Salta i links e vai al contenuto

Crisi mistica

Lettere scritte dall'autore  

Ci lasciamo affascinare (generalizzo, sapendo che ci sono fortunatamente personalità sane e non infette dal pensiero corrente) da cose che non stanno nè in cielo nè in terra. Si cerca di spostare sempre l’attenzione su problematiche che non hanno nulla a che fare con quello che tocca direttamente il cittadino. Fenomeni sociali anche nuovi per quanto riguarda la tessitura sociale del nostro paese (lettere aperte pubblicate su quotidiani atte a colpire la sensibilità (?)d elle persone). La cosa che più mi rammarica è vedere format che peraltro danno enorme spazio a queste “baggianate”, e ancor più, che le persone che seguono tali format si lascino buggierare in quanto ormai (anche x la nostra ignoranza) incapaci di porsi in maniera originale davanti alle cose, per cui si interessano di cose di enorme futilità, facendo il gioco dei poli-mafiosi.
Per accorciare il discorso dico: è ora di svegliarsi! Non ci può fregare un c…o delle lettere dei berlusconi o di d’alema che visita gli imam, o di qualsiasi altra c…..a. Il problema è la coscienza dell’uomo italiano, che deve risvegliarsi dal torpore e porsi come soluzione dei mali del paese. Acculturiamoci ragazzi, è ora che le cose cambino, e che presto possiamo prendere le redini del nostro futuro, anche a costo di una guerra civile.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità - Cittadini

2 commenti

  1. 1
    filippo -

    quel che serve non è una guerra civile, ma finalmente una Rivoluzione italiana, visto che abbiamo mancato l’appuntamento del 1789 e che liberarci dagli Austriaci e fare l’Unità d’Italia ha prodotto più danni che vantaggi; una Rivoluzione che faccia piazza pulita di questa Costituzione burla, di questo Stato ladrone e padrone e di questa politica pappona, che non se andranno mai, né spontaneamente né col voto democratico, per sostituirli con una Costituzione seria e con delle Istituzioni serie, che non consentano a disonesti d’ogni grado di nascondersi e ingrassare a spese della collettività e che svolgano davvero i compiti per cui uno Stato ha il diritto di esistere, vale a dire anzitutto Giustizia e Sicurezza e possibilità di sviluppo individuale nell’interesse collettivo.
    o ci diamo queste cose da soli, o nessuno lo farà, visto che i meccanismi sono nelle mani di farabutti.
    amen.

  2. 2
    -VITA- -

    Guerra civile???Se proprio non si trova alternativa ci sto! Non credete anche voi che in ITALIA , ci siano un pò troppi partiti?? E che ognuno di essi dica una cosa diversa? E tutti vogliono la propria fetta? Tutti o tanti agiscono per i propri interessi sbattendosene dei cittadini, questo è MALE. E’ il MALE che sta facendo cose bruttisime nel mondo. E non occorre elencarle tutte. Tutti sappiamo cosa è il BENE e cosa è il MALE. Ma se vogliamo vivere sereni tutti bisogna scoffiggere il male che è dentro di noi. Riuscire a capire veramente cosa è bene e cosa è male. Fare una distinzione. E mi rivolgo a chiunque legga questo commento. Chi è buono deve esserlo ancora di più. E non condannare, ma aiutare a chi ne ha bisogno. Le persone negative vanno aiutate perchè non commettano atti impuri. Non vanno solo presi e messi in carcere. Altrimenti moriranno dentro.Quindi gli viene fatto loro del male. E come può un uomo capire cosa è bene e cosa è male se proprio chi dovrebbe fare del bene fa anche del male a volte??
    allora credo che tutti si devono fare una sola domanda nella vita: Cosa è il Bene?
    ognuno troverà la sua risposta, e credo che sia uguale per tutti. Io credo che nella vita bisognerebbe essere un pò più umili, magari a volte conviene ACCONTENTARSI, così tante piccole battaglie si eliminerebbero. Perchè il problema sta alla base. Il problema è che ogni persona ha il suo punto di vista, e a volte crede di fare la cosa giusta, quando per qualcun’altro invece è la cosa sbagliata. Ognuno di noi s deve sentire libero , e DEVE, essere libero. Però non bisogna mai interferire con la libertà di nessuno di noi, perchè sono giuste le frasi che dicono: vivi e lascia vivere;la libertà di un uomo finisce dove comincia quella di un altro.
    Io credo che se tutti (o la maggior parte chiaramente!) riuscissimo ad andare d’accordo , allora si, che la vita avrebbe un senso, e proprio in quel momento tutti saranno più felici, quindi per stare tutti bene, bisogna lottare il male che per prima cosa sta dentro di noi. Quindi prima di giudicare, guardiamo noi stessi. Quindi sconfiggere il male che è in Noi, o che ci tenta, per poi andare fuori ad urlare amore e gioia perchè infondo la vita è amore, è bene. Perchè rovinarla?Dimentichiamo il male, mettiamolo sotto i piedi, ma senza odiarlo, altrimenti farai solo vittime. Non uccidere il nemico, affrontalo, e prova a spiegare lui ciò che è bene. I giovani di oggi s stanno facendo mangiare dalle tentazioni del male. Non lo sanno ma è così. Io sono ateo, ma credo nella pace, nell’amore, nella sopportazione,nel perdono,nella sincerità. Sono tutte parole ma che se vengano messe davvero in atto da ognuno di noi, allora non ci sarebbero più scontri. Come possiamo sconfiggere il male? Innanzi tutto sentendoci sempre la cosienza a posto, una volta che ognuno di noi si sente nel bene, allora deve farlo uscire fuori. Senza vergogna.Non bisogna vergognarci dei nostri sentimenti, ma bisogna esserne fieri. Buona fortuna a tutti!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili