Salta i links e vai al contenuto

L’amore gay

  

Ciao a tutti,
sono un ragazzo di 21 anni, riscopertosi gay dall’età di 16. Se a 16anni piangevo per non poter generare qualcuno che mi somigliasse e che fosse fatto per amore.. dai 18 ho conosciuto l’amore e ho iniziato a piangere per questo.
Cercavo disperatamente una persona fissa, quando conobbi il mio primo ragazzo.. durò 4 mesi.. poi mi lasciò senza motivo.. caddi in depressioni e pensavo sempre al suicidio. Ben 3 anni dopo conobbi un ragazzo su una chat.. 25 anni, greco-albanese e bisessuale.. ci frequentammo e mi piacque subito e lo stesso fu x lui..
Lui ha iniziato a frequentare uomini da quando è in italia per studio e solo per sesso.. ne faceva parecchio… poi la nostra diventa una relazione… inizio ad amarlo e innesco in lui una serie di paure legate a una relazione gay. Inizia a cambiare, a non fare più sesso e volermi bene.
Purtroppo inizia la crisi dopo 2 mesi.. non facevamo sesso.. aveva problemi di erezione con me perchè sapeva che per me il sesso era un momento di totale amore e ne aveva paura.. riesco a trovare 1 intesa sessuale e tutto va bene.. passiamo il natale in viaggio insieme. Poi mi lascia il 30 gennaio ..dice che ha paura di farmi del male..che non mi ama ma mi vuole bene, che sono un punto di riferimento per lui, una persona speciale che ha riempito il suo vuoto interiore e l’ha cambiato in meglio, io non ero più un maschio oggetto, ero un maschio per il quale nutriva sentimenti disse ed ero l’unico.
Cerco di analizzare i suoi gesti, mi chiede spontaneamente di conoscere mia madre e mio fratello quando inizialemte era totalmente contrario alla cosa.
Alcune volte mi scriveva “oggi eri favoloso, continua cosi” altre mi diceva “se non avrai fretta l’amore che cerchi arriverà”.
Purtroppo ho scoperto essere una persona molto instabile, un giorno c’era il sole e 1 mese pioveva..un giorno mi lasciava sperare che l’avrei conquistato e l’attimo dopo si contraddiceva e io sprofondavo nell’insicurezza piu totale.Ora è una settimana che abbiamo deciso di non sentirci ne vederci più,aveva iniziato a non voler piu il rapporto sessuale, “non mi viene” diceva..e i baci..iniziavano a essere mosche bianche, “non me la sentivo”, ma a letto voleva che dormissimo stretti l’uno a l’altro e se m allontnavo mi cercava e mi prendeva. Una sera mi dice, se non puoi essere mio amico non possiamo piu sentirci, voglio che tu sia felice e io non ti posso rendere cosi.. alchè chiesi “quanto sono importante x te?” e lui rispose “in questo momento sei l’ultima cosa a cui penso, in primis ho gli esami”..non ho retto e ho chiuso dicendogli che la fortuna di avermi come amico non l’avrebbe avuta.

Infine mi confida di aver represso i suoi sentimenti perchè “non poteva andare” e non mi da speigazioni a riguardo.Dice che quando sta con me non pensa a niente e nessuno, dimentica donne, famiglia, studio e lavoro, esisto solo io e sta bene con me, ma appena vado via gli altri pensieri sovrastano il mio.

Sono molto confuso..non ho raccontato tutto ma ci sono stati forti segnali che non si possono attribuire ad 1 affetto da amico, gesti inconfondibili (come la gelosia se conoscevo altri uomini in quei momenti in cui lui mi diceva di farlo per coprirmi le spalle da lui stesso) che lui pero ha sempre liquidato dicendo “non lo so” ad ogni mia domanda e curiosità.
Ora, dopo sei mesi con lui mi ritrovo solo e spiazzato, lui è il pensiero fisso, lui è l’unico che vorrei e non riesco a farmene una ragione che è finita proprio perchè mi ha reso confuso e allo stesso tempo speranzoso di riaverlo.
La domanda che vi pongo è:secondo voi cos’ero per lui, tornerà? devo ritornare ancora io?

La mia paura è quella di soffrire ancora, di ricadere in depressione e soprattutto che la mia vita sia destinata ad anadare avanti cosi senza una vera rinascita, senza la fortuna di essere amato e di non morire solo.
Grazie

Kof

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Gay - Me Stesso

11 commenti a

L’amore gay

Pagine: 1 2

  1. 1
    Cristina 77 -

    Ciao Kof, non è una situazione semplice la tua, però leggendo la tua lettera mi è balenata l’idea che lui effettivamente stia bene con te ma vuole che questa situazione rimanga senza un vero e proprio legame serio, prende da te tutto il benessere che sai trasmettrgli ma fugge e si blocca quando vede in te tanto coinvolgimento e desiserio di avere un ruolo effettivo nella sua vita.
    Poi torna sui suoi passi perchè gli manca quello “star bene”.
    Certo per te non è gratificante è come doversi accontentare dei bei momenti concessi quando è lui a desiderarlo mentre siete in due e contano i desideri di entrambi. Questo è un mio parere per carità ma temo che tu ne soffriresti ancora se tornassi con lui, ciò che vuoi è la consapevolezza di avere un ruolo e temo che lui non riesca a dartela, ovviamente la scelta spetta solo a te ed al tuo cuore! Un abbraccio.

  2. 2
    Fire -

    Concordo con Cristina, è una situazione difficile ma a mio modesto parere andare avanti in questa maniera ti fa solo star male…non stare al suo gioco del “vado e vengo” perchè non è stabile per te…Forse dovresti prendere il coraggio di lasciarlo perdere definitivamente, anche se è dura…Non privarti, per star dietro a lui, di un possibile nuovo incontro con un altra persona che potrebbe davvero farti felice.
    In bocca al lupo!

  3. 3
    ChiaraMente -

    Anche secondo me ci hai perso più a incontrarlo che a perderlo perchè si è dimostrato fragile, insicuro, volubile, non ancora “risolto” probabilmente. Addirittura mi è venuto in mente che lui, essendo bisex, potesse avere remore ad avere un rapporto serio con te perchè non vuole sentirsi del tutto omo, e tenere aperta una porta alla possibilità etero almeno all’apparenza. oppure che magari che si sia reso conto che malgrado gli piacciano i maschietti ma preferisce stabilizzarsi con una donna- che tradirà forse. Magari ti sembrerà sciocco ma c’è differenza tra un sentire totalmente gay in amore e uno bisex. Tu non puoi avere dubbi, ti piace, lo ami, è lui. Lui potrebbe anche chiedersi se in realtà preferisce “lui” o “lei” e avere paura della risposta. Ci son tanti che si creano mille scuse e differenziazioni per dire “ma io non sono gay”, perchè faccio questo ma non quello, perchè lo faccio ma ho la ragazza, perchè mi piace ma solo per sesso, etc. Poi ci son quelli che invece hanno delle esperienze omo, non le disdegnano, ma le relegano a esperienze perchè non gli salterebbe mai in testa di “fidanzarsi” con un omo e di fatto non sono omo. Entrambi si dicono bisex, ma su una scala da 0 a 10 quanto è etero e quanto è gay? Un vero bisex da manuale potrebbe amare chiunque, il tuo ad amare non ci pensa neppure. Per quello ho detto che forse non è “risolto” in se stesso su quello che sente di essere e voler essere, che qualche volte son cose diverse. O magari semplicemente non è maturo per una storia seria a vuole ancora divertirsi. Ma tu in ogni caso cosa ci hai perso? Ma cercatene un altro con meno seghe mentali e più decisione, più dolcezza e capacità di amare. Tanti auguri

  4. 4
    ChiaraMente -

    Un altro consiglio che mi permetto di darti è di vivere la tua sessualità con piena dignità e lasciare le depressioni a chi ne ha più ragione, perchè a 21 anni non puoi cadere in depressione per un amore, o meglio: puoi farlo, ma per poco tempo. Sennò diventi masochista.Porca miseria, sei un uomo, e mandalo a cag… da uomo se non sa quello che vuole! Prima dici che vuoi un uomo e poi ti fidanzi con uno che ha le mestruazioni? Scusa la scarsa sensibilità ma a volte mi ci scappa la pazienza con certa gente, e mi riferisco al tuo ex. Tu sei ok, perchè ti mischi con gente di dubbia qualità interiori e stabilità, come giustamente noti tu dall’alto della tua lucidità mentale? Certa gente non fa l’amore, si accoppia. Impara a distinguere prima di innamorarti.

  5. 5
    Aldù -

    con tutti i difetti che può avere… lo sento cm 1 persona carica di passione e se tu te ne sei perdutamente innamorato 1 perchè ci sarà!! cerchi forse in lui qualcosa che tu non hai? 1 risoluzione ai tuoi problemi?! l’amore spesso si intende così, involontariamente! Parlo da amica greca-albanese, perchè mi capita quasi sempre di comportarmi come lui… e… è strano troppo strano spiegare cosa succede…
    se hai tempo da perdere potrei darti il mio conttato così parliamo cn + tranquillità se no… niente, mi terrò la “sconsolazione” di non essere, ahimè, la sola a fare sto cojonate!

  6. 6
    kof -

    aldù avrei 1 immenso piacere nel conoscerti.il miomsn o email è shine_spiritwithin@hotmail.it a prestissimo

  7. 7
    kof -

    Grazie vivamente a tutti quelli che hanno commentato.avete azzeccato in pieno credo.

  8. 8
    Cristina77 -

    Di niente figurati, in bocca al lupo! Un abbraccio.

  9. 9
    Kof -

    Ciao kof se vuoi parlarne risp sul mio nr.3490913360

  10. 10
    salvo -

    piacere salvo sono un uomo di 35 anni di giarre CT potresti contattarmi che parliamo un po mi trovi su luca78morto@tiscali.it il mio indirizzo di posta

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili