Salta i links e vai al contenuto

Devo chiamarla?

Ciao a tutti le storie sono queste

Si può non amare più?
Devo combattere per il mio amore?

Riassumendo a 6 mesi fa dopo 7 anni la mia lei mi lascia esce con un altro dicendomi che l’ultimo anno effettivamente difficile l’ha portata lontano da me. per i dettagli leggete le storie.

Veniamo al consiglio, abbiamo passato insieme gli anni dell’università mi è sempre stata vicino e la mia laurea la devo anche a lei. Ci siamo sentiti un mese fa l’ultima volta con me che le chiedevo di tornare insieme e lei che diceva di non sentirsela e non riuscirci ora.
La mia domanda è tra una settimana c’è la laurea che devo fare chiamarla? farla venire? pensavo di mandarle la tesi a casa con una lettera per lei dicendo che si meritava questa cosa perché il traguardo è anche il suo e una lettera ai genitori per educazione che mi hanno aiutato tantissimo. Sono in crisi la amo e non so che fare quello doveva essere il nostro giorno e invece sarà quello più brutto della mia vita.

Non farle sapere nulla di me niente di niente sarebbe meglio?? non so aiuto

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    Clara -

    Io, se fossi in te la inviterei… se siete rimasti almeno amici! In fin dei conti non c’è niente di male a vedere un amico che si laurea, soprattutto se una persona ha contribuito alla riuscita dell’impresa.
    Certo, non deve essere qualcosa che ti fa stare male… se è cosi, lascia perdere, forse è meglio.

    Clara

  2. 2
    Stefano614 -

    Molte donne intendo i rapporti a camere stagne. Quando voltano pagina lo fanno sul serio. Non credo sia cattiveria, è la loro indole. Vai per la tua strada e chi lo sà, magari giorno sarà lei a venirti a cercare..

    Buona fortuna

    Stefano

  3. 3
    Ellen -

    ciao,
    il mio consiglio è di fare cio’che senti potrebbe farti stare meglio. sembri già abbastanza convinto di cio’che vuoi fare, per cui tenta,in fondo non c’è nulla di male. solo, ti consiglierei di evitare la storia della lettera a casa. Parlale apertamente o al telefono, spiegale che ti farebbe piacere averla presente e se non se la sente, beh, non restarci troppo male. Non fissarti troppo e prendila come viene. Inizia a pensarla così “se non importa a te di noi due, allora non importa nemmeno a me!”. In bocca al lupo!

  4. 4
    francine -

    ha scritto che la AMA,ma quali amici di sto piffero…non raccontiamoci
    balle..questo ragazzo non ce la farebbe mai a sentirla come amica.

  5. 5
    tabularasa -

    grazie a tutti vi terrò aggiornati….

  6. 6
    luca987 -

    Ciao caro ho letto anche le altre tue storie con discreta attenzione è mi è sembrato di capire che la tua ex sia stata molto indecisa…
    Purtroppo però penso che questa indecisione non sia una caratteristica propria del suo conmportamento ma sia dovuta al fatto che stia frequentando un’ altra persona e stia cercando di soppesare quale tra te e lui possa esserle più congeniale. Purtroppo spesso le donne fanno così.
    Mi è sembrato di aver capito che a Natale vi sieti baciati… Beh probabilmente in quel periodo aveva a avuto una rottura con questa nuova persona ed è tornata da te per paura di non restare sola. Nota bene che difficilmente le ragazze in una situazione del genere si rivolgono ad un terzo… Tornano sempre dall’ex perchè gli da una sensazione di familiarità maggiore.
    Io parlandoti da persona ferita e conoscendo la mia enorme sofferenza per aver perso la mia ex ti direi di fare di tutto per riabbracciarla… però è meglio se ascolti i consigli delle persone più distaccate.
    Se vuoi fai un giro per la mia lettera…
    http://www.letterealdirettore.it/lasciato-storia-seria/

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili