Salta i links e vai al contenuto

La mia vita si è fermata

  

Ho 30anni.. i miei genitori hanno amici d’infanzia con i quali lavorano e vivono giornalmente vicini.
Anche noi figli siamo cresciuti insieme, quasi da fratelli.. tre anni fa io e Chiara abbiamo scoperto che non ci guardavamo + come fratello e sorella ma nessuno lo confidava all’ altro. Un giorno è successo l’inevitabile e abbiamo passato due anni bellissimi.. insieme 24 ore su 24… natale, vacanze estive e invernali, compleanni, matrimoni, battesimi e pure sul lavoro.. senza che le famiglie sapessero nulla. In estate è finita, purtroppo e da allora la mia vita si è fermata…
Avevo messo in conto che x vari motivi non sarebbe durata a lungo ma non avevo previsto: “il silenzio” provocato dalla sua assenza.
Il mio mondo è… non so neanche come definirlo… incompleto.. e devo pure presenziare agli “incontri familiari” senza sembrare troppo diverso dal solito. Lei rivorrebbe suo “fratello” che la proteggeva la consigliava e la coccolava mentre io non riesco neanche a guardarla in faccia.. figuriamoci se mi si presenta con un altro. Per ora io sono scomparso dalla sua vita e ho cambiato lavoro ma se la vedo, tipo a natale, i ricordi ritornano a tormentarmi.. urge un consiglio.. una parola saggia

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti a

La mia vita si è fermata

  1. 1
    mik -

    Lei rivorrebbe suo fratello?? Certo..peccato che si tratta della stessa persona che si scopava qualche mese fa!
    Impossibile anche l’amicizia per quel che mi riguarda,chi ha veramente amato per me non può diventare amico della sua ex.
    Tira avanti per la tua strada,se lei ha fatto questa scelta deve mettere in conto la mancanza dell’intero pacchetto!

  2. 2
    guido90 -

    Ciao,mi spiace per la tua situazione.. A quanto vedo su questo forum che ho scoperto da poco,non sono l’unico ad essere prigioniero dei ricordi. Ho scritto anche io una lettera poco fa. Tu almeno hai la possibilità di vederla, e la speranza di ritornare a volersi bene non è andata persa secondo me. Io invece ho perso amore e amicizia quasi contemporaneamente,senza aver nessuna colpa…anzi, la troppa bontà d’animo e non ci sarà più possibilità si rivederli,abitando molto lontani. Non pensare che non vedersi sia meno doloroso.. Perché non è vero,te lo assicuro. La mia vita sta andando a rotoli per via dei ricordi che cerco di scacciare ma che invadono le mie giornate,tristi e pensierose. Mi faccio forza pensando che prima o poi riprenderò in mano la mia vita e tornerò la bella persona,serena e spensierata,di un tempo. Ho solo 25 anni cacchioooo. Il consiglio che ti do è di imparare a star bene con te stesso, impara a volerti bene, e pensa se davvero la tua vita può dipendere da una sola persona…pensi proprio di no… E sto cercando di autoconvincermi di questo,perché razionalmente è così. Forza e coraggio… Non abbatterti e magari sfogati con qualcuno di fidato,se c’è ancora qualcuno di cui fidarsi. Un abbraccio

  3. 3
    Gabriele -

    Ciao C.

    C’è poco da scrivere riguardo la tua situazione.
    Hai vissuto una bella esperienza, e ora è finita.
    Il guaio è che colei con la quale stavi, ora la vedi sempre e questo non fa altro che farti male.
    L’unico consiglio che ti posso dare è quello di cambiare radicalmente luogo e abitudini in modo da non vederla.
    Non c’è altro.

    Ciao

  4. 4
    Luna -

    Posso chiederti come mai per due anni avete tenuto la cosa nascosta?

  5. 5
    Ciassj -

    X LUNA: Non Volevamo Rischiare di Compromettere il Bel Rapporto ke c’è tra leNostre Famiglie legate da Amicizia Trentennale tra i Nostri Genitori

  6. 6
    serenella -

    per non compromettere l’amicizia fra le famiglie, dici? Quindi, sapevi, ke prima o poi sarebbe finita! Bene, è inutile stare a discutere. Il fratello? Non può tornare il fratello! È morto, da quando avete deciso di stare insieme. Io parlo per me. Non riesco neanke ad avere un rapporto di amicizia, con la persona, che ho amato! L’ho vissuto,pur essendone convinta di mio. L’ho fatto per accontentare lui; la vita era un inferno, giuro! Un amico, deve essere un amico e basta! Amore, no. Come si fa a essere amico di una persona, ke è stata a letto con te? Questo può succedere, ma nella mia realtà, no: mi dispiace, ma la visuale mia, è questa! Fingevo di essergli amica, ma dentro di me, morivo ogni giorno un po.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili