Salta i links e vai al contenuto

E’ convinto che non mi importi nulla di lui… che faccio?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, la situazione è questa: sono innamorata di un ragazzo che qui chiamerò Mattia da più di un anno. Lui è il cugino di una mia amica e abbiamo avuto una storia. Il problema tra noi è stata la distanza (e la lingua) . Lui abita a 900 km da me, in Spagna. (io ho 24 anni e lui 25)

Con lui io ho provato delle sensazioni che nella mia vita non avevo mai provato. Mi dava euforia e voglia di vivere. Fare l’amore con lui era la cosa più bella del mondo, e soprattutto mi piacevano non solo i suoi pregi, ma anche tutti i suoi difetti.

Purtroppo però io non credo nelle storie a distanza e ho sempre cercato di farmi coinvolgere il meno possibile. Sono sempre stata piuttosto fredda, anche se lui ha sempre percepito che fossi “pazza di lui”. Passati 4 mesi (non stavamo ufficialmente insieme), io gli ho telefonato e gli ho detto che volevo chiudere ‘perché provavo qualcosa per lui’ e quindi la cosa stava diventando pesante per me. Lui mi ha chiuso il telefono in faccia e mi ha bloccato da tutti i social e ha detto a sua cugina che ero “pazza”. Sia io che la cugina abbiamo capito mi avesse dato della pazza perché ‘provavo qualcosa per lui’, e che quindi fino a quel momento mi avesse preso bellamente in giro. Da quel momento quindi ho cercato di togliermelo dalla testa in tutti i modi (con scarsi risultati) . Poi ho conosciuto un ragazzo, di cui non mi sono innamorata ma con cui c’era una buona intesa fisica. Ho iniziato con lui una storia ed è durata 8 mesi.. Il giorno di ferragosto Mattia mi ha riscritto cercando di farmi capire che pensava ancora a me e mi ha anche inviato il suo cappello per il mio compleanno. Quando ha saputo che ero fidanzata, si è fatto da parte ed è sparito. (facendo capire che gli dava molto fastidio) . Io inoltre gli ho detto che per me io e lui eravamo solo amici.

In questi mesi però ho riflettuto e ho pensato che io sono veramente innamorata di Mattia, non riesco a togliermelo dalla testa!! È davvero un amore che non mi da tregua. Così ho detto questa cosa a quello che era il mio ragazzo, ho fatto i conti con me stassa, ho capito che non lo amavo e l’ho lasciato. Mi sono resa conto appunto dei sentimenti che ho nei confronti di Mattia e mi sono organizzata per fare un viaggio insieme a mia sorella e andare a trovarlo a sorpresa nella città in cui vive. Il problema attualmente è questo: ho scoperto che lui adesso sta con un’altra. (che mi assomiglia un po’ oltretutto) . A me lui non sembra così felice, non sorride mai nelle foto e non mi sembra esprimere euforia come quando stava con me. Ma ovviamente non avendoli visti dal vivo non posso giudicare.

La situazione è proprio questa: che faccio? Lui adesso è convinto che io sia fidanzata e che di lui non me ne freghi nulla. Vado lo stesso a dirgli che non è così oppure lascio le cose così come stanno? è una situazione veramente dolorosa. La cosa più brutta di tutte è che la persona che amo sia convinta che non mi importi nulla di lui. Ci ho messo un anno a capire che lo amo veramente, purtroppo tutte le condizioni del caso non mi hanno aiutata.

Ringrazio chi risponderà.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    Cuore -

    Ma che vuoi ringraziare? Fai solo casini! Io, fossi in lui, già ti avei mollata alla prima cretinata che facevi! Immatura e pure tarda! Impiega i soldi del viaggio in beneficenza!

  2. 2
    Gabriele2 -

    Dunque ricapitoliamo: tu eri in fissa per Mattia, cugino di una tua amica vi siete frequentati (nonostante ben 900km di distanza, complimenti:)) avete superato lo scoglio dei rapporti intimi, tant’è che ci ha fatto l’amore e poi lui se ne tornato in Spagna, tu ti sei messa con un tizio, mentre lui era in fissa per te, ma stando in Spagna; poi hai avuto un’epifania ed hai mollato il ragazzo con cui stavi da otto mesi per poi scoprire che Mattia nel frattempo si è trovato una ragazza. Tra l’altro in mezzo c’è stata la frase:”vorrei che fossimo solo amici”. Tu hai fatto una domanda, alla quale bisogna dare una risposta. Sarò molto schietto, se la mia franchezza ti offende fammelo sapere. Tecnicamente e praticamente Sophi31 hai fatto tutto da sola. Hai 24 anni e hai la maturità adeguata per capire che ad un’uomo, anche se giovane non gli puoi dire: “rimaniamo amici”, lo hai maltrattato e ferito nell’orgoglio. Sulla base di questo è perfettamente comprensibile che non nè voglia più sapere, se vuoi saperlo io non arrivò mai al punto della pronunciazione di “quella frase”, perchè le lascio prima.
    Che senso ha intervenire a questo punto? Per ottenere che cosa?

  3. 3
    Gabriele2 -

    Pensavo di aver scritto un commento duro, ma il commento di Cuore è peggio di uno schiacciasassi

  4. 4
    Rossella -

    Ciao,
    ti consiglio di lasciargli del tempo per riflettere sui suoi sentimenti. Un uomo che il tuo tipo può facilmente perdere la testa per te e tu per lui. Quando si tratta di un’infatuazione che non sfocia nella dichiarazione d’amore sarà sufficiente voltare pagina. Voltare pagina è importante nella misura in cui questo sentimento soffoca impulsi stravaganti che invece si rivelano fondamentali. Mente li soffoca li esaspera e crea un ingorgo di stati d’animo che alterano l’identità di quella persona. Per paradosso il rapporto diventa fecondo quando il processo di annichilimento del carattere (che nasce quando l’uomo ti desidera, ma resta sempre un po’ trattenuto) porta alla luce la persona e i suoi valori. Questo in genere accade la seconda volta che l’amore bussa alla porta di quella persona. Ma questo amore ha una natura tutta spirituale. Invece chi ha la possibilità di vedersi vivere in una storia trova il coraggio per credere nuovamente nell’amore e la forza per sfondare il muro del pudore, manifestandosi in maniera molto esplicita quando glie ne viene dato modo.

  5. 5
    Rossella -

    Io ho conosciuto dei ragazzi, ma ad essere proprio sincera mi sono sentita desiderata, ma non voluta e mentre loro hanno vissuto una sorta di palingenesi io sono entrata in un meccanismo di annichilimento del carattere che ha fatto emergere lo spirito. Forse ne avevo bisogno, ma non mi sembra il caso di continuare a sentirli perché so che vado incontro ad un’esperienza di emarginazione e di rifiuto che mi porterebbe ad essere una donna molto dura. Non so come spiegare. Questa volta non mi ripiegherei su me stessa. Si è parlato, ma per me basta così. Questa conoscenza mi ha tolto i dubbi su un sentimento che avevo messo in stand-by.

  6. 6
    Ti capisco -

    Una cosa che hai fatto bene è mollare il tuo pseudo ragazzo..
    Per il resto lascia vivere il tuo “Mattia”. Capirà con il tempo se gli manchi.. anche a me manca la mia “Lei” in modo indescrivibile.. la penso sempre.. Non passa giorno.. ma ormai sono anni che nn la contatto più.. ne le faccio sapere di essere vicino..
    lei crede che nn mi importi nulla.. Non è cosi.. scrivo i miei pensieri altrove, in modo spiradico..
    La vedo in altre figure, in oggetti, in canzoni, al mare.. è sempre nei miei occhi e nel mio cuore..

    È una cosa troppo profonda da capire..

    In ogni caso meglio che lei sappia che io sia indifferente

    meglio così.. vivrà la sua vita senzo il mio disturbo..

    Spero che un giorno sarete assieme.. Se un giorno finalmente capirà starete assieme..
    Ti capisco ed è dura.. dura nn farsi vivi anche se a volte vorresti sprofondare in un abbraccio infinito fino alle lacrime.

    Buona fortuna

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili