovvero gestore di etiche sociali e comportamentali di cui non si capisce cosa gliene dovrebbe frenare a un dio della universo

  5. 25
    sara -

    L’unico problema della religione a parte lo spreco di tempo che potrebbe essere utilizzato in maniera più intelligente e utile, è il fatto che la religione non serva proprio a nulla. E chiunque dica il contrario mente spudoratamente.

  6. 26
    michela -

    Sara l’unica persona inutile sei tu! Ma prima di parlare ti sei informata asina che non sei altro??? Mai letto le biografie di Don Bosco che raccoglieva gli orfani x strada x sfamarli? E Santa Teresa di Calcutta che ha dedicato tuttala sua vita x i poveri? E Giuseppe Moscati che curava i malati gratis? E San Vincenzo de Paoli? E tutti i fondatori di opere di carità? Etc etc etc Sono tutti religiosi! Quindi l’unica che mente spudoratamente sei tu cara sara dicendo che la religione è perdita di tempo, intanto tu non saresti nemmeno degna di strisciare come un verme per le strade dove questi santi religiosi hanno operato portando aiuto a tanta gente! Sciacquati la bocca prima di offendere !

  7. 27
    sara -

    Michela tu la bocca dovresti usarla per cosa diverse dal parlare visto che da come scrivi è evidente che tu non capisca. Magari sciacquatela con l ‘acido muriatico.

    E di grazia dove sarebbe l’offesa?

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili