Salta i links e vai al contenuto

Il mio uomo è stato “legato” dalla ex fidanzata

Il mio uomo è stato legato da una sua ex fidanzata… lui è innamorato di me… ma questo lo confonde… sembra un elastico… come posso farlo slegare da lei? Sono certa di quel che dico… non ridete di quanto scrivo (sono un’ingegnere e penserete che sono folle… proprio perchè dovrei essere molto inquadrata… ma vi assicuro che su certe cose abbasso la testa e faccio un passo indietro per mia personale ignoranza).
Vi prego di aiutarmi… non è un assurdità è realtà e ci credo… ma ho paura non si possa fare nulla.
Sto cadendo nello sconforto più totale… ho paura di perderlo…e non sono disposta a farlo… è un uomo speciale… ma ha le mani e la testa legata… da questa persona che non potendo averne il cuore gli blocca il corpo e la testa…che fare???
Vi prego di aiutarmi… mo_69@hotmail.it

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Spiritualità

23 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Ari -

    vorresti essere più chiara?

  2. 2
    Fire -

    Cara Monica, non ho capito bene? Lui ti ama? e in che modo è legato ancora all’ex? la vede ancora, si incontrano, chiaccherano per telefono? oppure è sposato e sta cercando di divorziare e lei non lo vuole lasciar libero? Spiegami bene…perchè in un certo modo ti posso capire quanto sia scocciante la storia delle ex che continuano a rompere le scatole anche dopo mesi e mesi, che si rifanno sentire, angustiando le nuove compagne del loro ex (definitivimanete ex!)fidanzato…

  3. 3
    Monk -

    Anno Domini 2008….

  4. 4
    Spectre -

    Ma intendi quelle cose tipo voodoo e roba magica? no dai io alzo le mani. come fai a dire che è quello il problema?

  5. 5
    Smoke -

    Devi dimostrargli che i tuoi sentimenti sono superiori, che per te lui è l’unico della tua vita. Non è nemmeno tanto difficile: ponilo di fronte a un bivio tra te e lei. Sceglierà te, se come dici ti ama.

  6. 6
    giuly -

    ma è uno scherzo??

  7. 7
    Maria -

    Ciao Monica,non penso tu debba giustificare con la tua professionalità i tuoi sentimenti.Anche io come te nel privato sono una professionista seria ed inquadrata, ma quando si parla di sentimenti non riesco mai a vedere le cose per quello che sono e ad essere razionale.E’ normale!!
    Comunque capisco il tuo dolore ora più che mai.Sto attraversando un momento simile, solo che il mio lui mi ha chiesto esplicitamente di non cercarlo più…di lasciarlo stare e che vuole risolvere le sue cose da solo.
    Forse è proprio questa la chiave, lasciarlo solo per un pò.Non ti dico di sparire,ma almeno di dargli il modo di capire che quella giusta sei tu.Che tieni a lui in quanto preferisci lasciargli la mente sgombra e riflettere su quanto sta accadendo.E’ dura, lo so…talvolta impossibile.Ma puoi farcela.Esci con gli amici, cura te stessa e i tuoi interessi.Forzarti nel fare questo e vedrai che quando meno te lo aspetti lui suonerà alla tua porta perchè avrà capito.Ama te stessa per prima e poi lui ti rispetterà di più e deciderà senza indugio di fare questo tira e molla che non è proprio giusto nei tuoi confronti.Ti abbraccio cara,fatti forza…anzi facciamoci forza!!

  8. 8
    guerriero -

    no no lei parla di legamenti d’amore , riti magici piuttosto pesantucci

  9. 9
    Monk -

    E l’eretico quando lo bruciamo? E la caccia alle streghe la andiamo a fare di sabato sera, invece che andare in disco? 😀

  10. 10
    monicared -

    …non sono una sprovveduta, ma ritenendomi un essere pensante (anche molto pensante) quando non conosco mi informo, indago, cerco di capire…provate a farlo!
    Monk, nessuna caccia alle streghe…ci sono cose che io ingegnere non posso spiegare, io maneggio ciò che vedo e tocco…ciè che voi tutti vedete…ma crederete mica che l’essere che siamo sia tutto qui? se così fosse sarebbe molto riducente per quello che siamo…io non sono sufficientemente edotta in materia…ma la situazione è questa.
    Più ipotesi confermate inducono alla tesi (ognuno di noi arriva a dimostrare la tesi mediante passaggi più o meno complessi, più o meno noti)…l’abilità di alcuni è indubbia…il metodo di altri altrettanto…ma chi ha detto che non esistano altre strade?
    quando ti trovi in situazioni di crisi (e l’amore induce spesso crisi) i sensi si affinano, gli occhi vedono cose che prima non vedevi, le orecchie sentono cose che prima non sentivi.
    Quello che ho scritto nel mio messaggio è realtà…indagando in più e più modi sono arrivata ad individuare ciò che ho scritto (credete ch non ci siano animi cattivi e poco puliti al mondo che vogliono il male degli altri qualora non possano averli?)
    ecco: un legamento siffatto (chiamatelo fattura…chiamatelo come volete) induce dolore e fatto in modo incontrollato porta a cose indescrivibilmente tristi e pericolose.
    Chi di voi avesse tempo e voglia, provi ad indagare sulla rete di cosa sto parlando (dopo un’oretta di navigazione lo sconforto e lo sconcerto sono alle stelle!!!)
    Scatta la voglia di documentarsi oltre…ma se non siete predisposti (freddi, distaccati, non aperti ai sentimenti) non potrete capire…
    Monk, scendi tra noi…hai amato? hai mai sofferto? la crisi genera crescita generalmente, come tutto ciò che induce a pensare ed a relazionarsi con ciò che è il mondo fuori da ciò che siamo abituati a vivere noi.
    grazie di cuore a chi è intervenuto

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili