Salta i links e vai al contenuto

Mi sono inammorato di lei ma…

di

Salve a tutti sono un ragazzo di 27 anni e vi voglio raccontare la mia situazione per un consiglio ho semplicemente un parere.

Per  motivi di lavoro sono stato trasferito in una citta vicino alla mia quindi la raggiungo in treno solo per lavoro la sera mi trovo a casa. Sono fidanzato da quasi 2 anni e non ho mai titubbato nella mia relazione anzi pensavo fosse la mia storia definitiva, lo sentivo dentro… fatto sta che dopo alcuni mesi di lavoro incontro una ragazza li a pochi passi da dove lavoro io, bellisima fisico strepitoso e un faccino che ti vien voglia di baciarlo solo a guardarlo. Incomincio a provarci piano piano ad avvicinarmi ed a cercare di parlargli, scopro che a 25 anni ma mio mal grado scopro che è anche fidanzata non solo ma convive con il propio ragazzo. Parlando, conoscendoci meglio vengo a sapere che il ragazzo fa un lavoro che lo tiene per lunghi periodi fuori casa all estereo per un po di mesi consegutivi, lei mi dice di essere molto inammorata che è luomo della sua vita che le da tutto quello che le serve e che non vorrebbe altra persona vicina lei che lui. Passano i mesi noi cominciamo sempre piu a setirci ed a frequentarci, scopriamo di avere molti punti in comune e molti aspetti del nostro carattere uguale, cominciamo a sentirci su facebooks io con un profilo falzo (poiche la mia ragazza e molto gelosa) e lei con il suo visto che il ragazzo cmq non c’è. Arriva settembre e lui torna per un breve periodo , noi continuamo a sentirci normaemente come amici e cmq ci vedevamo li a lavoro viste le vicinanze.Fine ottobre inizi novembre lui riparte per un altro periodo e noi decidiamo di scambiarci i nostri numeri e cominciamo a sentirci telefonicamente e su whatsaap. Li in me comincia a scattare qualcosa verso di lei, non è piu la classica tipa dal bel fisico che vorristi solo ……, ma comincia a diventare parte della mia vita delle mie giornate del mio tutto, capisco che sto incominciando a inamorarmi. Lei allinizio rimane schiva ma vedo che in lei anche cambia qualcosa è piu affetuosa comincia a chiamare e scrivere piu spesso, fino a che di comune accordo cominciamo a vederci anche al di fuori del lavoro, piccoli incontri di mezzora max 50 minuti dove parliamo interrottamente e dove stiamo vermante bene. Dopo alcuni incontri succede qualcosa che non mi aspettavo…. scatta un bacio, un semplice e piccolo bacio a stampo nulla di eccezionale, ma nel momento in cui ce lo diamo sento che e molto di piu di questo per entrambi una sensazione forte e passionale. Cominciamo a vederci sempre di piu e sempre piu spesso quasi ogni giorno coccolandoci e scambiandoci efusioni. Dopo un po per una serie di coincidenze abbiamo la possibilità di vederci a casa mia, io je lo propongo e lei senza pensarci accetta, arriva quel pomerigio io sono molto nervoso ma allo stesso tempo felice, appena entra sentiamo un po di imbarazzo ci mettiamo a sedere e cominciamo a parlare come sempre. Dopo un po ci ritroviamo abbracciati con lunghi silenzi ci guardiamo negli occhi e ci baciamo, non piu piccoli baci da liceali, ma un bacio vero con passione lungo come due innamorati, non riusciamo piu a staccarci di dosso cominciamo a pomiciare per tutto il tempo che è li, la prendo in braccio mentre continuamo a baciarci interrottamente e dopo quei 10 minuti di passione ci fermiamo ci guardiamo negli occhi, uno sguardo come per dire “ma cosa stiamo facendo” lei prova a parlare ma io non le faccio dire neanche una parola continuiamo a baciarci. Questi incontri cominciano a diventare sempre piu frequenti appena ne abbiamo l’occasione e le cose si susseguono sempre allo stesso modo, senza andare oltre pero anche se c’e una gande attrazione fisica per entrambi, riusciamo cmq a controllarci e non andare al dila di questa linena che ci siamo diciamo imposti senza dircelo di comune accordo cosi da non rovinare un rapporto cosi bello per una cosa cosi futile e fisica. Passano i mesi e comincia ad arrivare quel giorno che tanto temevo, lui sta per tornare. Io mi preoccupo spesso per questo, cerco di parlarne anche con lei che mi rassicura e mi dice di stare tranquillo che si avremmo avuto molte difficolta a sentirci ed a vederci ma che tutto sarebbe rimasto come ora, decidiamo di scambiarci un oggetto personale a vicenda, io gli do un mio scaldacollo, mentre lei la sua cannotiera che stava usando in quel momento. Arriva il giorno ci chiamiamo presto la mattina per sentirci chiacchieramo a lungo fino a che sento quella frase che in cuor mio sapevo dovesse arrivare prima o poi ” devo andare lui tra poco è qui”. Da li comincia la mia diciamo agonia, sono stato un ragazzo sempre solare e col sorriso stampato in faccia, invece improvvisamente mi spengo del tutto…. sono sempre triste non mi va di parlare, mangio lo stretto necessario per “Sopravvivere” e piango quasi tutti i giorni pensando a lei stringendo quella cannotiera che ha il suo profumo. Lei quando puo mi contatta mi scrive e alcune volte riesce a chiamarmi, sente come sto e si preoccupa, io cerco di essere forte ma quando la sento scopio in lacrime non riesco a non piangere…..Ora che scrivo è il 5 giorno che lui è tornato e ne mancano ancora 55 prima che lui riparta…Spero solo che lei non si scordi di me è la mia piu grande paura ma da quello che mi dice e mi scrive so che non è cosi. Il fatto è che io sono innamorato la amo con tutto me stesso e farei di tutto per lei….. Scusate lo sfogo ma èra una cosa che mi tenevo dentro da 1 anno è la prima volta che ne parlo o che lo scrivo.  

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

10 commenti a

Mi sono inammorato di lei ma…

  1. 1
    michelle -

    Scusa ma dalla tua lettera sembra che abbiate entrambi 15 anni..

  2. 2
    rossana -

    Lele,
    temo che questa ragazza ti stia usando. a parte quello che sente e pensa lei, mi sembra che ti stia comportando molto male nei confronti della tua fidanzata.

    possibile che non te ne renda conto? nemmeno una parola per l’inganno/tradimento che stai portando avanti da parecchio tempo alle sue spalle! non è che anche tu la stai semplicemente usando?

    quadro d’insieme veramente sconfortante, anche se, magari, molto attuale e molto comune… scusa la franchezza!

  3. 3
    Rossella -

    Non dovresti confondere l’attrazione fisica con l’innamoramento; in teoria potresti desiderare anche una donna che non è il tuo tipo, questo fa parte dell’ordine naturale delle cose… per questa ragione che esistono i freni inibitori. Se ti faccio capire che mi piaci, molto probabilmente, tenderai a vedermi con altri occhi. Noterai una ragazza carina perché accogliente e quindi femmina… il punto è che ho anche un’identità che mi rende diversa dalle altre donne. Capisci? Per innamorarsi di una donna basta uno sguardo. Certo, sta a te valutare che relazione vuoi e soprattutto come interpretare la tua virilità all’interno di essa. Ti dico subito che quando mi è capitato di notare un uomo ho sentito di agire contro la mia natura e non ripetere quest’esperienza mai nella vita anche se si tratta di una dinamica abbastanza comune. Ci sono tante cose che non farei per preservare la mia identità… e credimi questa viene prima delle dietrologie di chi pensa che potrei avere complessi d’inferiorità. In un uomo apprezzo la semplicità e il valore della famiglia… valore che, a mio avviso, passa anche dall’aver scelto per sé posizioni abbastanza defilate. Che dire? Mi piace che nella coppia si conservi un certo equilibrio. Con il mio carattere penso che divorzierei dopo due giorni… finita la favola – bla, bla, bla- mi vedrei collocata in una posizione del tutto marginale che non sento mia. Non avevo mai dato peso alla cosa ma quando mi capita di parlare con un ragazzo che ancora non ha un posto di lavoro o che lavora nel negozio dei suoi genitori mi sento proprio rianimata e penso che questo stato d’animo finisca per segnare la strada giusta per me.

  4. 4
    Thanos -

    L’hai fatta diventare la tua fonte di felicità. E oltre questo hai anche tradito la fiducia della tua fidanzata come lei del suo. non condivido assolutamente queste cose, di norma mi terrei lontano o tratterei con più o meno freddezza le ragazze che potrebbero attrarmi se sono fidanzato. Ma la vita è tua e c’è molto di peggio. Se posso dirti una cosa è di andare a visitare il sito “diventarefelici.it” dove troverai moltissimi consigli utili per star bene. Far diventare una persona la nostra felicità.. pensare che sia lei a rendere migliore la nostra vita è sbagliato. perché non puoi avere il controllo sulle persone, ne sarai condizionato emotivamente. Detto questo, se siete davvero così innamorati smettete di prendere in giro i vostri partenr e mettetevi insieme.. in bocca al lupo!

  5. 5
    Andrea -

    Tralascio gli errori di grammatica che spero siano solo per colpa della velocità con cui tu hai scritto questo sfogo.Hai 27 è il tuo comportamento di e te di questa ragazza alle spalle di un’altra persona è molto vergognoso.Questa ragazza gioca sia con te e sia con il suo ragazzo, di sicuro non ama nessuno dei due perchè se amasse veramente non penso possa fare una cosa del genere.Sei solo il suo passatempo quando il suo lui non ci sta e quando ci sta il suo lui diventa lui stesso il passatempo per lei.Diventa uomo e non pensare più a lei siccome il mondo è pieno di donne “single”.

  6. 6
    michelle -

    @Thanos che strana coincidenza, ho iniziato ieri a leggere gli articoli su diventarefelici.it.
    Tu da quanto li leggi? Stai riuscendo a mettere in pratica i consigli? Penso sia il miglior sito che insegna ad amare e ad essere felici

  7. 7
    xleby -

    Eri sempre solare e felice prima di pensare:”…bellisima fisico strepitoso e un faccino che ti vien voglia di baciarlo solo a guardarlo…” non dico che tu non debba farlo ma dovevi capire che era una storia senza futuro. Inoltre il tuo equilibrio è completamente andato. Devi fare la cosa meno peggiore: ANDARTENE!!!!! Devi sparire dalla circolazione. Ma tu a questo punto penserai:”perché dovrei andarmene se posso averla tutta per me?!” Ma ti ricordo che lei aspetta lui (“devo andare lui tra poco è qui”) ti ha già dato buca, ti tiene buono perché è il gioco… lei NON SOFFRE credimi… NE HA DUE!!!! Tu stai come un cane invece è palese chi sta perdendo tutto… lei non rischia nulla invece.

  8. 8
    Beatris01 -

    Lele, son sicura che per te questa situazione sia diventata la fonte della tua felicità, ma fermati un momento a pensare…. Non puoi andare avanti cosí. Lei ha una vita, una vita che tu per altro conoscevi benissimo…. Quindi, proprio per il ruolo che tu stesso ti sei scelto, non dovresti soffrirci per questo! Solo che ora tu dici di essertene innamorato, ed io ti credo ma…sei davvero sicuro di conoscerla? O forse la stai idealizzando? Tu la vedi nei suoi momenti migliori, quando é sempre bella e truccata, quando vuole vederti, quando é felice e non ti sclera mai addosso….ma questa non é la vita di tutti i giorni, non é realmente lei, quindi sei sicuro che continueresti ad essere innamorato di lei anche se la vedessi nella realtà di tutti i giorni? Questa é una domanda importante, perché da questa dipende tutto! Infatti se la risposta fosse “no”… Non potresti permetterti di essere geloso del suo ragazzo. Se lei ha la sua vita, e tu nn sei disposto a farne parte anche nella quotidianità, é insensato ed infantile starci male per come vive lei. Se non vuoi nulla di troppo serio con lei, devi lasciarla libera di frequentare chi vuole. Se invece la risposta é “sí”, smettila di fingere, e cerca di stare con lei. Smettila di prendere in giro la tua ragazza, e proponile di stare insieme. Non ha senso continuare a vivere piangendo tutti i giorni, quindi decidi, e agisci di conseguenza! Ps. Trovo abbastanza infantile il fatto che tu scoppi in lacrime nn appena la senti. E’ indice di scarsa virilitá. Io fossi in lei, se tu ti mettessi a piagnucolare, sarei ancora più convinta a rimanere col mio uomo

  9. 9
    Thanos -

    @Michelle ciao, li leggo da una settimana ed è vero, credo sia il miglior aiuto si possa trovare online. Giacomo è davvero un grande! Purtroppo non sono ancora in grado di seguire quei consigli, mi son lasciato da poco più di un mese ma piano piano sto recuperando e comincio a metterli in pratica partendo dalla base descritta nel sito, cioè la fede. Da li parte tutto!

  10. 10
    michelle -

    @Thanos per me i passi piu` difficili sono il perdono e la gestione delle emozioni, soprattutto la rabbia :/
    Col tempo vedrai che se continui a leggere e ad impegnarti per mettere in pratica, i nuovi comportamenti e modi di pensare diventeranno automatici!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.