Salta i links e vai al contenuto

Incinta… ma di un altro

Lettere scritte dall'autore  luigi32
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Aldo -

    Cara Luna,

    gli equilibri che si formano all’interno di una coppia sono imperscrutabili. Mille sono i fattori che portano ad accettare a volte situazioni non di facile comprensione per chi sta al di fuori della coppia. Giudicare secondo il proprio metro, o peggio, col metro della morale comune è fuorviante.
    Una donna tradisce molto, ma molto di più di quanto si creda e nel contempo mantiene anche rapporti sessuali col marito. Per la stragrande maggioranza dell’infedeltà è così. Sono le infedeltà che vengono scoperte che portano alla crisi di coppia, ma anche qui la maggioranza delle coppie rimane unita. Una donna che ha rapporti frequenti con due uomini -marito e amante- può rimanere incinta senza avere la certezza di chi sia il padre del bambino. E’ il caso delle mogli che scopano col proprio Capo o con un collega nella pausa pranzo e la sera scopano col marito. Troppe troppe donne non praticano una contraccezione corretta e altrettante non possono praticarla per ragioni di salute. Sono ancora tante le donne che seguono il metodo Ogino o il coito interrotto. La vita degli spermatozoi all’interno della vagina e dell’utero, come riporta scientificamente un noto autore di un libro di successo ‘Guerre sessuali’, è più complessa di quanto appaia. Inoltre molte donne sono ignoranti in materia… è assurdo ma è ancora così e possono capitare gravidanze che vengono erroneamente attribuite dalla donna al marito piuttosto che all’amante. Infine può capitare e capita… capita eccome, che il marito sappia benissimo della relazione della moglie con un amante ma la subisca, perché in quella coppia è la donna che prevale e il marito pur di non perderla accetta di tutto… compreso un figlio non suo. Per amore si uccide e non ci si deve quindi meravigliare se per amore si accetta un figlio non nostro. Infine ci sono le coppie cuckold, dove il marito vede con un certo favore che la moglie rimanga incinta dell’amante. Ti potrà sembrare aberrante, ma capita. Io per esempio trovo più aberrante una moglie fedele che tratta male il figlio, che lo picchia, che lo rifiuta; che lo lascia maltrattare dal compagno che viene dopo il marito. E’ di ieri che una madre lasciava che il compagno seviziasse suo figlio in maniera grave (ora sono stati arrestati).

    Io consiglio di non sparare giudizi, perché finché si è vivi ci può capitare di tutto… di tutto.

  2. 12
    Kon Kon -

    Confermo la percentuale di Aldo, la avevo letta anche io qualche anno fa, ed era tratta da un rapporto dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). Parlava di circa il 10% di concepimenti “alternativi” 🙂
    Per l’autore del messaggio Luigi32 non posso che aggiungere il mio pensiero: secondo me, sei praticamente scampato ad uno tsunami… Lassù Qualcuno ti ama!
    Mille auguri per il domani,

    K.K.

  3. 13
    fabio -

    ..”Anche la vendita in farmacia del test cosiddetto di paternità trova molti ostacoli, perché potrebbe ingenerare molte problematiche per liti e disconoscimenti… ”

    infatti pare che le percentuali salgono al 20/25% (1 su 4/5 !!) …stando alle statistiche di chi questo ostacolo lo aggira comprando il test di paternita su internet.

    ..e se per assurdo ad ogni bambino che nasce,nessuno escluso,verrebbe effettuato questo test a quanto dovrebbe arrivare la percentuale effettiva?

    e’ proprio vero che la realta supera sempre e di gran lunga quasiasi fantasia!

  4. 14
    MR X -

    Si, confermo che un bambino su cinque è illeggittimo, e su sette coppie su dieci, almeno uno dei due partner a tradito l’altro almeno una volta.

  5. 15
    Aldo -

    Consiglio un libro: “Guerre sessuali” di Robin Baker. E’ un libro molto famoso. IN una coppia dopo la fase dell’innamoramento, che dura al massimo due anni, la donna è disponibile per altri uomini. Ovviamente coloro che mettono in atto un tradimento sono la minoranza, ma la disponibilità c’è. Se passa l’uomo giusto sono corna quasi sicure. La natura biologica poi inganna la donna stessa sul momento dell’ovulazione quando è in prenza di un partner potenzialmente interessante per la riproduzione. E capita che la donna commetta involontariamente delle imprudenze che poi la portano a rimanere incinta. Insomma: la natura adotta le proprie strategie. Guardate che non c’è niente di male. E’ così da millenni. E non ditemi che la voce del sangue reclama i suoi diritti, perché un marito che crede a torto di essere il padre del figlio partorito dalla moglie non amama meno il bambino di come lo amerebbe se fosse davvero suo.

  6. 16
    maximum -

    non ho letto il libro ma concordo pienamente con quanto detto da Aldo.

    se volete esser sicuri di vostro figlio/a, non ci sono altre vie che un test medico.

    se state a sentire le vostre donne…vabbè lasciam perdere…

    a me non è successo (per fortuna) niente del genere ma a un mio caro amico si.

    e un conto è saperlo subito, un’altro magari dopo mesi o anni…

  7. 17
    Alex -

    parrebbe la trama di una puntata di Beautiful… se non fosse che a me stesso è capitata una cosa molto simile (per fortuna senza bambini di mezzo) però ne sono uscito un po’ peggio perchè è accaduto dopo regolari nozze. 🙁

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili