Salta i links e vai al contenuto

La 3M Italia stabilimento di Caserta ha chiuso

Cercasi aiuto morale ai lavoratori di Caserta da parte dei colleghi milanesi che sappiamo essere generosi. Salve, vi saremmo grati se all’interno del vs. giornale trovereste uno spazio per pubblicare questa lettera aperta. Grazie per l’attenzione.
La nostra storia.
La 3M Italia , stabilimento di Caserta, dopo 40 anni e oltre di attivita’,
Ha chiuso.
– lo stabilimento di Caserta era l’unico ad essere nato come 3M in Italia ed e’ stata sempre il solo a fabbricare prodotti creati dalla casa madre 3M USA
– in questi anni di attivita’ ha rappresentato sempre un punto di riferimento, un fiore all’occhiello, un vanto per tutti i i dipendenti, il salotto buono dell’industria italiana, un modello da prendere ad esempio in special modo per tutto il centro-sud Italia.

– nel 1975 i dipendenti erano circa 1200
Nel corso degli anni, un po’ per pensionamento, un po’ per morte naturale, un po’ per morte sul lavoro, un po’ per messa in mobilita’, un po’ per trasferimento, il numero dei dipendenti e’ sceso nel 2005 a circa 200 unita’.
– in questi anni la 3m italia non e’ stata certo con le mani in mano.
Il turn-over non l’ha mai rispettato ma …….
Ha sempre attinto a piene mani i finanziamenti dalle casse dello stato italiano per convertire /rinnovare /diversificare le produzioni.

– da giugno 2006 la 3M Italia ha utilizzato la ormai triste legge chiamata “cessione di ramo d’azienda” per azzerare il conto con i propri dipendenti e slvaguardare la propria immagine verso la pubblica opinione.
Questa legge e’ una vergogna perche’ serve solo a fare licenziamento di massa mascherato.
L’accordo o meglio “il paccotto” e’ stato fatto tra la 3M Italia (azienda cedente) e la ITP spa (azienda acquirente).
Il tutto con la benedizione del sindacato.
La ITP spa, avrebbe dovuto bonificare e riconvertire, quindi riassorbire tutto il personale dopo un periodo di max 2 anni di cassa integrazione a zero ore.
Da 1 anno che stiamo fuori . Non e’ stato toccato neanche un bullone e sono 4 mesi ormai non prendiamo piu’ neanche la cassa integrazione.
Non si riesce neanche a individuare chi e’/sono i proprietari del sito, a chi ci dobbiamo rivolgere (ci toccherebbe almeno la mobilita’???)
L’unica cosa la ITP ha fatto e’ stata la richiesta di frazionamento del terreno pervenuta al comune di San Marco Evangelista.
Ma dove sono le istituzioni? Dov’e’ il sindacato cgil-cisl-uil che ha avallato l’accordo? Perche’ continuano ad esistere queste leggi che servono solo a truffare i lavoratori ed a prenderesi anche i finanziamenti per ristrutturazione? Perche’ questi personaggi che si replicano in continuo non vengono mai sbattuti in galera???Vogliamo ricordare a tutti i politici che “non si vive di aria”. La gente, i lavoratori, le loro famiglie hanno necessità di mangiare e bere e se ciò e loro succedere e Dio non voglia che succeda. siamo allo stremo sia fisicamente che moralmente, ma anche determinati a porre fine a tuttto con atti estremi con le ns. famiglie.
I lavoratori della ex 3M.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori - Lavoro

3 commenti a

La 3M Italia stabilimento di Caserta ha chiuso

  1. 1
    Ombra -

    Dopo l’avvento del governo Prodi ogni piccolo tipo di investimento estero italiano se n’e’ scappato!
    Gridiamo grazie a questo governo e grazie a tutti quelli che lo hanno votato!!!!!

  2. 2
    Mari -

    chiedi aiuto al vostro amato prodi e la sinistra dov’è???? avete votato sinistra ……la campania per 20 anni governata dalla sinistra tra la spazzatura e che volevate di diverso

  3. 3
    DAGO44 -

    Purtoppo,perdere il lavoro specialmente per chi ha famiglia è un grosso,grosso problema,purtoppo per chi lha votato giorno per giorno emerge l’incapacità dell’attuale governo,che sommato al governo precedente e quello precedente ancora ci fa conoscere in pessimo modo nel mondo.Certo che con le pensioni ci stanno prendendo per i fondelli bene a modo,portano avanti l’età pensionabile,mentre loro se la procurano dopo 28 mesi di governo.,è uno schifo totale.Non si interviene in modo incisivo,perchè probabilmente la situazione per certi versi è ancora sopportabile.Tra un po milioni di auo si riverseranno sulle autostrade fino a intasarle completamente(è cosi da circa trent anni,e ancora non si è fatto nulla per evitare ingorghi,se piove un po di più siamo sott’acqua,se piove un po meno siamo a secco,in meridionbe nel 2007 ci sono ancora interi paesi senz’acqua nelle abitazioni,mentre in certi paesi della campania abitano ancora nelei prefabbricati dopo il terremoto dell80.A Roma le tessere del Viminale vengono rifiutate dai distributori di benzina per i pieni delle auto delle forze dell’ordine,con che faccia(da c…)si presentino ancora i politicanti davanti alle telecamere è un mmistero.Questa è la Nostra Bella Italia.DAGO44

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili