Salta i links e vai al contenuto

La Marietta liberata

Ho deciso di liberare la mia Marietta, l’anatra che mi ha regalato un amico, dopo averla tenuta nel pollaio per tre mesi, meglio chiamarlo prigione , dopo aver tentato la strada dell’allevamento dei galli con Attilio ed Anselmo finiti in pentola, non me la sono sentita di far fuori questo pennuto nei cui occhi vi era una istintiva necessita’ di fuga x la liberta’.
Per questo nel tardo pomeriggio di ieri l’ho catturata nel pollaio non senza difficolta’ e portata al lago in posto tranquillo.Dopo pochi minuti ecco apparire una femmina di germano ed ancora due maschi che oltre ad accoppiarsi con frequenza con la loro compagna hanno salutato e fatto conoscenza con Marietta. Marietta e’ entrata in acqua ma non sapeva muoversi gran che’, dopo quindici minuti la posizione del corpo troppo in avanti si e’ messa in esatta postura, il lavaggio delle piume ricresciute ed il nuovo habitat, a poche centinaia dio metrida un canneto, tra umani a sinistra distesi in spiaggia e natura e liberta’ ,le han fatto scegliere un posto a meta’, per casa si e’ scelta un grosso tubo di scolo di u n rio d’acqua nel quale si rifugia ogni qualvolta le si avvicina qualche persona….da oggi berrro’ il caffe’ al lago e le portero’ un po di pane secco e granoturco e qualche radicchio mentre si adatta alla nuova vita, ma ho notato che gia passa l’acqua col becco a cercare plancton o insetti tra la ghiaia..buona fortuna. sei fortunata ..ehh meglio stare sull’acqua ma si sa la vita che a noi hanno prospettato queste banche e’ fatta di realta’ senza senso x arricchirle con quel che ci dan da mangiare con la grande distribuzione..meglio che anchio continui a mangiar cose buone senza estrogeni e ogm col mangiar naturale 18 kg in meno in tre mesi son dovuti proprio al malefico cibo dei supermercati, pare che la merda stia tutta li’, bay carcro e tumori, alla fine vi fregano anche cosi’ mentre loro gli arricchiti o i banchieri se magnano cibo biologico

L'autore ha scritto 24 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook La Marietta liberata

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

3 commenti

  1. 1
    filipp -

    Tanti auguri marietta per la tua nuova vita di anatra libera!

  2. 2
    oliviero trombini -

    Non so se ha vissuto libera e poi se ne e’ andata lontana, discordanti avvistamenti, e commenti, il parcheggiatore che l’ha vista sulla spiaggia due mattine fa, le ragazze al banco e la titolare che dicono non averla vista piu’ e valutando “con tanta fame” l’insensibilita’ di noi uomini alla vita animale,credo invece Marietta sia libera perche’ e’ tanto svelta che solo il suo istinto di sopravvivenza puo’ salvarla, magari se intuiamo giusto ha trovato l’amore e si sta preparando il nido!
    Ma come son buoni gli animali, non ho piu’ la forza di ammazzare gli animali mangio ancora carne ma smettero’ presto, piuttosto con tanta carne disponibile di italiani corrotti e ladri se esce una rivolta sappiam cosa mangiare…dopo tutto che male ci han fatto questi poveri animali, sono anche di cuore, mai ti fan nulla se non per fame, gli uomini invece sono quanto di peggio poteva creare dio, ma attenzione, sto parlando di Italiani non del mondo!

  3. 3
    Alessandro -

    ahahahaha sietefuori!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili