Salta i links e vai al contenuto

Annullarsi per amore… NO

Lettere scritte dall'autore  

Scrivo per avere un riscontro…un opinione…
Premetto che sono una ragazza di 22 anni, nata e cresciuta in un paesino in cui il pregiudizio è tutto: della serie se non sei fidanzata dopo i 18 anni sei una trota se non una Fallita.
Detto questo ai miei 19 anni decido di lasciare casa mia per trasferirmi nella città dove vivo tutt’ora. Qui inizio a frequentare la persona che mi farà vivere il peggior incubo della mia vita: l’aborto.
Conseguenze irreversibili, dolore che per anni continuerò a portarmi dietro. Un dolore così forte che mi ha portata a credere che io non meritassi piu nessun amore e Nessun tipo di Felicità, ma soprattutto un dolore che mi ha fatto perdere totalmente la fiducia nel prossimo.
Solo dopo 3 anni da questa brutta vicenda ( tra l altro convinta che dell’accaduto ne fossimo a conoscenza solo io ed il mio ex ragazzo) mi cerca un mio conoscente ( conoscente perché amico del mio ex sopra citato ). Mi specifica subito che l’amicizia con lui era finita per vari motivi. Ci prova con me e tra un’uscita e l’altra scoppia del tenero.
Ragazzo per me bellissimo, semplice ed educato. Ho paura. Non voglio fidarmi.
Ecco che un pomeriggio succede l’inaspettato: in un momento particolare mi “confessa” che lui sa del mio passato, sa dell’aborto. Io scoppio in un pianto senza precedenti, inizio a singhiozzare , ma lui mi abbraccia, mi stringe forte, ha le lacrime agli occhi proprio come me, piangiamo insieme, mi rincuora dicendomi che io merito la felicità e che di lui dovevo fidarmi.
A quel punto sento dentro un rinascere, come se il dolore che mi portavo dietro da anni stesse per scomparire. Avevo una persona al mio fianco e questa persona Sapeva, sapeva di me e mi accettava così come ero, forse sbagliata, con un passato disastroso, ma lui voleva esserci. Ero davvero felice.
Ma succede che…inizio a temere di perderlo, inizio a pensare che se lui se ne fosse andato dalla mia vita, quel dolore, quel peso che mi portavo dentro e che ora “condividevo” con lui sarebbe ritornato più forte di prima.
Ho paura.
Tanta paura di perderlo.
Inizio a perdere tutto per lui : la mia soggettività, sacrifico la mia vita sociale, lo chiamo appena lui me lo chiedè anche se sono stra impegnata, divento accondiscendente , accomodante. Ergo mi annullo.

La risposta di lui penso sia quasi scontata : lui non è scemo, capisce bene il perche del mio comportamento, forse esasperato.
Inizia a pensare che io fossi troppo presa e si allontana.
Gli chiedo spiegazioni e solo dopo 3 mesi ci rivediamo.
Mi spiega che lo ha fatto perche io ero troppo presa per essere agli inizi, che io gia pensavo ad una storia e che in tutto questo, lo aveva contattato la sua ex fidanzata e lui, quasi per il senso del dovere, si era sentito ( anche la loro storia era stata parecchio pesante ) di darle ulteriori spiegazioni e soprattutto non ce la faceva a vedere me e sentire contemporaneamente lei.
Quello stesso pomeriggio mi bacia, mi abbraccia e poi nei giorni seguenti sparisce di nuovo. Si fa sentire ma non vedere. Dopo dieci giorni chiudiamo del tutto.

Allora il punto è questo: se penso a lui mi manca tanto e quello che ad oggi Non riesco a perdonarmi è l’atteggiamento che ho avuto.
Continuo a pensare che se mi fossi comportata con la giusta “leggerezza” ( senza Aspettative, senza illusioni e senza Paure) lui non si sarebbe allontanato.
È stato un atteggiamento sbagliato, passivo, che non mi ha permesso di mostrargli il lato migliore di me, la mia simpatia, il mio buon umore…solo per paura di perderlo. Per paura di restare sola.

Quanto vorrei che la vita o meglio lui mi desse un’altra possibilità, per capire finalmente che è sempre meglio vivere giorno per giorno e prendere il tutto come viene, senza paure, senza Aspettative…
Mi sento una Fallita.
Purtroppo capita spesso ( non voglio generalizzare troppo ) a noi donne di “annullarci” per amore.
Non esiste al mondo cosa più sbagliata…. o sbaglio?….

L'autore ha scritto 15 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    Ohara -

    Non hai sbagliato in nulla. Io avrei chiesto il motivo per cui ti comportavi così, nonostante non ci sarebbe voluto un genio per capire che il disagio da te provato, ti avrebbe fatto stare male. Non è una cosa che si supera con così tanta leggerezza: mia sorella, a distanza di anni, ancora soffre per questa cosa.
    E nessuno può biasimarla.
    Partiamo (e concluderemo) con il concetto fondamentale:
    meriti anche tu l’amore.
    Non sei sbagliata. Non è stata colpa tua.
    Queste tre frasi sono fondamentali, perché sono gli squarci che ti porti dentro. Non è dipeso da te, non sei sbagliata. Meriti anche tu di essere amata.
    Io ritengo che tu sia una persona che ci tenga molto. Ti sei annullata per paura (e in molti lo facciamo/fanno). A me ciò che lascia interdetto è il comportamento di lui: mi sembra una persona che non voglia prendere posizione/decisioni. Così come non sembra chiara la storia della ex. Non mi piace affatto.
    Io volgerei la mia attenzione altrove, non con l’idea di dover elemosinare affetto, perché si è sbagliati: tu non sei sbagliata proprio per niente.

  2. 2
    Angelo9 -

    Secondo me l’amore non deve portare all ‘annullamento, altrimenti diventa schiavitù. Il vero amore rende liberi entrambi ed entrambi disposti a venire incontro all’altro. Anche io ho provato l’esperienza di annullarmi , per questo mi permetto di dirti che e’ quanto di più sbagliato, sempre pronto a correre da lei, ad assecondarla, non riuscivo nemmeno a contraddirla quando la pensavo diversamente e lei era spinta ad approfittarne. L’atteggiamento di quest’uomo non mi sembra limpido come già ti e’ stato detto, ma soprattutto devi perdonare te stessa e voltare pagina. Non lasciarti tormentare dal tuopassato La vita procede in avanti. Con una maggiore serenità saprai prendere le decisioni giuste .

  3. 3
    Luce -

    Ti porti dietro troppi sensi di colpa(spesso imposti dagli altri). Ma cerca di liberarti,anche con l’aiuto della psicoterapia. Tutti meritiamo essere amati e amare. Inizia ad amare te stessa, inizia ad amare la bambina che sta dentro di te, che sei TU. E non è mai tardi di vivere con leggerezza, ogni minuto della tua vita,non solo le storie d’amore.Vivi la tua vita meglio che puoi!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili