Salta i links e vai al contenuto

L’amo ancora, ma lei non c’è più

  

Leggo spesso le lettere che sono in questo sito, e purtroppo le situazioni e i sentimenti descritti dai loro autori, in molti casi sono vicini ai miei, ormai da troppo tempo. Io ora ho 23 anni e tre anni e mezzo fa ho conosciuto lei, una ragazza stupenda, incantevole. Mi sono innamorato della sua semplicità, della sua dolcezza, della sua purezza. Io ero totalmente rapito da lei, e lei da me. A volte si litigava, soprattutto per la sua gelosia nei miei confronti, ma io non l’avrei mai tradita, per me esisteva solo lei. Un brutto giorno, che maledirò per sempre, tutto cambia. Lei a letto, mentre io stavo dormendo al suo fianco, stava messaggiando con un altro, io la scopro, e lei reagisce piangendo disperata e facendo di tutto per non farmi leggere quei messaggi. Nei giorni seguenti scopro che si sentiva con altre persone e che, all’inizio della nostra storia, lei aveva visto il suo ex e si erano baciati. Mi cade il mondo addosso. Non potevo credere che lei fosse riuscita a mentirmi così. Proprio lei che non si fidava di me e che mi faceva continuamente delle scenate di gelosia. Allora io non so più che fare, da una parte c’è l’amore immenso per lei, ma dall’altra la rabbia, la delusione, lo sconforto. La lascio e per tre mesi lei cerca di far di tutto per tornare con me, ma io non sono ancora pronto a fidarmi, non ce la facevo. Comunque continuiamo a vederci, a sentirci, e io continuo a dirle che l’amo da morire, ma che ho bisogno di dimostrazioni da parte sua. Poi, ad un certo punto mi accorgo di non farcela più e torno, ma lei è già con un altro. Io impazzisco, faccio di tutto, non riesco più a vivere, ma a lei non importa e mi tratta come se non fossi più niente dicendo che l’avevo fatta aspettare troppo. Io insisto, per me non esisteva nessun altra ragazza, era lei che amavo. Dopo sei mesi di inferno mi chiama e mi dice che vuole riprovarci. Torniamo insieme, la tratto come una regina, perché per me lei è una regina, la faccio sentire amata, le faccio di continuo delle sorprese, cerco di farla sentire importante, perché per me lei era tutto. Ma lei mi tratta come una pezza da piedi, con una freddezza inaudita, io passavo le notti a piangere di fianco a lei a letto e lei si arrabbiava perché la svegliavo con i miei singhiozzi. Addirittura quando mangiavamo insieme, le dava fastidio il suono che facevo quando deglutivo l’acqua bevendo. Mi faceva sentire una nullità. Dopo sette mesi mi lascia per telefono. Io sto male, è lei la donna con cui voglio costruire un futuro, non vedo nessun altra come madre dei miei figli, so di essere giovane, e che possono sembrare stupidi questi discorsi, ma è davvero così, sento che è lei la donna della mia vita. Dopo tre mesi in cui non si è mai fatta sentire né vedere dice di volermi incontrare. Per un mese ci vediamo, stiamo insieme, lei è tornata dolce, mi fa capire che tiene a me, si fa sentire, mi vuole. Io sono al settimo cielo. Poi, tutto d’un tratto, non risponde più, non si fa trovare, sparisce. Indifferenza più totale. Scopro che si è messa con un altro. Uno che è sempre stato considerato da tutti una pessima persona, senza moralità né umanità. Uno che lei, una volta, non avrebbe neanche mai guardato. Ora lei fa addirittura la ragazza immagine in discoteca. Non voglio dire che ci sia qualcosa di male nel farlo, anzi. Ma da lei non me lo sarei mai aspettato. Lei era la ragazza semplice, acqua e sapone, timida, dolce. Ora è completamente un’altra, fredda, spietata, pensa solo ad apparire e a farsi vedere in giro come la più bella. Se mi vede non mi rivolge nemmeno la parola. Vi giuro, questo mi fa morire. Io, dopo tre anni e mezzo, l’amo ancora alla follia, e saperla e averla vista tra le braccia di un altro mi fa impazzire. Non so più che fare, niente mi fa stare bene. Non avrei problemi a trovare altre ragazze, ma ciò non mi interessa. Io amo lei, voglio lei. Non mi interessa attorniarmi di comparse se non posso avere la protagonista dei miei sogni. E per di più i sensi di colpa mi devastano, mi dico che non avrei mai dovuto lasciarla dopo un anno e mezzo, forse lei non aveva fatto nulla di così imperdonabile. Lei mi amava. Ora l’ho persa. Per sempre.
Spero di non essere stato troppo prolisso, ma quando parlo di lei sono come un fiume in piena. Attendo con ansia i vostri commenti e i vostri consigli, ringraziandovi già per aver perso un po’ del vostro tempo a leggere i pensieri di un eterno romantico che non si sente più nulla senza la sua principessa.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

22 commenti a

L’amo ancora, ma lei non c’è più

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Luca -

    Lasciala stare, quando cambiano così non tornano più indietro e tu ti farai solo del male. Ci sono già passato, mi dicevano di lasciarla perdere , ma io testardo non ho ascoltato. E ho pagato ancora….. due volte

  2. 2
    M -

    wow, ci passiamo tutti.. ma si fa’ di psicofarmaci? Secondo me non e’ una persona equilibrata.. si droga?
    Cmq sia.. lasciala perdere, e non tornarci piu’ insieme..
    che schifo di donne.. ha bisogno di scarpate nel culo!

  3. 3
    andy -

    ma quante lettere farlocche ci stanno qui dentro?
    talvolta ho paura che siano i moderatori stessi del blog che scrivono per alimentare polemiche e commenti.

    faccio davvero fatica a credere che si possa essere così ingenui.

    va bene tutto quello che si è detto, passi il trattarla da regina “perchè sarebbe una regina”, ma dire che è semplice..
    magari fra un pò verrò a leggere che era persino una ragazza casa-chiesa.

  4. 4
    Credo -

    Ma non ti pare che hai già sofferto troppo? e per chi…per una che non fa altro che rovinarti la vita.. e tu continui pure a cercarla e a desiderarla.. già da come scrivi l’hai santificata… ma lascia stare, lasciala alla sua vita e tanti auguri, tu cerca di riprenderti, cerca di stare su, ed eliminala dalla tua vita.. non ti preoccupare, più si allontanano ste str...e è più ti sentirai meglio..

  5. 5
    Criss -

    Tu la vuoi come madre dei tuoi figli, ma sei sicuro che lei sarebbe in grado di essere una buona madre?

  6. 6
    Antony -

    Ma questa sarebbe una donna? La tua donna? La tua principessa? La madre dei tuoi figli. Ma per favore…..

    Sparisci dalla sua vita ma sparisci in fretta però. Riprenditi la tua dignità di uomo. Questa prima deve far pace con il suo cervello.

    Dagli un bel calcio nel c..o e pensa a te.

  7. 7
    Violady -

    caro… sei dolcissimo e credi nell’amore, credi in lei e in ciò che siete stati. Ma quante volte ancora vuoi farti del male? Pensa se lei tornasse, pensa se ricominciasse tutto da capo.
    chi avresti accanto? non sarebbe più la principessa di cui ti sei innamorato, e non potrebbe più renderti felice purtroppo. Sei consapevole di questo?Sei disposto ancora a dire a te stesso: ” lei mi tratta come una pezza da piedi, con una freddezza inaudita, io passavo le notti a piangere di fianco a lei a letto e lei si arrabbiava perché la svegliavo con i miei singhiozzi. Addirittura quando mangiavamo insieme, le dava fastidio il suono che facevo quando deglutivo l’acqua bevendo. Mi faceva sentire una nullità”…non scherziamo! Nessuno merita di sentirsi così.
    Lasciala perdere, lasciala andare, o davvero i danni alla tua psiche saranno immensi. Mi spiace moltissimo per te, se hai bisogno sono qui.

  8. 8
    niky -

    Per Andy: posso sembrarti ingenuo, ma a volte capita di esserlo quando si è innamorati. Però fidati che non è una lettera farlocca, è la mia storia purtroppo.

  9. 9
    The Dreamer -

    Caro ragazzo,
    dovrei dirti dimenticala? Sì, però non lo faccio perchè è assolutissimamente inutile. Nemmeno volendo ce la farai, non ADESSO.
    Però vorrei invitarti a riflettere su questo: la tua principessa, la tua regina era la ragazza semplice e dolce, NON la tipa str...a, menefreghista, cinica e str...a che è diventata. Tu amavi l’altra, non questa nuova persona. Quanto non sarà più solo la tua razionalità a non capirla, ma sarà anche il tuo emisfero destro (sede dell’emotività), vedrai che la situazione si ribalterà.
    Ti auguro di tutto cuore di sputarti lei fuori, vomitarla dall’anima, è troppo nobile per farsi corrodere.

  10. 10
    sax7791 -

    Ciao
    Io credo che quando si è innamorati non si caisce nulla pur vedendo la realtà dei fatti! Io ci sono passato con una ragazza, ma quando ho scoperto che mi ha tradito, l’ho lasciata pur soffrendoci e lei ha cercato sempre di riconquistarmi ma è stato inutile! Io non perdono se c’è tradimento, perchè il tradimento distrugge il rapporto in sè! é stato difficile ma sono riuscito a superare quella storia! Ti posso solo dire di non sforzarti di dimenticare perchè siamo uomini e non macchine, non è imponendoci di dimenticare che risolviamo i nostri problemi! Cerca solo di distrarti e guarda che piano piano riuscirai a uscire da questa situazione.
    Però dei essere forte e rifiutarla se lei si fa sentire! Io chiudevo il tel. in faccia quando sentivo quell’essere!
    Forza e coraggio ce la puoi fare! ricordati che nessuno merita neanche per un secondo la nostra sofferenza! ciao

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili