Salta i links e vai al contenuto

Come ricominciare…

Lettere scritte dall'autore  Patrick
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

28 commenti a "Come ricominciare…"

Pagine: 1 2 3

  1. 21
    Monica -

    …io speriamo che me la cavo!

  2. 22
    SU -

    Lui parte a natal com ex-moglie e suoi figli secondo vuoi e normale,

    E io passo da sola,e sono la sua compagna da 4 anni

  3. 23
    PA75 -

    ciao atutti come tutti voi sono distrutto mi sto separando dopo 19 anni di matrimonio ho 3 figli causa caratteriale dopo tanti litigi x una amica che ha cambiato la testa di mia moglie da 2 mesi mene sono andato via da casa lei dopo 10 chiamate in 5 giorni non sie piu fatta sentire.io i miei figli li sento tutti i giorni eli vedo tutti i fine settima su mia richista (per vedere se mi amasse) lo inv ad andare in un avv lei dopo 20 giorni ce andata ora stimo separando ma io amo come il primo giorno mia moglie sto male molto male

  4. 24
    Pablo -

    Ciao a tutti,
    mi chimo Pablo e ho 40 anni.
    La mia storia con mia moglie e durata per 9 anni più 2 di fidanzamento.
    Abbiamo avuto 2 bambini che oggi hanno 6 e 5 anni.
    Dopo tanti anni in cui io non mi sentivo felice, sono riuscito a capire che forse non l’amavo e prendere la decisione, che poi è stata condivisa.
    Questo accedeva nel novembre scorso.
    In un primo momento, entrambi l’abbiamo presa bene, con tranquillità, anche se da parte mia sono sorti sensi di colpa per i bambini e l’ho convinta ad affrontare una terapia di coppia mirata ad una buona genitorialità dopo la separazione, per il bene dei bimbi.
    Io le ho comprato una casa vicino alla mia, lei era felice di andare a viver li, da sola.
    Il patatrac è successo questo estate (a solo un mese dalla separazione consensuale e a due dal suo andar via di casa), nel momento in cui lei mi ha detto che nelle vacanze di agosto, in cui mi ha quasi imposto di prendere i bambini con me, lei avrebbe ospitato degli “amici” nella casa che le avevo comprato e arredato a nuovo, con l’investimento frutto dei miei risparmi di tutta una vita (e fatto essenzialmente per il bene dei figli).
    Queste persone che si è portata in casa le ha conosciute su facebook, tra loro vi era uno con cui poi ha avuto una relazione, insomma consociuto su FB e portatoselo nella casa che io le avevo comprato x i figli, e in cui ha vissuto il suo “grande sogno d’amore” (è verosimile conoscere una persona su fb, incontrarlo per la prima volta, e dichiarargli amore eterno?) senza tener conto di quello che io avrei pensato o sofferto, e infatti ho sofferto molto.
    Ma per un motivo particolare: ho capito che lei da due anni anni non c’era più, era assente, aveva costruito una sua vita parallela su facebook, una comunità virtuale in cui lei si era rifuggiata e da cui io ero escluso.
    E’ questo che mi ha fatto molto male, l’aver preso atto che lei aveva abbandonato la nave da tempo!
    Io ho reagito malissimo, con rabbia, forti litigi, le ho fatto pesare la scorrettezza di questi suoi comportamenti, e soprattutto la modalità con cui lei ha avuto la sua relazione estiva, che sicuramente continua, anche se lui vive lontano e non si vedono. Io le avevo dato tutto, casa, un buon mensile, e mi sono sentito tradito, abbandonato, umiliato, insultato.
    Oggi mi sento ditrutto, il lutto della separazione è devastante, mi sento sconfitto, fallitto, mi manca la famiglia, i miei ruoli, è stato uno schock emotivo tremendo. Prima non volevo più vederla, oggi ho deciso anche se molto conbattuto di riallacciare i rapporti con lei ma non so se questo sia giusto e non possa che farmi male.
    Non so in che modo il nostro rapporto possa continuare, anche se sento di aver bisogno di lei, della sua presenza e appoggio.
    Oggi sono molto pessimista, sfiduciato, non vedo futuro x me (soffro anche di una malattia cornica che aggrava il mio quadro psicologico).
    Sono molto confuso, disorientato, apatico, con stati d’ansia, angoscia e sbalzi d’umore. Cosa ne pensate? Che fare?

  5. 25
    Lorelay -

    Ciao a tutti
    cercherò brevemente di farvi capire la mia situazione.

    Dopo un amore a prima vista, folgorati tutti e due le cose cambiano.
    Escono i difetti reciproci, ma si va avanti e all’improvviso lui cambia, dice che è confuso, poi che è colpa del mio carattere, poi che non sa che succede, insomma mille cause diverse.

    Ci prendiamo un periodo di pausa, lo ricerco io e dopo aver parlato, mi dice che ci sono le basi per riprovare che vuol tornare a come eravamo prima quando ic siamo conosciuti.

    Dopo 10 gg. mi molla. Non c’è nessun altra credetemi mi è stato confermato da fonti attendibili e non ho mai avuto il sentore di ciò.

    Non mi do pace,non può finire nel nulla quello che era iniziato da favola. Non passano così i sentimenti da un giorno all’altro.
    Lo richiamo e dopo avermi ascoltato mi dice che i sentimenti ci sono, ma che vuole ricominciare “da amici” sostenendo che siamo partiti troppo in 4^ all’inizio della nostra storia.

    Vuole ripartire con calma per provare a vedere se è possibile ricreare ciò che avevamo prima (certo non con gli stessi standard.

    Voi credete che sia possibile passare da AMORE/PASSIONE – AMICI – AMORE?

    Che devo fare? datemi un consiglio o una vostra esperienza! E se un giorno mi dicesse SAI HO CONOSCIUTO UNA, DOPO TUTTO AVEVAMO DETTO DI RIPARTIRE COME AMICI?

    ho paura!

  6. 26
    acqua81 -

    Ciao a tutti,
    spero che raccontare la mia storia (almeno per sommi capi) possa in qualche modo aiutarmi ad elaborare questa separazione…
    Quasi 8 anni di fidanzamento, un matrimonio quasi perfetto, una luna di miele da sogno… dopo 4 mesi scopro con gioia di essere incinta, aspetto i risultati delle analisi per comunicarlo a lui (per esserne certa), pensavo di fargli la sorpresa più bella… invece l’ha fatta lui a me! Mi disse che non se la sentiva di fare il padre… avevo rovinato quello che doveva essere il periodo più bello x noi, avremmo dovuto divertirci, fare l’amore tutti i giorni, viaggiare… Vi rendete conto! Da allora ho provato in tutti i modi a convincerlo che avere un figlio non vuol dire rvinarsi la vita… risultato: dopo 6 mesi (a 7 mesi di gravidanza) mi ha lasciato, chiedendo la separazione ancora prima che nascesse nostra figlia! Oggi dopo 6 mesi e una meravigliosa bimba al mio fianco, non sono ancora in grado di superare questa situazione. Lui ha riconosciuto nostra figlia e se inizialmente era poco presente, ora sta pian piano avvicinandosi sempre di più…a nostra figlia ovviamente. Cerca di essere tranquillo con me ed io con lui (non voglio mostrarmi fragile, ho già calpestato troppo la mia dignità). Però mi rendo conto che mi fa male vederlo o sentirlo, non riesco a soffocare i ricordi della nostra vita insieme… Sicuramente ci sarà stata o ci saranno state altre donne… e pensare che mi fidavo ciecamente di lui!A volte penso che forse chissà potrà ripensare a noi…e mi faccio ancora di più del male. Non voglio più soffrire! Ho intrapreso una psicoterapia ma non mi è molto di aiuto… Anche io sono una psicologa, ma purtroppo aiutare se stessi è la cosa più difficile del mondo!

  7. 27
    Adriana -

    Salve acqua81! questi momenti si superano andando avvanti…conoscere gente nuova…uscire con degli amici…vedere come reaggisce il suo ex…forse darli l’impressione di poterlo “sostituire” lo spaventa e lo fa tornare,anche se sono sicura che le persone rimangono quello che sono sempre state. Lei puo trovare una persona speciale.Per me è ancora troppo fresca la storia e credo anche che per ora il suo bebè ha bisogno di tutto il suo tempo, ma sono sicura che il sole tornera a splendere.Buona fortuna!

  8. 28
    max -

    Caro Patrik, leggendo il tuo post e quello degli altri ho rispoverato la mia esperienza coniugale, e nn so se ti può essere di aiuto.
    Innamorato follemente di mia moglie, con un rapporto dove si intrecciavano vita, lavoro e un bellissimo figlio.
    Anche io grande fiducia nella mia compagna e una visione della vita verso il futuro…scopro che lei aveva una relazione da mesi, cosa peggiore è stata che di me ne parlava nella maniera più spregevole possibile…tutto ti cade addosso, lei che improvvisamente si chiude e che rifiuta di farmi vedere nostro figlio….ho passato tanti di quei guai giudiziari che nn puoi immaginarti dalle continue querele della mia ex.
    Io come te avevo quella sensazione di vuoto, poichè lei mi mancava..e molto.
    Poi ho deciso…scegliere lei o scegliere me…bè ho voluto bene a me, puntando sulla separazione e sul divorzio.
    Tu vuoi vivere a fianco di chi nn ti fidi?.
    La banca della fiducia dà molto credito ma se esci dal fido il conto viene chiuso.
    In bocca al lupo, e mi auguro che tu scelga il meglio per te…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili