Salta i links e vai al contenuto

Giornali e giornalisti

Io sono un pescivendolo, vado tutti i giorni al mercato, compro il pesce fresco e buono, non compro il pesce marcio perché se lo do ai miei clienti li perdo.
Il giornalista (perdonate questa mia riflessione da ignorante) tutti i giorni va in piazza, in senso metaforico, si guarda in giro e riempie il giornale di verità, perché questo dovrebbe essere il suo lavoro se vuole che il cliente, lettore, continui a frequentare le edicole, come spero io la pescheria più della macelleria.
Leggo che gli italiani sono poco lettori di giornali, e il dato è in aumento, mi chiedo, forse è colpa delle notizie che sono sempre più marce che vere.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

1 commento a

Giornali e giornalisti

  1. 1
    colam's -

    Parallelo interessante. E sono d’accordo.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili