Salta i links e vai al contenuto

Aiuto per dubbio che mi sta consumando

di

Salve a tutti, h0 34 anni e avrei bisogno di un aiuto da parte vostra, sono totalmente nel pallone e non so dove sbattere la testa, mi sembra di aver perso la ragione. Cerco di spiegare il tutto, grazie a chiunque potrà darmi una mano.

Ho avuto una relazione di 4 anni complessivi con una ragazza coetanea, più o meno distanti 500 km, lei era un amore verso di me, ma sinceramente sebbene non l’abbia mai trattata male penso di aver dato 1/10 in tutti i sensi di quello che lei mi ha dato, questo per i primi 2 anni, poi mi lascia ( e dico giustamente) ma provando amore per le e sapendo di non aver dato molto capisco i miei sbagli, faccio l’impossibile e sistemo la situazione,  dopo qualche mese di pazienza e di ri-corteggiamento torniamo assieme ma niente è come prima, lei è distante, nervosa e spesso intrattabile..passa qualche mese cosi finchè il nostro rapporto scema sempre di più, vuole sentirmi sempre meno per via del suo lavoro e diviene quasi intollerante a me, non appena aprivo bocca mi attaccava…non posso far altro che allontanarmi,anche perchè mi ri-lascia dicendomi cose brutte per poi ritornare dopo qualche giorno, ma in tutto questo frangente negativo non ci siamo visti per circa 8 mesi, avete capito bene 8 mesi!! Cosi decido di dirle che non volevo più sentirla, chiudere tutto, non mi sembrava più lei, anzi non aveva NULLA di quella persona iniziale, troppo diversa, a volte mi faceva paura quando mi rispondeva con frasi sconclusionate..poco più tardi conosco una ragazza ben più piccola che mi da quello che mi mancava, amore ed attenzione, affetto, calore umano..passa qualche mesetto e inizio a farmene una ragione della mia precedente relazione, ma il mio chiodo fisso rimaneva come potesse una persona cambiare cosi tanto, una vera ossessione…tra una chiamata e l’altra rimaniamo cmq in contatto, incapace di non sentirla più anche se le ribadisco che per me è chiusa qui, e che voglio solo rimanere suo amico…improvvisamente mi tempesta di chiamate, lacrime a dirotto , mi dice le cose più affettuose possibili, dice di  aver sbagliato dando la colpa al suo lavoro e che non si è manco accorta del tempo che passasse..ora vorrebbe rimediare, mi ama da morire e vorrebbe passare il resto della sua vita con me….capirete che queste parole mi fanno vacillare, non capisco più nulla, la mente dice lascia perdere, continua con la la nuova ragazza che in questi mesi si è smepre comportata bene ma il cuore vorrebbe stare l’ex..com’è possibile , pensavo di essere determinato e ora sto vacillando??!! E la cosa si complica perchè a breve conoscerò la sua famiglia, per cui devo fare chiarezza subito e rimanere sulle mie decisioni..questo a parole ma nella mia testa ora c’è una tempesta , sono stordito, questa è la parola giusta..per favore aiutatemi a chiarire me stesso, vi ringrazio.

 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

6 commenti a

Aiuto per dubbio che mi sta consumando

  1. 1
    Rossella -

    Le dinamiche comportamentali che si manifestano all’interno della coppia incidono parecchio sul nostro umore. Personalmente non sono fidanzata perché mi rendo conto che molti ragazzi cercano solo una spalla… all’inizio sembra tutto molto entusiasmante ma poi la vita diventa molto più pesante perché manca uno scopo. Addirittura ci sono ragazzi che aspettano un tuo cenno d’interessamento… in parole povere ti confondono perché fanno le cose che dovresti fare tu. Ad una certa età è meglio pianificare il proprio futuro, magari con un fratello… sembra assurdo ma almeno dialogare con un fratello, un cugino o un amico non ti fa dimenticare di essere donna. Peraltro c’è il classico detto di “trovare forza dalla debolezza”… più sono deboli e più giocano sulla tua autostima. C’è chi addirittura non esita a dichiarare che si vergogna di uscire con te perché magari non hai un lavoro. Storie ai limiti della realtà!

  2. 2
    Golem -

    Possiamo ipotizzare che il vostro “primo” rapporto non è stato supportato da una vera crescita della coppia? Anche in considerazione della distanza, che non consente MAI una reale conoscenza dell’altro nell’ambito della vita di relazione, lasciando spazio a una fase immaginativa che nulla ha a che fare con quei “dati” oggettivi che provengono solo da un rapporto tangibile, come lo e’ solo quello vissuto nel quotidiano, e non a 500 chilometri di distanza.
    L’attacco di nostalgia retroattiva lo vedo solo come un timore del futuro nell ‘ipotesi più immatura. Come la fine di un rapporto con un altro uomo in quella più pragmatica. Fai tu.
    Certo che se stai con una, e hai “nel cuore” ( tutti chiamiamo con questo nome i ricordi bei tempi amorosi trascorsi, sempre più rosa nella memoria di quanto lo fosse realmente) l’altra, vedo che non hai ancora ben chiaro in cosa consista l’amore. E temo usi questo nome per ogni “emozione bella” che ti fa spasimare di desiderio. Ma non preoccuparti, non sei una rarita’. Neppure per via dell ‘età. Queste emozioni sono quelle che ci fanno “amare” ciò che non abbiamo, ma l’amore che ti consente di fare progetti per il futuro con serenitá e maturita’ è una cosa un po’ diversa. Facendo una metafora gastronomica non è la fame che esalta il desiderio, come quella che provi tu ora , ma la sazietà che ha gustato il piacere e ne resta appagato.

    Hai chiesto un opinione e ti dó la mia: testa o croce non ti cambierebbe niente. Potresti tornare con a “vecchia” e dopo un po’ rimpiangeresti quella di oggi, ci scommetterei. Non è una novità. Una delle cause, se non la causa, è che probabilmente entrambe non sono la “tua donna”. Non ti “sazia”nessuna delle due, e si capisce.
    Auguri.

  3. 3
    ets -

    Le storie a distanza non vanno, tranne che per poco tempo e che ci sia poi reale avvicinamento. Di che ti meravigli? Semplicemente la tua lei si è riscoperta sola e ha contattato te perchè eri l’unico evidentemente che le davi ascolto.
    Ah, poi un errore da non fare è quello di sentirsi con le ex. Quando la storia termina, termina punto e basta.
    Per la nuova, falle un favore, lasciala. Troverà qualcuno che le vorrà davvero bene

  4. 4
    Golem -

    Guarda Genny, ho trovato questa poesia di Neruda che dice tutto quello che ho voluto comunicarti, ma lo fa da poeta naturalmente.

    ” Non assomigli più a nessuna da quando ti amo, Pablo Neruda “.

  5. 5
    rossana -

    Genny80,
    a me sembra che tu senta di più il bisogno di essere amato che quello di amare.

    forse faresti meglio a stare un po’ da solo, per comprendere meglio chi sei e cosa cerchi in un rapporto, regolandoti poi di conseguenza.

  6. 6
    Ascar80 -

    “faccio l’impossibile e sistemo la situazione, dopo qualche mese di pazienza e di ri-corteggiamento torniamo assieme ma niente è come prima, lei è distante, nervosa e spesso intrattabile”
    Ma cosa vuoi sistemare, quando è finita bisogna voltare pagina, lei ha semplicemente trovato un altro manico e ti ha sganciato, poi però ti ha usato come lavatoio delle sue paranoie, ed è chiaro che abbia bisogno di uno per sfogarsi. E sei tu. In poche parole, con l’altro tromba, e con te si sfoga.
    Bravo, complimenti, bel ruolo …

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.