Salta i links e vai al contenuto

Amici “speciali”…

di Alisea82

Ciao,
tutto inizia a settembre 2023. Sento di provare qualcosa per il mio amico, nonchè collega di lavoro, con cui mi conosco da 3 anni. Dopo due mesi di messaggi chiari da parte mia, ci baciamo e io mi dichiaro. Lui però mi dice che per lui sono solo un’amica e dopo la rottura dalla sua ex con cui è stato 16 anni e con la quale ha un figlio adolescente, non ha voglia di impegnarsi con nessuna, ma che però non vuole perdermi come amica. Io accetto, seppur soffrendo, e decido di voltare pagina. Vengo operata al ginocchio e durante la convalescenza lui mi scrive quasi ogni giorno. Che gli manco, che vuole vedermi ecc.
Una sera andiamo insieme ad un concerto e dopo avermi riaccompagnata a casa mi bacia, dicendomi che gli sono mancata tanto e che non vedeva l’ora di rivedermi. A quel punto ho iniziato ad essere confusa… a gennaio succede il patatrac… lui mi ribadisce che per me non prova altro che amicizia (su quello, è vero, è sempre stato sincero) ma che se dovesse riaccadere qualcosa tra noi non si tira indietro. Passano i giorni, al lavoro ci vediamo ma nulla di che. Dopo qualche settimana lui mi scrive dicendo che gli manco, che vuole sentirmi anche al di fuori del lavoro, che quando mi vede è sempre su di giri, che ha voglia di vedermi, ecc. Io gli dico a quel punto che faccio fatica a credere che lui non provi nulla perchè quando è successo è stato premuroso, dolce, per nulla egoista, mi guardava con occhi diversi… e lui mi risponde che non devo pensare
che non prova nulla. Boh… Ci rivediamo e stiamo insieme un’altra volta… il giorno dopo al lavoro, dopo la pausa, mi sono fermata a parlargli ma mi ha liquidato dicendo che ha tanto da fare. Per tutto il weekend non l’ho sentito.. io però domenica gli ho scritto che mi mancava. Lui zero risposta. Mi ha scritto solo il giorno dopo mandandomi una vignetta divertente. Io non ho risposto. Mi riscrive martedi e non rispondo, oggi non sono andata in pausa con lui e mi scrive come mai non sono venuta e che mi aspettava. Pomeriggio mi chiama ma non rispondo… Io non so più che fare… questa situazione mi sta facendo solo stare male e mi sento anche presa in giro.
Vorrei chiuderla ma so che mi mancherebbe troppo…. però al momento lui sta facendo un po’ come vuole e io vorrei fargli capire che non sono una che può trattare come vuole….
Concludo dicendo che lui soffre di una patologia degenerativa ma a me questa cosa non spaventa… io sarei pronta a stare con lui e ad affrontare tutto

Lettera pubblicata il 31 Gennaio 2024. L'autore ha condiviso 7 testi sul nostro sito. Per esplorarli, visita la sua pagina autore .
Condividi: Amici “speciali”…

Altre lettere che potrebbero interessarti

Esplora le categorie - Amore e relazioni

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera alla volta. Max 3 links per commento.

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili