Salta i links e vai al contenuto

HELP, gelosia vai via

Ciao a tutti 🙂

Sono nuova  qui. Vi scrivo per poter condividere con voi un po’ della mia vita, ritrovandomi in molte cose scritte da alcuni\e di voi! Ho 17 anni , quasi 18. Non amo parlare dei miei problemi alle persone che mi circondano e questo mi limita ad essere sempre me stessa. si, non sono libera di essere me stessa, mi faccio troppi problemi!

Vorrei parlarvi della mia storia e sapere magari cosa ne pensate. Sei anni fa sono stata insieme ad un ragazzo(potete ben capire che avevo 10 anni, roba da bambini). Per me questa storia è stata importante perché ci sono quasi cresciuta con lui, ma per me è come un fratello. Non provo alcun interesse  nei suoi confronti. Lui però ogni volta che mi sento con qualche altro ragazzo mi “mette i bastoni fra le ruote”. Sono 3 anni che mi sento con un ragazzo, e ultimamente siamo stati insieme per quattro mesi. Saranno pochi, ma per me sono stati quelli più importati della mia vita! Sono stata davvero bene con lui e, può sembrare banale, ma non lo cambierei per nessuno al mondo! Lo voglio davvero tanto. Ora (da 2 mesi, pero a volte ci rivediamo) abbiamo litigato perché lui dice che metto ansia e sono stata troppo gelosa! ok lo so, sarò stata anche troppo gelosa, ma non è stato facile fidarmi di lui. In questi 3 anni ci siamo presi e lasciati diverse volte. lui a volte si sentiva con altre ragazze. questa volta, in questi 4 mesi, è stato serio! Io non so che fare!?!  Non voglio perderlo, ma lui non vuole parlarmi. A me manca molto, davvero tanto. Ora quel ragazzo di cui vi ho parlato in primis si è messo in mezzo dicendo che io lo voglio e tante altre cavolate! Per cui ha peggiorato la situazione perché il ragazzo con cui sono stata insieme, quello di cui sono innamorata, non mi crede e pensa che io abbia altro per la testa.

Insomma sono incasinata! non so che fare. voglio tornare solo con lui . HELP

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti a

HELP, gelosia vai via

  1. 1
    Rossella -

    Non occorrono doti di chiaroveggenza per capire di che pasta è fatta la persona che amiamo. La persona che sto conoscendo con ogni probabilità non mi tradirebbe neanche se fossimo più esposti, ma tenderebbe a raffreddarsi perché ricerca la segretezza della corrispondenza per ritrovare l’entusiasmo dell’innamoramento. Quando si è accorto di essere innamorato ha trovato la forza per mettersi in cammino. Che dire? Io non mi “chiuderei” in casa (anche se l’organizzazione della vita domestica mi riempie le giornate. A limite non mi sentirei “reclusa”) ma vivrei consapevolmente il mio ruolo senza darmi troppi pensieri (ma anche facendo attenzione a non approfittarmi della sua cortesia) . Non mi darei pensieri perché abbiamo principi e valori comuni che non ci fanno dipendere dalle reazioni fisiche. Queste paure ci accompagnano in una fase della vita (che nell’uomo potrebbe protrarsi anche oltre l’età della maturità affettiva. Questo sia fuori che dentro la vita consacrata.), ma arriva un momento in cui le lasciamo. Non mi aspetterei l’impossibile dopo un momento di convivialità (extra familiare) e neanche gli farei pesare la cosa perché non mi sembrerebbe il caso di metterlo davanti ad un limite di natura puramente meccanica. Siamo orgogliosi. Mi potrebbe tradire anche per questo motivo. Probabilmente sì. Per questa ragione ritengo che la cortesia non dovrebbe portare le persone ad adagiarsi sugli allori…

  2. 2
    Rossella -

    … quando ci si trascina nella vita per inerzia si perdono anche le energie vitali e l’ambizione di aggirare l’ostacolo (schivandolo o sormontandolo). Restare un pomeriggio a casa non è la fine del mondo. E’ chiaro che un uomo che trascorre un quarto della sua giornata circondato da donne (se non viviamo alcuni momenti della giornata in maniera religiosa… non necessariamente il pranzo, ma una telefonata fatta alla stessa ora per il desiderio di assicurarsi che tutto proceda per il meglio) non mi rende la donna più sicura di questa terra. Se ha avuto altre storie (con punte di machismo ben visibili) la mia gelosia quasi certamente dipenderebbe dal fatto che (almeno nella mia mente, conoscendo il mio intimo sentire) la prima donna interessata a lui avrebbe libero campo nella nostra vita dal momento che la persistenza della memoria ha più valore di un interesse (il mio) che fin dal principio è blando, per non dire nullo. Allora questo uomo che ha vissuto a mille allora si potrà mai accontentare di guardare la televisione con una compagna che una volta ogni cento anni adempie ai dovei coniugali perché è agosto e la città si svuota e solo allora ha la sensazione di avere accanto a sé uno “straccio” d’uomo. La metto in questi termini perché io non ci riuscirei. Nella vita è tutto molto soggettivo. Nel momento in cui ammetti la sconfitta di cosa vuoi essere gelosa? La gelosia è piacevole quando le aspettative sono commisurate alle esigenze.

  3. 3
    Rossella -

    PS Ti senti soffocare quando non ti trovi nella condizione di poter dare o di poter ricevere. Ma a quel punto tanto vale lasciarsi. Ma la gelosia non mi sembra la causa di tutti i mali.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili