Salta i links e vai al contenuto

I moralisti sporcaccioni

Lettere scritte dall'autore  maria grazia
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 15 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

23 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    maria grazia -

    .. ma la tua Attimo invece secondo me è una vera e propria parafilìa per le vergini. non c’è nessun intento offensivo in quello che affermo, è solo un dato di fatto.

    bisogna inoltre distinguere tra feticismo propriamente detto e concetto di dominazione in senso lato. sono due cose differenti, anche se posso essere tra loro complementari.

    sto comunque preparando dei contenuti, prevalentemente per altri miei spazi in rete, dove parlerò dettagliatamente di queste cose. le persone seriamente interessate al mondo fetish potranno seguirmi anche da lì. E in ogni caso c’è già molto materiale in questo senso se uno volesse informarsi opportunamente sull’ argomento.
    un saluto.

  2. 12
    Attimo Ogi -

    Maria Grazia,

    permettimi di dissentire in merito alla equiparazione tra gelosia retroattiva (e quindi parziale verginofilia) e il feticismo.

    Io non mi eccito vedendo una vergine. Io vomito se devo avere come ragazza una NON vergine.

    La differenza è sostanziale. Mentre nel campo del fetish si fa qualcosa, come dici giustamente tu, di inusuale per trarne piacere, nel mondo della gelosia retroattiva si cerca di evitare alla propria psicologia dei danni gravissimi mettendosi vicino donne fuori dai nostri canoni.

    La nostra è una necessità, non una ricerca del piacere.

    Riguardo al fetish, so benissimo che cosa c’è in rete. Vorrei solamente sapere da una persona che si dichiara REALE, quale tipo di feticismo pratica (se me lo vuoi dire).

    Ho premesso che ciascuno ha diritto alla propria privacy. Però qui in fondo non ci metti la faccia, quindi potresti parlare liberamente.

    E dichiari che io sono sempre interessato a te…l’unica volta che ti chiedo qualcosa davvero non me lo vuoi dire…!

  3. 13
    maria grazia -

    Attimo non mi fraintendere, mi fa piacere darti ragguagli su questo aspetto della mia vita, solo che qui è difficile farlo in maniera opportuna ed esauriente.
    Posso dirti che la mia esperienza nel fetish finora si è limitata solamente ad interazioni virtuali, dialoghi per telefono, via chat o via email e il proporre le mie foto e i miei video sul tema, nei quali filmati di volta in volta interpreto un diverso feticismo, che può essere quello dei piedi, dello smalto, del rossetto, degli stivali, ecc…
    Pratico anche quella che viene detta “dominazione finanziaria”, ma non nel senso che prosciugo lo schiavo di tutti i suoi risparmi, come si potrebbe comunemente pensare, ma nel senso che gli ordino di fare delle cose che implicano l’ uso del denaro. per esempio mi piace moltissimo ordinare ai fumatori incalliti di dare a me i soldi con cui altrimenti si comprerebbero le sigarette, o di dare a me i soldi con cui altrimenti acquisterebbero banane al reparto ortofrutta, in quanto..

  4. 14
    maria grazia -

    .. in quanto io odio le banane, vorrei che sparissero dalla circolazione e i miei schiavi devono coadiuvarmi in quelli che sono i miei propositi, come farebbe uno staff fedele e affiatato.
    Ma per me la più grande soddisfazione in assoluto sarebbe che uno schiavo rinunciasse a comprarsi i biglietti per il campionato di calcio e che quel giorno invece di vedersi la partita, dietro mio ordine guarda la corazzata Potemkin. Insomma, sadismo ai massimi livelli! 🙂
    penso di aver compreso il tuo discorso sulla verginità e non nego che possa essere come dici tu. però devi ammettere che non è “normale” vomitare al pensiero di una donna non vergine, ritenerla repellente solo e unicamente per quell’aspetto. Quindi la tua non sarà una parafilìa ma è senza dubbio un’ alterazione della percezione delle cose.
    ti posso dire che la maggior parte delle ragazze che praticano il fetish sono avverse al sesso .. ( continua )..

  5. 15
    maria grazia -

    … alcune di loro considerano abominevole il fatto di dover sottostare a certe richieste e desideri dell’ uomo comune ( come ad esempio il rapporto orale ), lo ritengono un “umiliarsi”, quindi non è affatto escluso che in questo ambiente ci possano essere anche delle donne che sono arrivate vergini a una certà età.
    Questa avversione al sesso può subentrare anche in donne “navigate”, nel momento in cui prendono piena coscienza della loro indole dominante e del fatto che certi loro passati rapporti sentimentali o passionali erano basati sulla prevaricazione dell’ uomo sulla donna.

  6. 16
    Attimo Ogi -

    Maria Grazia,

    ero interessato al discorso fetish non perché potessi cercare una donna non vergine in tali estimatori, ma perché ero curioso di quello che TU praticavi.

    Ho capito che cosa intendi per fetish.

    Riguardo al fatto che chi detesta le non vergini ha una percezione alterata della realtà, non mi sembra che chi ama essere dominatrice abbia una percezione tanto corretta della stessa realtà di cui prima.

    Se parliamo di “alterazioni” allora tutti siamo alterati. Se parliamo di qualità personali, allora tutti abbiamo un diverso livello qualitativo e quantitativo nelle cose, per cui chi ama la donna non vergine non dà importanza a quell’aspetto, ma magari vuole altre cose a cui io invece non presto importanza.

    Ciascuno filtra qualcosa, io filtro le donne non vergini e tu filtri gli uomini dominanti.

    Tutto ciò sembra comunque attenersi alla sfera della preferenza sessuale, non ad alterazioni psicopatiche dell’individuo.

  7. 17
    maria grazia -

    No no Attimo hai capito male. A me gli uomini sottomessi interessano solo da un punto di vista economico, e anche un pò per passatempo perchè comunque la dominazione è una cosa divertente da praticare anche quando la fai per soldi. Ma questo tipo di uomo non lo vorrei mai come partner. A me piace accompagnarmi a uomini di indole molto differente. Anche molto dominanti, ma in quest’ ultimo caso farei fatica ad averci una relazione duratura nel tempo per via del mio carattere altrettanto indomabile.

    Anzi se i miei schiavi sapessero che qualcuno di loro potrebbe risultarmi appetibile come Uomo, ai loro occhi perderei attrattiva come Padrona, perchè allo slave piace proprio essere snobbato.

    Sono d’ accordo con te che da un certo punto di vista infondo nessuno di noi è normale. Ma ammetterai che certe stranezze sono, diciamo così, più “strane” di altre. Almeno per quello che è il comune e naturale sentire..

  8. 18
    maria grazia -

    .. poi secondo me, aldilà delle tendenze personali, nella nostra società intervengono anche condizionamenti religiosi e culturali a farci vedere il sesso sotto una certa ottica, cioè come un qualcosa di “sporco”, di peccaminoso se vissuto al di fuori di certe circostanze come le relazioni serie o il matrimonio.

  9. 19
    Bohemien82 -

    “nella nostra società intervengono anche condizionamenti religiosi e culturali a farci vedere il sesso sotto una certa ottica, cioè come un qualcosa di “sporco” “

    Io qui non ci vedo alcun “qualcosa di sporco” se non delle pratiche per individui, evidentemente, poco quadrati interiormente (attenzione, non moralmente!) che combattono la noia con interessi che considerano poco comuni e secondo il loro punto di vista, d’elite, cioè per persone che si considerano superiori alla massa. In realtá in un mondo che ogni giorno sbatte in faccia ogni tipo di vizio e trasgressione questi ambiti finiscono per avere ruolo consumistico al pari dell’ultimo smartphone pubblicizzato. Per come la vedo, la vera trasgressione oggi é, per esempio, essere coppia fissa e stabile, volersi bene, rispettarsi e tirare su i propri figli con uno stipendio di mille euro e rotti, cercando di preservarli il più a lungo possibile dalle cazzate…

  10. 20
    Angwhy -

    Eh si Bohemien l’impresa eccezionale è proprio essere normale/i,ma ci era gia arrivato qualcuno diversi anni fà

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili