Salta i links e vai al contenuto

Ogni giorno con la morte nel cuore… un sogno per altri sogni?

Lettere scritte dall'autore  Valerio
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

21 commenti a "Ogni giorno con la morte nel cuore… un sogno per altri sogni?"

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    Valerio -

    14 Febbraio 2008, oggi mi sento più triste che mai,mi manca tantissimo é come morire e mi viene voglia di piangere. Mi chiedo sempre se questo amore potrà mai tornare,purtroppo non posso saperlo ora..
    Ieri 13 febbraio,(il nostro giorno) mi ha mandato un messaggio inaspettato, chiedendomi se avevo le consegne per gli esercizi di disegno da portare all’appello in facoltà;le ho risposto gelidamente e lei continuava a dirmi : scusami se ti ho disturbato ecc.. Vi rendete conto ? lei non capisce che solo un suo messaggio, ha la forza di capovolgere le mie giornate, che ultimamente per renderle belle, ci vuole un impegno da parte mia a dir poco impegnativo, però arriva lei, per un motivo o per l’altro, quando la vedo per caso, quando mi manda mess come ieri, rendendo così il giorno buio e angosciante.
    Questa ragazza la sento sempre più lontana, e ho paura di dimenticarmela, non mi sento forte abbastanza per metterci una pietra sopra, non riesco ad andare avanti..e a pensare a me stesso.
    Cavolo io lo amo, non penso che si posso soffocare un sentimento così grande in poco tempo..
    Penso che le cose sarebbero potute andare meglio, ho una voglia pazza di rivederla..di stare con lei e di abbracciarla forte forte, e ora scrivendo questa lettera, mi hanno raggiunto anche le lacrime e per questo vi saluto e spero in una vostra risposta.

  2. 12
    FiLiPPo -

    Valerio… paura di dimenticartela?? Non devi avere nessuna paura, ma soprattutto non devi colpevolizzarti di niente, e fidati che tra un pò di tempo chiederai a gran voce di poterla dimenticare…
    Pemettimi di darti un consiglio, non cercare di andare più veloce del dolore, non schivarlo, ma lasciati attraversare.
    Solo poi capirai, veramente.

  3. 13
    topetta55 -

    ciao Valerio!! capisco quello che stai vivendo e io dicevo le tue stessi identiche cose. Ti assicuro che il tempo giocherà a tuo favore;devi solo esser paziente e cercare di programmare la tua vita su te stesso, con nuovi interessi, nuovi progetti.
    se sentirla ti destabilizza dovresti dirglielo e chiederle di rispettarti. L’unico modo per velocizzare la metabolizzazione della peridita e stare lontano da chi si ama, altrimenti rimarrai sempre legato alla sua immagine nella tua vita. Forza!!

  4. 14
    Valerio -

    Filippo hai ragione, infatti il dolore, mi sta trapassando ogni giorno, ogni ora, quando mi alzo, quando vado a letto e non ci posso far niente, non riesco a schivarlo, mi sento indifeso..Sono arrivato alla conclusione che, litigare fa perdere l’amore,i bisticci, polemizzare per le minime cavolate, distruggono l’amore e per questo, secondo me, l’incompatibilità esiste e l’amore non sempre riesce vincere contro di essa;diciamo che sostanzialemente quando si litiga spesso, le cose degenerano, e i due “innamorati” non riescono più a guardare nella stessa direzione e non capendosi più, si lasciano.Questo è quello che è successo a me con lei, litigavamo per ogni cosa, per cavolate !!
    Ogni giorno guardo in faccia la realtà,e vedo che ho perso una ragazza fantastica, bellissima , e ho paura, di non trovarne più così, bella intelligente, unica…
    Ho occhi solo per lei e chissà per quanto tempo sarà così..
    C’è una bellissima canzone, che si intitola : Amici mai e sostanzialmente fa così :
    amici mai Laura…dopo due anni in cui sei stata la mia principessa non è possibile rimanere amici…io lo vorrei ma poi…mi viene voglia di piangere…e inizio a sperare che davvero certi amori nn finiscono e prima o poi ritornano…ti amo ancora..
    Sarebbe bello fare riferimento a questo piccolo testo, però forse se continuo ad ascoltare ogni giorno questa canzone, non riuscrò mai a guardare avanti..e facendo così, non me la dimenticherò mai.
    Purtroppo “grazie” a questa storia, non credo più nel primo amore, sto soffrendo, un amore che mi sta uccidendo e chissà se riuscirò a uscirne incolume.

  5. 15
    Valerio -

    Quello che puoi toccare lo perdi in un momento, con lei è stato un brivido che è volato via;il vero amore è per sempre e continuo a vivere con l’unico pensiero che mi fa star meglio, cioè credere che certi amori ritornano, io la amo ancora;ho paura perchè so cosa ho perso e non so cosa troverò.
    Se lei ha provato vero amore con me, allora un giorno dovrebbe dare un altra possibilità a noi 2. Non penso che sia così debole da arrendersi così, non credo che non riaprirà il suo cuore. Cerco e spero qualcosa che ormai non esiste più, che è come cercare disperatamente di volare, non potrò mai farcela da solo, ho bisogno di lei,della sua pelle, del suo corpo e della sua anima.. Non avevo mai provato tutto questa sofferenza in vita mia,mi manca voglio tornare con lei..
    Le persone che ci lasciano non hanno la minima idea, del dolore che proviamo, una agonia terribile, ti senti morto dentro e non hai più voglia di vivere.
    Per loro è tutto più facile, ci salutano, ci sorridono e noi restiamo “li”, indifesi, impalati, con la morte nel cuore, per loro é come se fossimo amici, come se tra noi non c’è stato mai niente, per loro è semplice, per noi no, perchè li amiamo ancora, e vorremmo rimediare, riprovarci, insistere.. Voglio te, voglio te, perchè tu fai parte di me.. voglio la mia piccola, solo lei, per sempre lei.. la amo ancora..

  6. 16
    Valerio -

    Passano i giorni, le ore, i minuti,quindi anche il tempo e mi sembra che questi mesi bui e angoscianti non siano serviti a niente, visto quello che sto provando ora.. Una giornata come quella di oggi, ormai si sta ripentendo da tanto tempo e ancora non riesco a sopportarne il dolore. Tutto questo non fa altro che confermare i testi di alcune canzoni che sto ascoltando e se i testi dicessero la verità, sarebbero c.... per me e chissà come andrebbe a finire. Non posso dirvi altro per il momento per via che questo è uno space pubblico, ma tutte le persone che mi conoscono sono a conoscenza del periodo che ho passato e che continua a esserci. Non pensavo di lasciarmi andare scrivendo sul mio space queste poche righe; ho pubblicato diverse lettere su internet come voi già sapete, ma su queste pagine mi ero sempre promesso di non lasciare nessuna traccia dei miei pensieri e delle mie giornate.

  7. 17
    antonella -

    Ti assicuro che non sei solo..
    Io passo le mie giornate allo stesso modo..
    Priva di stimoli..appena mi sveglio un’angoscia insopportabile..weekend devastanti..

    Non pensare di essere solo..

  8. 18
    Daniela Bigottà -

    Hai letto, su questo sito, quanti altri soffrono il tuo stesso tormento? Buona parte di coloro che ti rispondono ci sono già passati o ci stanno passando. So che è difficile ma, se le vuoi davvero bene ed ora la vedi felice e spensierata, dovresti essere molto meno angosciato, poiché ‘voler bene’ significa ‘volere il bene di’. E’ questa la formula massima dell’altruismo… così difficile, lo so, da mettere in pratica. Arriva poi sempre il giorno in cui, dopo mesi di buio, l’alba risorge. Ora ti sembra impossibile, lo so più che bene, ma è incredibile come il Tempo e il Destino capovolgano e mutino eventi e stati d’animo che hai sempre creduto incontrastabili. Ora stai eleborando la tua perdita ed è normale tu soffra. Ma finirà, per quanto ti possa apparire impossibile. Anche se si tratta di cose diverse, scrivimi nell’argomento “Belinda Vitoria”, il primo del 2008, quando questo marasma comincerà a scemare e.. anche nel caso si procrastinasse oltre il dovuto. Sono una psicologa e sono consulente dell’Associazione Papà Separati di Novara. Almeno la metà di quel nugolo di persone che incontro ogni ultimo giovedì del mese, hanno subito la tua stessa sorte, con la differenza che nemmeno riescono più a vedere i loro figlioli. Se ben ci pensi, per ogni storia, seppur malamente finita, ce n’è sempre una peggiore.

  9. 19
    micione72 -

    Caro valerio, ti sono molto vicino in questo momento di grande sofferenza!
    Qualcuno leggendo potrebbe dire: dai, non è mica morto qualcuno!!??
    Invece si! E’ morto l’ AMORE!
    Ma l’Amore, proprio come la fede, una volta rinato non scompare piu’!
    Anche io vorrei ricordare una canzone che forse puo’ aiutare a capire come ci sisente in questi momenti:
    kate bush – running up that hill : non vuoi ferirmi. E non vedi quanto la pallottola giace in profondità! Se solo potessi, farei un patto con Dio e Lo convincerei a scambiarsi i ruoli… se solo potessi…
    Ciao valerio. Guarda avanti e fallo con orgoglio! Sei una persona buona!

  10. 20
    Eugenio -

    Ciao a tutti,sono Eugeni o,ero sposato da 18anni ma 5mesi fa lei mi lascia con la scusa che non si va d’accordofinoqui va vbe. Lei se ne va da casa e va a vivere due piani sopra dello stesso stabile che ci abita la madre,io penso vabbe qualche settimana e ritorna,invece un bel giorno mi viene mia figlia di 10anni e mi racconta che la madre a dei atteggiamenti strani con un ospite che stava dalla madre,cioè il fratello del compagno della madre premetto che lei ha 32anni lui,52anche sposato,allora non credendo mia figlia voglio indagare e metto un investigatore privato,allora scopro tutto edera vero mi tradiva con questo che io per rispetto lo chiamavo zio e mi fidavo il giorno inqui decido di farmi trovare davanti all albergo dove erano andati mi si presenta la scena i 2escono mano nella mano e vedendomi a me e a la moglie di lui perche io l’avevo avvertita scoppia una rissa per poi intervenire le forse dell’ordine,e denunciarci a tutti,dA quel giorno non vivo più,lei non la riconosco più,e la cosa più fastidiosa e che i suoi che per me erano una seconda famiglia mi anno escluso,non vogliono ne sentirmi e ne dare una spiegazione come se lo avessero accettato sono deluso,sono ancora innamorato perche abbiamo 2figli ma adesso stiamo andando avanti solo con denunce io vorrei un chiarimento da parte sua ma non ce lo non vuole darmelo,cerco di riprendermi ma è tosta,la cosa che non accetto e che uno fi famiglia e che i suoi non vogliono parlare con me ed accettano che lei stia con questo come se io fossi quello che ha sbagliato credetemi ho una rabbia ma non posso farci nulla,da scemo ho provato a perdorla ma ha risposto che non mi ama più,però adesso vogliono buttarmi ffuori casa per fare entrare lei,la mia sofferenza e dubitiamo nello stesso palazzo,grazie a tutti aspetto un vostro consiglio ciao

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili