Salta i links e vai al contenuto

Giustizia giustiziera

Lettere scritte dall'autore  

Vi racconto la Storia Vera di una famiglia… Giustiziata dalla Giustizia, anzi dall’Ingiustizia nascosta dalla bella faccia della Giustizia!
Tutto ha inizio più di 10 anni fa quando questa famiglia pensa di acquistare una casa… non l’avesse mai fatto! La casa trovata era un lascito di un vecchietto al suo figlioccio, ovvero il figlio della sua compagna convivente, deceduta circa 5 anni prima di lui. Questo ragazzo la vuole affittare e trova la famiglia in questione, che propone poi di acquistarla, quindi si stipula prima un contratto di affitto, poi un preliminare di compravendita. A questo punto il testamento olografo viene impugnato dal nipote del defunto che ne afferma la falsità e inizia una lunga ed estenuante causa ricca di colpi bassi e infiltrazioni strane… La famiglia si trova costretta ad intervenire dal momento che già tanti soldi erano stati cacciati per il preliminare. In primo grado la famiglia vince con perizie calligrafiche fatte su documenti di comparazione autentici. In appello invece perde con perizie calligrafiche fatte su fotocopie e fotografie, non utilizzabili assolutamente per una comparazione… Perché? Il calligrafo incaricato per eseguire la perizia afferma che i documenti custoditi in banca sono scomparsi… Un furto? No! Una notizia falsa? Si! Poteva inventare qualcosa di più credibile… il Giudice comunque gli ha creduto! Chissà…per affermare il falso aveva bisogno di una notizia falsa! Ma perché il Giudice non ha indagato? E perché ha ritenuto legittima una perizia non legittima, fatta su fotografie e fotocopie appunto? Non essendo quel Giudice un tecnico della scrittura non poteva certo sapere questo e si è fidato cecamente!
Intanto le conseguenze dell’appello perso sono:
1. il Capo Famiglia ha il quinto dello stipendio pignorato per l’ammontare di 100.000 euro
2. lo sfratto esecutivo previsto per il prossimo anno, prima che la Cassazione si pronunci.
La famiglia viene più volte lusingata, fin da prima della sentenza di primo grado, con strane proposte fatte da strani personaggi, del tipo: “Non vi preoccupate di nulla, perché se accettate di lasciare quella casa vi daranno una Casa Gratis e anche il Trasloco Gratis!”… oppure: “E’ in corso un’asta immobiliare a cui potrete partecipare con successo e con poco potrete dare un tetto ai vostri figli!” o ancora un avvocato: “Se volete che le cose cambino convertitevi al Buddismo!” ASSURDITA’
Un colpo di scena clamoroso è l’intervento di un testimone, amico del vecchietto, che l’ha aiutato a scrivere il testamento, mai ascoltato da nessun giudice pur avendo scritto ben 7 lettere in cui esponeva i fatti e chiedeva di essere ascoltato… tra l’altro questa persona è un testimone di giustizia, un personaggio che ne ha viste davvero di cotte e di crude nella sua travagliata vita, e per questo un personaggio troppo scomodo. Un ex avvocato del figlioccio (quindi non certo un avversario) tenta anche di farlo desistere dalla sua volontà di fornire la testimonianza, proponendogli affari miliardari in cambio, ma dopo i 3 attentati subiti a causa delle sue precedenti testimonianze, quell’uomo non cede e pur non avendo ancora testimoniato è sempre determinato a farlo!
La famiglia si rivolge spesso ai mass media, ma pochi sono interessati ad una vicenda come questa, o meglio, in un primo momento trasmissioni come “Mi manda rai tre” sembrano interessatissime, chiamano gli avvocati della famiglia fino a 18 volte al giorno per avere informazioni sulla storia e poter organizzare subito la trasmissione…poi buio totale. Solo reti locali offrono il loro supporto con interviste prontamente messe in onda nei vari telegiornali. Testate giornalistiche nazionali mostrano tutto il dissenso possibile mentre alcuni piccoli giornali non sembrano intimoriti da niente e nessuno… Ma cosa succede? Non dovrebbe forse essere il contrario?
La famiglia ha denunciato tutte queste assurdità e gli ispettori hanno indaga un po’ , poi… :
“Cari Signori, avete fatto male a non accettare la casa proposta in precedenza, perché ora rischiate grosso!”.
Rischia davvero grosso questa Famiglia? Cosa rischierebbe per una casa e chi c’è dietro a tutto questo?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Controversie

2 commenti

  1. 1
    Leilaluna -

    che schifo!!

  2. 2
    SMB -

    E’ proprio così Leilaluna. E’ uno schifo pensare che questa strana e complicata situazione può capitare a chiunque si trovi nel posto giusto al momento giusto… o sbagliati…
    Se la legge qui va così mi verrebbe in mente di scappare via, in quell’isoletta sperduta dove si può vivere davvero come Dio comanda! Scappare certo non è la soluzione, ma forse è l’unica via di uscita. Nasciamo sperando in una vita felice, poi apriamo gli occhi e scopriamo che è inevitabile l’ostacolo, allora cerchiamo di affrontarlo, finché ci accorgiamo che contro alcuni massi non si può battere troppo la testa e facciamo un passo indietro. Attenzione che la caparbietà distrugge anche il masso più duro!
    E’ uno schifo ma va tenuto d’occhio da noi piccoli, perché potrebbe sopraffarci!
    E’ uno schifo allora facciamo pulizia, perché questi personaggi tanto potenti non possano più utilizzare quel potere di cui essi stessi si sono investiti!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili