Salta i links e vai al contenuto

Il dolore ci dona occhi nuovi

Lettere scritte dall'autore  Celine
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

23 commenti a "Il dolore ci dona occhi nuovi"

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    CHICCA -

    Affrontare un dolore che non pensavamo esistesse e che non meritavamo di certo è una prova durissima. Se ne usciremo vincitori avremo sicuramente una forza in piu, una coscienza maggiore di noi stessi.
    Io personalmente sono ancora ancorata alla fase del “ma porca eva perchè a me??? ma cosa ho fatto? io non so se riesco a superarlo…e soprattuttop rchè lui non proverà mai una cosa del genere? Ma che giustizia è?”
    Sono ancora alla fase dei perchè e non riesco ad affrontare il dolore di petto per cercare di lasciarlo alle spalle… Vedo solo le mie paure ma non so come sconfiggerle e le tengo con me in ogni istante.
    IL MIO REGNO PER QUALCOSA PER CUI VALGA DAVVERO LA PENA VIVERE!!!

  2. 12
    mik69 -

    Grazie Celine spero tu abbia ragione il dolore che provo in questi mesi è veramente atroce sò che mi farà crescere e maturare ma al momento è ancora vivo dentro di me ho tante speranze tante illusioni cerco di sopravvivere giorno per giorno con suoi alti e bassi per il momento non sono ancora riuscito a trovare la strada giusta per me ci stò provando ma non stà funzionando e questo mi scoraggia è un continuo cascare per poi rialzarsi e ricadere di nuovo,ma oggi le tue parole mi hanno riacceso la speranza e mi hanno dato la forza per rialzarmi nuovamente Celine grazie di cuore grazie di esistere un abbraccio Michele

  3. 13
    ondanomala -

    elaborare il lutto…così mi ha detto oggi una amica. Come se fosse facile!ho alti e bassi,ora più alti che bassi ma solo al foto finish si vede…soffro ancora anche perchè lo vedo tutti i giorni. Il destino? non so, ma ci incontriamo quando arrivo a lavoro, nel mezzo della mattinata (oggi non è entrato nell’ufficio in cui ero quando mi ha visto) e quando finisce il lavoro. é dura credete a me. Oramai sono mesi che è finita ma resta il rancore…avrei preferito non doverlo vedere così spesso. Ogni volta è un “ciao” detto tra i denti mi saluta come se vedesse non una persona odiata…ma come se vedesse il….lattaio sotto casa…non so l’indifferenza!ma è indifferenza? sarà odio? sarà fastidio fisico? non so e non sapere è una tortura x me. Stamani mi ha visto, eravamo a 7-8 metri di distanza ho visto che andava dalla parte opposta a dove lavora…lo ha fatto apposta?doveva andare x davvero dall’altro lato?mi voleva evitare?ha una relazione con la mia migloiore amica? ha una relazione con qualcun altra? quante domande senza risposte. Ci sono momenti in cui non penso a me alla mia vita, non sono io la protagonista dei miei pensieri…vorrei cancellarlo,ma come si fa a cancellare una persona che è stata tuo amico x 15 anni, una persona che hai amato negli ultimi due??? come ha fatto a cancellarmi così…se dovessi morire mi piangerebbe un pò?
    sono brava a dar consigli agli altri sul blog e nella vita, ascolto chi ha bisogno di parlare, sto loro vicino ma in momenti come oggi in cui sono davvero giù…mmi sento tanto sola….scusate il mio sfogo…ciao

  4. 14
    kri -

    cara celine…hai proprio ragione..bisogna guardarlo in faccia il dolore e affrontarlo…ho perso 7kg, attacchi di panico, vomitare al solo pensiero di ciò che mi era successo..un giorno mi son guardata allo specchio e non mi riconoscevo piu..mi son chiesta chi sei?…da quel momento è riniziata la salita..è dura..ma giorno dopo giorno in punta di piedi faccio un passettino in piu e mi sento piu forte..essendo consapevole del dolore che ho passato e che purtroppo permane ma andrò via…

  5. 15
    CHICCA -

    ondanomala sfogati che fa solo bene… siam qui per questo no? E’ che è molto semplice dare consigli e pareri su storie quando le si guarda dall’esterno, ma quando le vivi come puoi esser razionale? Come puoi quando il dolore ti attanaglia il cuore e non ti fa nemmeno respiare? E’ impossibile e lo capisco bene…non so quanto tutto finirà e se avrà un fine, ma giuro che non vedo l’ora di entrare in questo forum per scrivere non della mia ennesima sconfitta, ma della mia vittoria definitiva.
    E quel giorno deve essere, fosse anche l’ultimo giorno della mia vita!!

  6. 16
    Isis -

    A volte CHicca si riesce…sai perchè…perchè ildolore è così forte ceh ti apre gli occhi di botto e fa male cane questo, ma ti riporta coi piedi a terra..
    Ti auguro con tutto il cuore che presto il tuo cammino si risolva in una vittoria, lo meriti, un abbraccio forte forte, Isis

  7. 17
    celine -

    Paradossalmente la mia forza mi è venuta proprio dai comportamenti gretti e meschini a cui ho assistito e che, con fatica, ho dovuto guardare in faccia. Quando ho trovato il coraggio di leggerli con occhi e mente lucidi, ho capito che non sarei mai più tornata indietro e che avrei dovuto mantenere la giusta distanza da comportamenti che non mi appartenevano nemmeno lontanamente. Accettare la pochezza di chi ha condiviso con noi un lungo periodo della nostra vita è la cosa più difficile, perchè inevitabilmente porta a mettere in dubbio la tua capacità di lettura degli altri. Ma da lì parte la risalita: dalla consapevolezza di non avere proprio più niente da condividere.

  8. 18
    CHICCA -

    Isis ti ringrazio di cuore per le parole e l’appoggio che mi dai. Spero di aver la forza per andare incontro a queste vittorie perchè da sole so che non arriveranno e mi ci devo avvicinare io pian piano.

    Celine: anche nel mio caso è così. Lui peggio non può fare (oddio,mai dire mai…) e mi ha dato ogni strumento per farmi capire che è andato e che non tornerà mai sui suoi passi, che mi ha completamente cancellato. Con semplicità e indifferenza, e l’indifferenza ti assicuro che è la cosa peggiore. Io ho analizzato tutti i suoi comportamenti e il distacco è netto, ma non sono ancora nella fase in cui escludo un mio ritorno, sono nella fase in cui escludo completamente il suo. Non mi son ancora staccata, penso troppo a lui, a noi, a cosa rappresentavamo e ho l’illusione che questo possa significare qualcosa un giorno. Tutot mi dice il contrario, ti assicuro tutto. Ma la mia mente spesso vaga ed è questo il problema: accettare di esser niente non è facile, non riesco a mandarlo giu e mi impunto in qualcosa che non avverrò mai e mi faccio solo del male

  9. 19
    celine -

    Chicca, io non conosco la tua storia, non so quanto tempo sia passato, non so cosa lui abbia fatto a te. Mi pare di capire che non si sia comportato proprio bene. Io credo che in questi casi occorra partire proprio da qui, dall’analizzare i comportamenti che ci hanno ferite, mortificate, senza cercare giustificazioni di sorta, semplicemente perchè non ce ne sono. Lui ti ha lasciata, si è staccato da te. Adesso tocca a te lasciarlo e staccarti da lui. So perfettamente quanto sia difficile, ma per il rispetto che ci dobbiamo è l’unica cosa da fare.
    Una persona a me molto cara e che mi è stata tanto vicina in quei giorni mi ripeteva spesso dei versi di una poesia di Pasolini: Solo l’amare, solo il conoscere
    conta, non l’aver amato,
    non l’aver conosciuto. Dà angoscia
    il vivere di un consumato
    amore. L’anima non cresce più.

    Penso che avesse perfettamente ragione.

  10. 20
    ondanomala -

    la cosa più dolorosa è rendersi conto che le persone tanto amate in realtà hanno i piedi d’argilla…ono delusa prchè lui si è rivelato solo un “ometto”, uno così da quattro soldi. Dalle mie parti si dice che esistono tre categorie di uomini: gli uomini, gli ominicchi(dispreggiativo) e i quaquaraquà (il nulla)….lui appartiene alla terza lo dimostra tutti i girni…avete ragione questa consapevolezza aiuta

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili