Salta i links e vai al contenuto

Come sbrogliare la matassa?

di

Anche se ho già scritto a proposito di questo argomento (vedere la mia lettera “Come procedere?”) mi sono accorto di averlo fatto in modo molto riassuntivo e spigliato. Perciò ora andrò a spiegare nuovamente la situazione in modo dettagliato sperando che qualcuno possa darmi qualche consiglio su cosa fare.

Lo scorso anno ho inziato l’università ed ho subito legato con due ragazze molto diverse dal mio modo di essere e di pensare. Tuttavia, ci vediamo solo nel corso di inglese dato che in quello di tedesco sono con altra gente: qui non mi trovo granchè bene perché circondato da bambinetti e gente molto superficiale che poco ha a che vedere con l’ambiente universitario. Dopo qualche giorno si aggiunge una new entry, chiamiamola B., che io non calcolo minimamente per le settimane a venire. Una volta mi contatta lei tramite un’altra tipa per sapere delle cose riguardo a degli esami, ma tutto finisce lì: infatti rimuovo numero ed indirizzo mail.

Arriva gennaio e ricevo un messaggio proprio da B. dove mi chiede come sto ripassando per gli esami. Io rispondo che me la sto sbrigando da solo e lei allora propone di trovarci in università per ripassare. Chiedo anche alle altre due ragazze con cui ho legato all’inzio di trovarci e così si fa.

Nei mesi seguenti io e B. ci avviciniamo un po’ di più perché nemmeno lei si trova granchè bene coi compagni del corso: quindi stiamo spesso insieme. Io pian piano mi affeziono a lei ma non ci do molto peso, almeno all’inizio. I miei dubbi inziano in questo momento: lei è assente dall’università per ben due settimane ed al suo ritorno mi chiede, testuali parole: “Allora, in queste due settimane ti sono mancata almeno un po’?” Io rispondo con una battuta e la cosa finisce lì. Tuttavia, qualche volta la vedo che mi guarda in un modo, bho, strano e mi sorride oppure è oarticolarmente contenta se le scrivo io.

Altra cosa: ora non ricordo precisamente se lo disse lei a me o come lo seppi, ma credo di ricordare che lei sia fidanzata con un tipo che ora è all’estero per lavoro. Ripeto, non ne sono sicuro al 100%.

In ogni caso, se così fosse io rinuncerei già a provarci perché non ne varrebbe la pena. Se così non fosse c’è un altra ragione per cui sono restio a fare qualsiasi cosa: bene o male mi toccherà vederla minimo per due anni e se qualcosa va storto o combino una cazzata rovinando il rapporto instaurato fino ad ora….sarebbe un bel casino.

Per finire….è da circa un mese che non la vedo causa estate e non so nemmeno da che parte inziare. Anche perché lei è molto impegnata e 5 pomeriggi su 7 lavora. In più io sono un tipo molto riservato e timido.

Anche se non dovessi farcela non ne farei una tragedia. Sono semplicemente curioso di vedere come andrebbe a finire.

Grazie già da ora a chi vorrà darmi una mano.

Phil

 

L'autore ha scritto 19 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

3 commenti a

Come sbrogliare la matassa?

  1. 1
    Rossella -

    Penso che la scuola sia una grande perdita di tempo e soprattutto di denaro. Si tratta di soldi (tra trasporti e compagnia bella) che butti dalla finestra. Penso sia stato un palliativo per risolvere il problema della disoccupazione, problema che peraltro si è ripresentato. Alla fine della fiera quando passi davanti ad un cantiere di operai ti rendi conto che ti appezzano a posteriori tanto quanto i fattorini che viaggiano a bordo del loro furgoncino su una strada a senso unico di circolazione. Ieri l’altro sono andata a correre e suonavano il clacson… tutta gente che, secondo me, non si è mai connessa ad internet. Vuoi mettere? Con quei soldi mi sarei fatta un signor corredo e avrei pure comprato la cassa da un antiquario. Quando sarà i miei genitori dovranno fare i salti mortali… per fortuna che non mi sposo! Tutto questo per affossare la famiglia una volta e per tutte… devi arrivare al matrimonio senza niente, la tua famiglia è lo stato che ti ha garantito tutto quello che ti serve: l’istruzione obbligatoria! Dopo sei alla mercé di un uomo… che tristezza! In alcuni posti neanche vanno a vedere la sposa… lo sposo è esteticamente interessante quanto la sposa! I figli delle femministe hanno ottenuto i loro cinque e passa minuti di celebrità!

  2. 2
    gingerfox -

    A)chiedile se ha il moroso: Basterebbe entrare nel discorso senza sembrare troppo interessato.
    B)se lei ha fb ci metterai due secondi a capire se é fidanzata (che tristezza dover usare i social in questo modo)
    C)se dovesse risultare single provaci e amen! Inutile fasciarsi la testa prima di rompersela…se dovesse andare male con lei, avrai pur sempre qualche amico/a.

  3. 3
    Phil95 -

    @Rossella: ma te rileggi quello che scrivi o no? Io credo proprio di no.

    @gingerfox: grazie per il tuo commento. Avevo pensato di fare proprio così. Non ho nemmeno un social perciò il problema di abbassarsi a simili livelli non si pone.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.