Salta i links e vai al contenuto

Cuori spezzati bisogna reagire!

Lettere scritte dall'autore  nebbia
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

37 commenti a "Cuori spezzati bisogna reagire!"

Pagine: 1 2 3 4

  1. 21
    Nebbia -

    Fee, lo ripetono tutti perché è vero! A meno che tu non voglia farlo passare… Soffri, piangi, arrabbiati fai tutto quello che ti senti di fare, elabora il tuo lutto ma ad un certo punto lascialo/la andare…È vero, si soffre tanto, così tanto che sembra di avere un dolore fisico! Però un giorno ti sveglierai e ti sentirai più leggera/ro… Io ti posso solo dire che adesso sono felicemente sposata con l’uomo migliore che potessi immaginare al mio fianco e ringrazio anche per le delusioni che ho avuto perché mi fanno apprezzare ancora di più la fortuna che ho avuto ad incontrarlo! In bocca al lupo!

  2. 22
    Massimo -

    Cara nebbia ho letto le tue lettere precedenti e quella attuale dove dici che sei felicemente sposata, ecco ora io mi ritrovo nel punto in cui eri tu prima . Mia moglie mi ha lasciato 3 settimane fa ed è tornata dai suoi genitori dopo un matrimonio di 7 e 3 di fidanzamento. È stata una relazione travagliata caratterizzata dalla sua malattia ( depressione maggiore) ora circa 9 mesi sta bene e facendo psicoterapia ha acquisito maggiore consapevolezza di se e a me ha visto ( forse ) come un ostacolo alla sua crescita personale ( sempre che non abbia un altro ) , ora nonostante il rapporto travagliato avuto , la separazione mi fa stare molto male , ansia e angoscia mi accompagnano per tutta la giornata e nonostante tutto quella persona mi manca . Sto cercando di reagire e stare il più possibile con gli altri , mi sono iscritto in palestra poi frequento un gruppo che organizza uscite di gruppo per socializzare e frequento un altro gruppo di mutuo aiuto per persone separate o divorziate. Tuttavia quella persona mi manca lo stesso anche se sono in compagnia mi angoscia sapere che lei magari può frequentare un altro , che la vorrei di nuovo accanto . Spero che questo tunnel finisca alla svelta

  3. 23
    Fee -

    Si io ci credo, lo so che è vero, come so che devo elaborare il mio lutto, il mio abbandono, perchè dopo 5 anni di convivenza di questo si parla di abbandono, io mi sento abbandonata nel periodo più difficile, abbandonata perchè è più facile andare via che affrontare, ma come dicono tutti sarà il tempo la mia migliore cura, e con esso passerà tutto. Grazie per i consigli.

  4. 24
    Nicky -

    Io sono delusa da tutto e da tutti e non credo piu’ nell’amore e al principe azzurro. Storie finite male senza nulla di concreto in mano e ora mi ritrovo a inseguire e a sperare che un uomo ariete per di più, si voglia mettere con me e costruire una famiglia. Sono una povera illusa che deve solo aprire gli occhi e capire che il lieto fine non esiste e che in questa società, ci sono tanti uomini egoisti che pensano solo a se’stessi. Sono cambiati i tempi aime’, ho 38 anni e non ne voglio più sapere dell’amore. Devo imparare ad amare solo me stessa.

  5. 25
    Caprone -

    Nicky,

    “Storie finite male senza nulla di concreto in mano”

    Quante finite per tua volontà su quante in totale?

    E perché cavolo deve essere Ariete sto picio? 🙂

    Ho un articolo che calza a pennello per te.

    https://mgtowitalia.wordpress.com/2016/09/29/il-muro/

  6. 26
    Tom_Riddle -

    @Nicky,
    L’amore, come tutte le cose, da gioie e fa soffrire.
    Ma questo non vuol dire accontentarsi di qualcuno, solo perché si e’ smesso di credere nell’amore.
    Le storie che finiscono ti lasciano sempre qualcosa, altrimenti non era amore.

    Io ho 39 anni e la ragazza che amo (purtroppo ancora), ha deciso di chiudere con me 3 mesi fa, dopo 2 anni magnifici.
    Nonostante questo e nonostante il dolore forte che ho provato, mi rendo conto che non sono stati 2 anni sprecati.

    Ci saranno sempre uomini e donne che pensano solo a se stessi, ci sono stati nelle societa’ passate, in quelle attuali ed in quelle future.

    L’amore arriva quando meno te l’aspetti, non ti telefona e non ti manda un Whatsapp. Arriva e basta come uno Tzunami e ti travolge, quindi da coetaneo ti dico non mollare perché l’amore non ha eta’.

    Una domanda peró… ma perché Ariete?

  7. 27
    Golem -

    Tom, ti arriva l’innamoramento quando meno te lo aspetti, questo è certo, non l’amore. Quello è tutto ancora da fare. Come fosse un mobile dell’Ikea, solo che è senza istruzioni.
    Vedo che la confusione tra i due momenti continua senza interruzioni, ed è ancora difficile da capire la profonda differenza tra quei due mondi.

  8. 28
    Yog -

    Tom, l’innamoramento arriva anche cinque volte alla settimana, è normale. Non sottovalutare Whatsapp e bevi narda, guarda che funziona.

  9. 29
    Tom_Riddle -

    @Golem,
    L’innamoramento è solo l’inizio, come le farfalle nello stomaco, poi finito questo periodo di 6-7 mesi, inizia il gioco duro.
    L’amore, per come la vedo io, è la coppia che dopo 50 anni di matrimonio, si guarda con gli occhi dell’amore, nonostante durante il loro percorso, a volte la vita possa averli messi a dura prova.
    L’innamoramento è come una bella sbronza… Passa e poi bisogna saper reggere i postumi.
    Il problema diventa quando la sbronza diventa da allegra a triste è li che sono c.zzi, perché litighi con l’alcool e prima di rifarci pace passa del tempo.

  10. 30
    Golem -

    Ci siamo.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili