Salta i links e vai al contenuto

Lei fa la vittima con pianti e scenate e io non riesco a resistere

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Tommy444 -

    Ciao a tutti. Volevo chiedere un consiglio a riguardo di una piccola discussione che ho avuto con lei.
    In pratica è successo che un giorno lei mi sembrava particolarmente “apatica” con me e le ho chiesto se c’era qualche problema… lei ha detto che andava tutto bene e che le mancavo molto. Allora mi sono messo tranquillo… dopo un po’ ci telefoniamo e lei ha sempre un atteggiamento distaccato nei miei confronti e non avendo più il coraggio di affrontare la situazione, dopo le invio un sms mieloso del tipo “avevo bisogno di sentire la tua voce… mi manchi tantissimo”. Lei dopo qualche ora mi risponde di punto in bianco di non fare più una scenata del genere come un 13enne perchè ora è già abbastanza stressata e che dovrei capirlo (sta affrontando l’esame di maturità), e le sarebbe venuto di prendermi a male parole; allora le dico che non era una scenata ma che a volte mi capita di avere una gran nostalgia di lei che mi blocca la gola… e che non pensavo le desse fastidio (io vivo in un’altra città, ci vediamo solo il fine settimana quando torno). Lei alla fine chiude il discorso dicendomi di non fare più così perchè è infantile e femminile un comportamento del genere e la infastidisce.
    Detto ciò, vi faccio osservare che lei spesso mi dice che non le sembra che io la ami ma che va bene così… Quindi pensavo che ogni tanto sentire qualcosa di carino e spontaneo come quello che provavo e che ho esposto per sms le avrebbe fatto piacere…
    Sembra quasi che lei abbia paura che io mi leghi troppo… ma allo stesso tempo lo vuole! non saprei come interpretarlo di preciso.

    Poi altra cosa che mi ha detto un paio di volte è stata che io dovrei ringraziare ad avere una come lei, che in molti la vorrebbero sottintendendo che è lei la sola ad amarmi perchè io non le dimostro abbastanza (ma si da il caso che per lei prendo 8 volte il treno al mese, tutto il mio tempo libero è per lei, ci sentiamo al telefono 2 ore al giorno e passeremo l’intera estate insieme). E’ una ragazza carina… ma ha anche lei i suoi punti deboli… mentre si crede sempre perfetta in tutto, anche in ciò che fa e pensa (e guai se provo a contraddirla in cose del tipo “ciò che lei fa per me” o “quando ci sono da prendere decisioni che, anche se solo in minima parte, possono riguardare lei”).

    Mi viene da chiedermi… dove vuole arrivare? forse ha paura di lasciarsi andare troppo? forse pensa che solo io devo avere la sicurezza che lei mi ami cosicchè lei possa comportarsi da vittima appena succede qualcosa (un atteggiamento all’ordine del giorno per lei) ? Oppure ancora sta cercando di allontanarmi perchè i suoi sentimenti per me stanno svanendo e non si vuole sentire in colpa per un eventuale “pausa di riflessione”?
    Perchè noto che ultimamente nei miei confronti è diventata molto contraddittoria e si infastidisce per sciocchezze…

  2. 12
    Tommy444 -

    all’inizio non era affatto così, prima che stessimo insieme era sempre lei a cercarmi per prima, a chiamarmi 2-3 volte al giorno, a riempirmi di tenerezze e carinerie; non dico che ora non fa più queste cose ma di meno e comunque mi sembra le faccia più come routine che come spontanee. Poi a volte mi fa degli “scherzetti” dicendomi all’improvviso cose del tipo “è meglio se ci lasciamo… prima o poi ci stuferemo”, dicendomi subito dopo che è uno scherzo di fronte alla mia faccia sconcertata e perplessa. O ancora provando a vedere come reagisco quando tenta di farmi ingelosire… dice cose del tipo: “sai l’altro giorno mi ha portato a casa un giocatore di pallanuoto… aveva un fisico… me lo sarei fatta!” Ed io sto un po’ al gioco ammettendo un po’ di fastido (sul fatto che lei abbia pensato di farci qualcosa, non sulla questione che l’ha portata a casa lui) ma sto attento a non andare mai nell’ossessivo… Ditemi voi cosa potrebbero significare questi atteggiamenti… io la amo ma lei sembra sempre dirmi in ogni sua frase o discorso “no, tu non mi ami. Sono io che sono cotta di te. E se faccio qualcosa per te lo devi fare anche tu.” Ogni consiglio sarà prezioso!! Grazie mille ma non ci capisco più niente!

  3. 13
    ChiaraMente -

    Allora, segui i consigli del guru Raffaele, li trovi sparsi in questo forum. In sintesi ti stai azzerbinando, e l’unica prova concreta d’amore che lei è disposta a riconoscere è quella della serie: usala e gettala.

  4. 14
    Tommy444 -

    Ciao. Due giorni fa eravamo al telefono. Lei inizia a lamentarsi di me dicendo che non mi so imporre sulla mia famiglia…poi continua ed arriva ad offendere me e i miei familiari, per lo più giudicandoli pesantemente. Nel frattempo mi manda un sms dicendo che si stava stufando di un uomo come me…Io accecato dalla rabbia per le cose che mi aveva detto (questa volta aveva davvero esagerato) le ho risposto: “bene allora stufati!”. Lei ha buttato giù il telefono. Dopo inizia a mandarmi sms dove dice che mi ama, di perdonarla, eccetera… Io non avevo voglia di parlarle e dopo qualche mio sms dicendo che questa volta aveva esagerato, che non ha mai avuto rispetto per me, che mi rinfaccia il fatto che lei mi da dei passaggi in macchina e io invece (potendo usare solo l’auto di mio fratello) la portavo solo quando potevo…insomma le ho detto che era legata solo alla materialità e che se mi avesse voluto anche solo bene non si sarebbe mai permessa di parlare così di me e della mia famiglia e non si sarebbe mai aspettata un ritorno per i “piaceri” che lei mi concedeva. Mi ha anche detto che lei è l’unica persona che mi rispetta al mondo e allora mi dice come mi devo comportare con la famiglia e io la devo ascoltare sennò significa che non la amo. Da quel momento le ho scritto di lasciarmi in pace almeno per una notte e il giorno dopo avremmo chiarito. Lei inizia a perseguitarmi, chiamando incessantemente. Io spengo il cellulare. Dopo qualche ora le rispondo e cade in pianti e urla isterici dicendo che non posso fare questo, che non se lo merita, che lei mi ha sempre messo davanti a tutto, che si è annullata per me, che io faccio la prima donna offesa quando è lei che dovrebbe esserlo perchè le cose che ha detto sono la realtà (faccio presente che lei non conosce bene la mia famiglia) e allora mi aiuta facendomi capire come stanno le cose. Io le dico che non si deve permettere mai di giudicare, che non ha rispetto per me ma poi chiariamo e la cosa si risolve… Il giorno dopo le invio un sms dicendo che visto che dice che la sfrutto per avere sl dei passaggi allora al ristorante quella sera ci sarei andato da solo e ci saremmo inconrati direttamente lì se mi voleva vedere, se invece si fosse presentata a casa mia non sarei proprio venuto non facendomi trovare nemmeno a casa perchè lei non era invitata. Anche qui altra sua sclerata: ma tu non mi rispetti, perchè mi fai questo, eccetera…e butta giù il telefono. Dopo poco mi telefona sua mamma! Mi dice di far stare tranquilla la figlia perchè dopo qualche giorno avrebbe avuto l’esame orale di maturità ed essendo già stata bocciata un anno (secondo loro ingiustamente) avrei dovuto capire tutto quello che aveva passato. Le dico va bene perchè ero davvero stupefatto! Da quel momento spengo il cellulare e quando sono anche venuto a sapere che lei, 2 ore prima dell’appuntamento a cena che avevamo era già lì che pattugliava la strada di casa mia senza fermarsi decido di non uscire quella sera (lei ci va lo s

  5. 15
    Tommy444 -

    (lei ci va lo stesso perchè c’erano anche dei nostri amici). La mattina dopo accendo il cell e iniziano ad arrivarmi chiamate incessantemente per tutta la mattinata, anche sul telefono di casa. Sua madre parla con mio fratello a casa dicendo che la figlia si sarebbe suicidata se io non le avessi risposto. Mentre lei si presenta di nuovo al cancello di casa in lacrime dicendo cose del tipo: “io non aspetto più lui non ha capito!”, faccio dire da mio fratello che ero andato un paio di giorni da un amico e che dopo le avrei risposto. Al che inviai degli sms (perchè tanto parlandoci ottenevo solo che si agitava di più e mi strillava contro) a lei dicendo che non era successo nulla, di stare tranquilla che le cose sarebbero tornate come prima quando avrei sbollito un po la rabbia (p.s. lei non mi ha mai chiesto scusa per le cose che ha detto). Anche qui non capiva, insisteva solo sul fatto che mi voleva parlare (perchè sa che io di fronte a lei piangente e urlante faccio fatica a resistere). Le ho detto che se mi voleva parlare mi mandava sms perchè non le volevo più parlare per un po. Dopo lei e anche sua mamma (entrambe piangendo) iniziano a fare una serie di telefonate a mio fratello e persino a mia mamma (che era in vacanza) comportandosi da bambine viziate che non hanno la caramella e volendo costringermi a rispondere alla figlia perchè non aveva fatto nulla di male. Poco dopo sono arrivate ai ricatti. Lei dicendo che avrebbe distrutto la reputazione mia e della mia famiglia in quella città e la madre dicendo che se alla figlia andava male l’esame era solo colpa mia. Al che mio fratello chiama suo padre e dopo un bel discorso di un’ora (dove il padre si è rivelato come la madre e la figlia e anche in possesso di informazioni false sul mio conto, dettate dalla figlia), è suo padre a proporre un accordo: se io non avessi chiamato la figlia entro un’ora per chiarire la situazione, dopo non avrei mai più dovuto cercarla e tornare sui miei passi, perchè anche lei ha una dignità e potrebbe benissimo fare a meno di me. Tutti noi siamo rimasti senza parole…ed io…non l’ho chiamata. C’è un problema però…lei è chiaro non mi amasse e questo mi ha permesso di fare ciò perchè una vita come quella non la volevo più passare, sarebbe stato autolesionismo per me, ma io l’amo…e ora sto morendo, non mangio da 2 giorni, sono a pezzi…ho un sensazione di sofferenza enorme ma sapendo che non posso fare più nulla diventa ancora più assillante…è come se fosse un lutto. Comunque è una storia assurda e loro si sono rivelate persone squallide; anche solo proponendomi quel misero accordo era un motivo per non chiamare. Sono schifato da come certa gente si comporta.

  6. 16
    confusione84 -

    mi pare solo una cosa che questa storia sia stata condita da tante,troppe cattiverie da entrambi i lati….credo che dobbiate ancora maturare un pò a livello sentimentale…non prendertela per queste mie parole ma davvero leggendo i tuoi post credo che non solo lei abbia fatto del male a te ma anche tu a lei….vi siete feriti a vicenda e quand s arriva farsi tanto male a vicenda è poi difficile ripartire da zero e felici e contenti…specie sulla breve distanza….però capisco il dolore che provi e sì è proprio come un lutto….è cmq la perdita di una persona cara…smettetela di farvi del male,cercate di capire ognuno i suoi errori in questa storia e imparate che farsi male con cose cattive dette e fatte non è mai segno d’amore…..scusami per la durezza,ma ti ho scritto quello che penso…liberissimo di non essere d’accordo ma non prenderla come un’accusa o un giudizio…è solo il mio pensiero….

  7. 17
    veronica -

    aiutatemi…o combinato un pasticcio,conosco un ragazzo da 15 mesi per via virtuale,non ci siamo mai visti,per colpa della lontananza,dopo una forte amicizia e nato un amore fortissimo,sono bendata d’amore per lui al tal punto che mi sono rilevata a dir poco patetica,una sera lui ando a festeggiare il suo compleanno,mi arrivo un messaggio che diceva, ora posso anche smettere di giocare!quindi ti amo con tutto me stesso angelo mio!luce dei miei occhi che ogni giorno illumina la strada dove cammino ti adoro con tutto il cuore.lui mi mando questo messaggio ,perche quelli precedenti erano tutte provocazioni per farmi arrabbiare.e cosi poi essendo che lui doveva festeggiare il compleanno.io credevo che fosse in casa e che non sarebbe piu uscito e cosi gli mandai un messaggio che dico,(secondo me tu sei in casa sul tuo lettuccio e volevi solo farmi arrabbiare per sfogare la tua rabbia ,quindi non sei uscito piu che bello o vinto io hahahah,)e lui mi fa,(veramente sono in auto con un mio amico la sua ragazza e una amica che stiamo andando ad una festa quindi niente rabbia.)avrei preferito morire ma non aver letto quel messaggio,io non dimostro mai gelosia ma ieri o talmente esagerato ..non riuscivo a connettere la cosa che lui stesse in coppia con un altra ragazza io non sono una tipa che dimostra gelosia ,ma non so cosa mi abbia fatto agire cosi..al tal punto che lui mi disse di essere patetica ,che sembro sua madre e che si era rotto il c…. a dover dare sempre spiegazioni.ci tengo a precisare che lui e un tipo molto particolare e molto spesso cambia d’umore e parte del suo carettere,e conoscendolo non mi avrebbe data tutta sta soddisfazione davanti agli amici di darmi spiegazioni.comunque vorrei essere aiutata ,che faccio devo chiedere scusa?io sono un carattere orgoglioso ecco perche mi meraviglio della mia gelosia,cosa mi sta succedendo?aiutatemi per favore…

  8. 18
    no_ely -

    Nel leggere la tua storia ci siamo chieste se fossi un vero uomo e se ti stessi rendendo conti di quanto stronza in verità essa fosse!! Ma dopo aver letto il tuo ultimo messaggio non abbiamo potuto fare a meno di applaudirti per la tua ritrovata mascolinità!!! Sei un ragazzo dolcissimo e lo si può notare dalla tenerezza che hai infuso nei tuoi messaggi ma tu meriti decisamente di meglio!!! Sappi che per una persona del genere non devi smettere di mangiare o progettare il suicidio sei dolce e sicuramente anche carino

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili