Salta i links e vai al contenuto

Andare avanti

Caro direttore
Sono una giovane ragazza di 25 anni,
sono stata innamorata per molto tempo di un ragazzo amico e non ho mai avuto il coraggio di confessarmi a lui, era diventato quasi un’ossessione, tutto questo per 3 anni. Poi non facendocela più mi sono distaccata, ho incominciato a uscire con un altro anche se alla fine non è andata. Questo ragazzo è tornato nella mia vita e ancora ci penso a volte. Io non gli ho mai fatto capire nulla dei miei reali sentimenti, anzi mi sono sempre mostrata distaccata e a volte anche un po’ acida. Nell’ultimo anno ho frequentato 3-4 altri ragazzi, che però non mi hanno dato mai niente sul piano intellettuale. E poi… ho conosciuto lui. Fidanzato da quasi 6 anni. Abbiamo cominciato a sentirci per chat, sempre di più. Io la prendevo più per giocare sinceramente. Poi piano piano abbiamo incominciato a sentirci sempre di più, più messaggi ogni giorno. Alla fine ci siamo visti mentre la sua ragazza era fuori per una settimana. Ore e ore a parlare. Ha continuato a guardarmi negli occhi tutto il tempo e non lo so. C’è stato un bacio a fior di labbra alla fine. La situazione è continuata con io che comunque mi convincevo di non volere nulla da lui e frequentavo altri e lui che comunque continuava a stare con la sua ragazza. Non abbiamo nemmeno mai parlato apertamente di “noi”, se un noi c’era. Io ho incominciato a sentire sempre più feeling, sempre più a mio agio. Ad un certo punto mi sono distaccata perché non capivo più cosa stava succedendo, forse pensavo che se mi fossi spinta oltre non sarei riuscita a tornare indietro. Mi sono arrabbiata per un motivo vero ma superficiale. Alla fine non siamo riusciti a chiarirci di persona così io ho concluso tutto con una lettera con parole irose. Lui ha continuato a contattarmi, facendo finta di niente, dicendo che mi avrebbe riportato tutte le mie cose lasciate li a casa sua che io gli avevo scritto di restituirmi. Ora sono passati più di 6 mesi, alla fine ho ceduto e abbiamo ricominciato a parlare, essere arrabbiata mi stancava troppo. Semplicemente quando mi contatta rispondo e faccio la finta amica. Solo che lo vedo che a volte questa cosa mi turba. Non capisco il nesso, perché si fa sentire anche dopo gli insulti, perché mi vuole come amica perché sinceramente non è che lo siamo mai stati. E intanto continuo a provare un qualche sentimento per l’altro ragazzo, penso. Non so se riuscirò mai a dimenticarlo. Sono molto confusa, a volte mi sembra di volere le persone solo perché non posso averle. In questo momento desidererei solo un po’ di stabilità.
Ora l’ho scritta veramente in breve perché ci sono tanti episodi che potrei raccontare, io lo so che ci teneva a me, e anzi come al mio solito ero io quella che ha tagliato, quella che comunque si è sempre mantenuta sulle sue, non gli ho nemmeno mai chiesto del rapporto con la sua ragazza troppo approfonditamente (appunto perché non essendo amici i consigli non li vai a chiedere a me xd) , ho solo saputo che per un po’ si erano lasciati per volere suo ma me ne ha parlato dopo, quando già si erano rimessi insieme. Che confusione.
Ho solo voglia di scappare.

Vi prego, consigli e opinioni sincere.
Se dovete scrivere solo un banale ” sfasciafamiglie” o cose del genere, prego passate ad un’altra lettera.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    colam's -

    Passo a un altra lettera !

    Va beh scherzi a parte hai quello che cerchi. Se tu fossi più quadrata mentalmente e cercassi storie “normali” cioe’ con un solo ragazzo, non impegnato, per costruire qualcosa di serio , probabilmente ti sentiresti più stabile e meno confusa. Io saro’ troppo quadrato, ma appena sento che una persona e’ fidanzata taglio qualsiasi tipo di relazione ambigua, e non “scappa” il bacio. E’ semplicemente una questione di volonta’.

  2. 2
    Davidino -

    Forse ciò che ti resta da fare è scappare da questa situazione perchè andare avanti cosi è logorante. Essendo in sintonia su quello che dice colam’s non posso che essere d’accordo con lui. Ma mi rendo conto che alle volte per capire bene le situazioni bisogna sbatterci la testa e farsi anche un po’ male prima di imparare la lezione. Cara Numb sei ancora in tempo per rimediare le cose. Buona fortuna

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili