Salta i links e vai al contenuto

Cerco un’amica

Ciao a tutti, il mio nome è Lina, ho 18 anni e vivo a Genova. 

Cerco un’amica (anche a distanza) giusto per parlare, confidare ecc… insomma un’amica vera!

Da quando mi sono fidanzata alcuni miei amici (modo di dire) non mi hanno parlato e si sono alleati con il mio ex nel ultimo periodo mi trattava male, alcuni mi parlano però mi tengono lontano da loro e ci sono alcuni “amici” che mi usano e mi cercano quando vogliono loro.

Sono una ragazza timida e chiusa per il passato che ho avuto (non tutti mi possono capire), sono stata sempre esclusa sia a scuola e centri, mi hanno sempre presa in giro (ovviamente gli educatori mi venivano contro) per il fatto che sono timida e chiusa. 

Questa è la mia vita “sociale” a me basta un’amica per sentirci tramite e-mail o messaggi. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Cerco un’amica

  1. 1
    Nicola -

    Prima di cercare una amica e’ necessario che tu comprenda il perche’ gli altri ti evitano.
    Non e’ necessario cambiare idee o comportamento ma solo individuare le cause di questa diversita’ e indirizzare la tua ricerca verso le persone piu’ affini al tuo modo di essere. Altrimenti rischi di perdere di nuovo le amicizie che riesci a trovare.

  2. 2
    Rossella -

    Ciao,
    umanamente capita spesso di sentirsi soli, ma questo in larga parte dipende dal fatto che non ci sentiamo appartenenti ad una comunità e viviamo in funzione dello spirito d’aggregazione degli altri. Francamente non credo nelle lobbies o nelle fazioni perché sono una persona aperta che distingue la vita buona dal buon vivere civile. Sono altresì consapevole del fatto che ci sono persone che riescono ad unire questi due aspetti del vivere nel mondo moderno. Il confronto sarebbe impari. Non avrebbe senso seguire le orme di qualcuno che partecipa attivamente ad una gara che ti vede come una controfigura. Io dico no alle apparenze, ma non giudico gli altri anche quando lo stress mi sommerge fino alla testa perché mi trovo dentro l’occhio del ciclone e sfiderei chiunque a mettersi al mio posto. Dico no alle apparenze, ma non porto la verità. Porto un progetto di vita tarato sulle mie possibilità; quale competizione ci potrebbe essere tra una persona che ama la vita sedentaria e che vive il viaggio in maniera “gitana” e una persona che è legata alle sue abitudini e affronta la vita con uno spirito di curiosità che non mi appartiene. Io sono una sognatrice che potrebbe sentirsi a casa anche in Africa vivendo una vita molto spartana. Tra la gente, e con la gente, mi sentirei una regina nel senso affabile della parola. Se avessi un fidanzato mi preoccuperei di costruirmi un mondo a nostra misura, senza strafare. Per vivere come gli altri.

    Ti consiglio di guardare il mondo dalla posizione di una persona che si sente amata e che in virtù di questo amore può attirare a sé persone che ricercano quel modello di comportamento. La sicurezza di sé si conquista sul campo… dobbiamo deporre le maschere.

    Un caro saluto!

  3. 3
    andreaJ -

    Io penso che se tu trovassi un’amica a distanza, sicuramente un giorno v’incontrereste e sarebbe bello. Ma mentre pensavo a questo mi sono detto…
    Lia è una ragazza di 18 anni che cerca un’amica scrivendo qui perchè nella sua vita quotidiana la propria timidezza le porta dei problemi (non è colpa tua, se sei solo timida e chiusa…stai tranquilla, i mostri siamo noi).
    Lia è una ragazza di 18 anni che per cercare un’amica si è smossa dalla timidezza e si è messa a scrivere.

    Lia…io sono un ragazzo e anche ben più grande, ma…ti sei accorta che già scrivendo qui hai superato un tuo enorme ostacolo? Ti sei accorta quanto è stato facile?
    Sei sicura…di non riuscire a farlo senza un pc?

    Io credo di si :)

    Ciao!

  4. 4
    Yog -

    Ma c’era una di Catania che cercava qualche giorno fa. Prenditi quella per amica e fate uno scambio cassata vs farinata.

  5. 5
    Sofia -

    Non troverai mai amiche qui …un consiglio ragazza.. NON DIRE MAI NOMI E COGNOMI E DOVE ABITI in rete..
    Sii più furba he..

  6. 6
    walk -

    Non è detto che la timidezza sia una difetto grave, soprattutto in una ragazza.
    Comincia ad interagire con le persone, anche in questo forum, partecipa alle discussioni e dai i tuoi pareri, vedrai che le amicizie verranno da se.
    Un abbraccio

  7. 7
    aliseo -

    Lina,
    un punto di riferimento, un confidente con cui poter essere se stessi senza veli, una persona che possa accogliere e sforzarsi di comprendere non è ancora un’amicizia.

    per quella occore ben altro: sintonia di pensiero e almeno qualche particolare interesse in comune.

    meglio scambiare qualche commento qui, per maturare e approfondire la conoscenza di se stessi, che illudersi di aver trovato amici a distanza quando si condivide poco o niente con essi. guarda alla realtà dei fatti, senza volerla troppo indorare, altrimenti non potrai che continuare a esserne delusa.

    scusa la franchezza.

  8. 8
    Vic -

    Quello delle amicizie per me è un problema
    di tempo, in quanto la vita di coppia e gli impegni
    di famiglia e altre attività mi assorbono per oltre il 90 %
    della giornata.
    Finchè si tratta di scrivere due o tre commenti qui non c’è problema perchè si può farlo a qualsiasi orario,
    ma con una persona reale, un’amicizia intendo è
    un altro discorso.
    Per questo ho dovuto ridurre drasticamente i rapporti,e ne avevo diversi
    benchè si tratti di persone valide e in gamba
    che si meriterebbero di più da me
    e capisco che a loro dispiaccia come dispiace anche a me del resto.
    D’altronde ho anche bisogno di uno spazio di solitudine con me stesso e dato che la matematica
    non è un’opinione, bisogna star dentro le 24 ore;)
    e in certi momenti questo è stato anche causa
    di stress per me.

  9. 9
    aliseo -

    Vic,
    sfondi una porta aperta: nella mia attuale esperienza il grande piacere di una bella amicizia, rara e mai sperimentata prima con tanta complicità e intensità, è purtroppo da accantonare, non per mancanza di tempo ma per carenza di risorse psicofisiche, che m’impediscono di assorbirne con il dovuto equilibrio emotivo gli sporadici momenti di basso profilo quando questi si sovrappongono ad altri, pressoché continui, carichi di sofferenza.

    meglio senz’altro il mordi e fuggi del sito, che non richiede né particolare impegno né continuità, pur essendo molto meno gratificante.

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.