Salta i links e vai al contenuto

Consigli d’amore (2)

Lettere scritte dall'autore  lettereamestessa

Stiamo insieme da quasi tre anni, ho sempre messo l’anima nella nostra relazione, gli ho sempre dimostrato il mio amore. Abbiamo passato pochi momenti in litigio, proprio perché io ho sempre cercato di andarli in contro, anche quando sapevo di avere ragione su una determinata questione. E’ il classico ragazzo permaloso, che parte sulla difensiva, e che rigira il discorso in suo favore, facendomi sentire una stronza ogni volta che litigavamo, solo perché lui sa, che non riesco ad essere arrabbiata con lui. So di amarlo, come non ho mai amato nessun altro, ed io mi sento amata come non era mai successo prima. Ma a volte, mi sento poco apprezzata, non riesce a farmi un misero complimento e i momenti di dolcezza sono pochi. Io cerco sempre di elogiarlo, dicendogli quanto sia bello, e lui, nonostante sappia che sono una ragazza con l’autostima sotto i piedi, non ha mai fatto cenno ad un complimento. A volte, non so nemmeno quanto gli possa piacere. La cosa che mi fa impazzire è che, non ha problemi a fare complimenti alle altre, e per questo ci sto male, ma lui non sembra capirlo. Vorrei sentirmi più voluta, più desiderata. Sentirmi dire ”quanto sei bella”, per me è un miraggio, e non so quanto pagherei per sentirmelo dire da lui. Non fraintendetemi, io non sono una gelosa, è ovvio che ci sono ragazze meravigliose ed è ovvio fare complimenti, però vorrei che riuscisse a farli anche a me. La mia paura più grande è che si possa stancare di stare insieme a me, per questo butto giù bocconi amari pur di non arrabbiarmi ogni volta. Nemmeno io sono la ragazza perfetta, gli dico poche volte ”ti amo”, sono piuttosto fredda, e mi dispiace, perché dentro di me, ogni volta che lo vedo, è come se fosse la prima volta. Lo guardo e penso di essere la ragazza più fortunata al mondo, non sono una ragazza romantica, ma per lui stravedo. Ci siamo conosciuti in un momento difficile della mia vita, ci siamo conosciuti per gioco, e adesso ringrazio il destino per averci fatto incontrare.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Consigli d’amore (2)

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Yog -

    Boh. Era meglio se ringraziavi il destino per un terno secco.
    Qui da ringraziare c’è poco, a sentimento direi… niente.

  2. 2
    Bottex -

    Ahi ahi, dalla tua lettera si capisce benissimo che tu hai letteralmente perso la testa per lui, mentre il tuo ragazzo non è altrettanto preso.
    Anche se non è facile, perché l’amore ti acceca, cerca quindi di vedere le cose con un maggiore distacco. Se tu sei semplicemente più passionale di lui è un conto. Ma non credo sia il tuo caso, in quanto rigira i discorsi a suo favore, non ti apprezza e ti dà per scontata. Questo è un chiaro segnale che il rapporto è troppo sbilanciato e che, sì, è destinato a finire presto. Se è così tu non puoi farci nulla. Puoi fare però delle altre cose, molto importanti. Per quanto tu possa amare qualcuno, non devi mai annullarti per lui e perdere la tua dignità e identità. Ricomincia quindi piuttosto a ricostruire la tua autostima e a farti valere quando discutete, non dare ragione a lui se sai di averla tu. Digli che non ti senti apprezzata e che ti infastidisce il fatto che guarda altre. In base a come reagisce lui, trai le tue conclusioni. Saluti.

  3. 3
    rossana -

    Lettereamestessa,
    concordo sulla “relazione sbilanciata”, per niente infrequente.

    l’averlo incontrato in un momento difficile ti ha indotta a porti in atteggiamento sottomesso, ed è spesso quasi impossibile equilibrare le posizioni d’interscambio una volta instaurata una particolare modalità di relazione.

    puoi provare, pian piano, a farti valere di più e a non rinunciare a te stessa ma temo che questo non potrà che creare attriti. raggiunta la maturità, è difficile che una persona possa cambiare.

    in amore, se i difetti del partner non vengono percepiti quasi in positivo, con affettuosa condiscendenza, è preferibile lasciar perdere, anche se ciò può risultare molto doloroso.

    tre anni sono già parecchi. meglio non restare ulteriormente in attesa di attenzioni che non sembrano possibili in futuro, dal momento che non si sono mai verificate, nei tuoi confronti.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili