Salta i links e vai al contenuto

Aiutatemi, mi ha abbandonata, mi sento morire

Eccomi qui, quello che rimane di me almeno..
ho 27 anni e una storia di 5 anni e mezzo, un amore grandissimo, con la “A” maiuscola come dicevamo io e lui. Mi lascia dopo una settimana che lo vedevo strano a causa delle troppe liti che ci sono state fino a due anni e mezzo fa ( per una situazione poi risolta) e a causa del mio comportamento un pò “eccessivo” durante alcune litigate. Io ho sbagliato e me ne rendo conto purtroppo solo adesso.. gli ho detto che cambierò e lo penso seriamente, che smusserò per lui e per noi questo mio lato del carattere ma ormai è troppo tardi, non ci crede più e soprattutto non crede più in noi, in un futuro con me.
Unico dettaglio è che dice di amarmi ancora e sono riuscita a scucirgli (forse sbagliando) una sorta di pausa invece di una rottura definitiva, i patti sono che mi chiamerà lui quando si sentirà pronto. Io sono una ragazza insicura, molto sensibile e questa situazione ora è insostenibile..sono passati 4 giorni durante i quali sono dimagrita, non ho dormito per due notti di seguito e ora prendo delle gocce, ho gli occhi gonfi di lacrime e mi sento completamente “messa a nudo”, è un dolore atroce per me, io che immaginavo una vita con lui, si fantasticava di andare a convivere e mi sentivo pronta per avere un figlio da lui.
Stavamo sempre insieme, appena potevamo ed ora tutto mi ricorda lui, la mia stanza è tappezzata di foto, regali, oggetti vari e alcune cose in parte sue.. ho un acquario del quale si occupava lui, un pc regalato da lui e così via, in tutto ciò ora mi sta venendo una sorta di rabbia per come si è comportato, mi ha allontanata a malo modo, intimandomi di non farmi sentire mentre io lo pregavo in lacrime di ripensarci, di non buttare quasi sei anni della nostra vita.
Lui nel frattempo so che sta uscendo allegramente con amici che ha ricontattato dopo anni ed io che pagherei tutto l’oro del mondo per poter uscire e divagarmi un pò mi ritrovo sola e abbandonata, le poche amiche che ho sono tutte fidanzate e si esce pochissimo fra noi.. la mia vita era lui, non ricordo nemmeno più come vivessi prima di conoscerlo ed ora mi chiedo: come può buttare tutto e non provare nemmeno a credermi se dice di amarmi? Come può sentire questa voglia di libertà ed evasione tanto da contattare questi vecchi amici e uscire allegramente? Io non mi do pace.. scrivo questa lettera per trovare un pò di conforto magari da chi ci è passato o che voglia aiutarmi.
Vorrei sapere se mi posso illudere che alla fine mi chiamerà e tornerà o se non devo farci troppo la bocca e poi come fare a distrarmi senza amici nella più completa solitudine. Grazie a chi ha avuto la pazienza di leggermi.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

4 commenti a

Aiutatemi, mi ha abbandonata, mi sento morire

  1. 1
    silentry -

    il senso della pausa
    e sperimentare il distacco

    devi essere forte
    e per un po fare e stare da sola
    vuoi che ti percepisca come un peso?

    “ridi e riderai con il mondo,
    piangi e piangerai da sola ”

    ciao 🙂

  2. 2
    CASADOLCE -

    ciao cara, io ho vissuto la tua stessa identica ma dico identica esperienza.. se vuoi in qualche modo ci possiamo mettere in contatto.. ti parlerei , ti ascolterei volentieri.. baci

  3. 3
    tiffany -

    Ciao
    metti via le gocce..non ti serviranno a stare meglio,guarda in faccia il tuo dolore,è solo un momento,tutto passa la vita è un continuo mutamento..
    la prima cosa che ho fatto dopo essermi lasciata con mio marito è stata quella di andare al cinema da sola,come te non avevo amiche”libere”…è stata come per dire la mia prima volta,mi sono osservata ho badato solo a me stessa,alle mie emozioni..da allora ho scoperto il piacere di convivere con la solitudine,che non significa sempre “essere soli”,bensì stare bene con se stessi.
    Nella tua stanza tutto parla di lui,e tu dove sei?non attaccarti ad un passato ma vivi questo momento con consapevolezza,niente accade per caso,forse c’è qualcosa da comprendere ed imparare.
    Non aspettare l’illusione se vorrà tornare..tornerà…ma cerca di vivere..renditi dignitosa davanti ai tuoi ed i suoi occhi,abbi fiducia in un tuo futuro felice perché come tutti lo meriti anche tu..abbi cura di te mangia,truccati,fatti bella esci e specchiati nelle vetrine,cammina a testa alta e sorridi il mondo ti reclama…
    Non esiste solo lui….ora devi pensare a te..hai una responsabilità nei tuoi confronti…
    Amati come mai nessuno abbia fatto e ricordati che al mondo non esiste persona che possa renderti felice,gli unici siamo noi stessi,quelli che scegliamo possono aiutarci a rendere la nostra vita più completa ma il compito più arduo spetta a noi….
    In bocca al lupo

  4. 4
    Manu -

    Mah…x esperienza…quando si rompe qualcosa…puoi anche metterci la colla e ricomporre x bene i pezzi…ma alla prossima litigata (o altro),tutto si disfarrà prggio di prima.
    Inutile dire al tuo ragazzo frasi come:
    “cambierò”,”mi modificherò”,”farò”.
    Non succederà mai.
    E sai perchè?
    Perchè con lui ti verrà sempre da comportarti in un certo modo.
    Io a distanza si un anno,con la mia ex,ho gli stessi atteggiamenti di un tempo,mentre con la mia nuova ragazza sono una persona completamente diversa.
    Magari tu e il tuo lui sarete l’eccezione che confermerà la regola…ma ne dubito.

    Bisognerebbe mettere delle basi solide da subito,perchè quando le fondamenta sono deboli,la casa crolla.
    Buona Fortuna!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili