Accademia delle belle arti, non è laurea ma diploma di laurea

di morisot89

Ho “scoperto” che il titolo di studio che si avrà alla fine dell’Accademia delle belle arti non è una laurea ma un diploma di laurea!
Su questo ci sono state numerose dispute… ma quello che non capisco… perchè non prendono una decisione?!
I ragazzi che frequentano l’accademia continuano gli studi e danno esami come i ragazzi che invece hanno scelto l’università. allora perchè non estendera la laurea anche ai diplomandi dell’accademia?
A tale proposito vorrei sapere come fare per scivere direttamente al ministro Fioroni, anche se probabilmente la mia e-mail passerà inosservata come tante altre.
Qualcuno mi può aiutare?

  

L'autore ha scritto n.1 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Lettere attinenti a:

Continua a leggere lettere della categoria: Scuola

Una lettera scelta dal caso proprio per te...

196 commenti a

Accademia delle belle arti, non è laurea ma diploma di laurea

Pagine: 1 2 3 20

  1. 1
    Leilaluna -

    io ho fatto architettura al liceo per ben 5 anni.. e poi o dovevo scegliere tra continuare con la laurea o fare l’accademia.. volevo fare l’accademia.. perchè potevo saltare gli esami di ammissione.. visto che già provenivo da una scuola d’arte.. ma poi ho saputo che davano un’altro diploma.
    ci ho rinunciato.. anche se mi sarebbe tanto piaciuto.

  2. 2
    morisot89 -

    cara Lilaluna io sarei anke disposta a fare gli esami x l’accademia (dato ke il diploma ke avrò sarà qll del liceo pedagogico) ma il problema è qst…1 altro diploma! :(

  3. 3
    Ale -

    Scusate, ma non esiste più il Diploma di Laurea (DL), appartenendo al vecchio ordinamento, ante riforma, tale dicitura.
    Attualmente si parla di Diploma Accademico (DA) di primo livello (vecchio ordinamento, nuovi corsi di primo livello) equiparato ad una Laurea (L). Inoltre, l’istituzione Accademia è passata dal Ministero della Pubblica Istruzione all’AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale) organo del MIUR e parallelo all’Università, ricerca scientifica e tecnologica.
    Quindi non è propriamente una Laurea (L), ma un titolo che può comunque usufruire di tutte normative correnti per quanto riguarda la riforma dell’università, ivi compresa la possibilità di passare da un corso accademico ad uno universitario, con riconoscimento dei crediti accademici (CFA).

    Quindi, ripeto, pur non essendo formalmente una L, è comunque un livello universitario e ha come ambito specifico le arti visive.

  4. 4
    sornione -

    Fate attenzione che l’equipollenza ai fini dei concorsi pubblici tra le lauree quadriennali del vecchio ordinamento DL e i diplomi quadriennali ordinari di Belle Arti non vale per i nuovi diplomi sperimentali della riforma 3+2 fuori degli ambiti MIUR.

    I diplomi di Belle Arti sono di 4 anni minimi in virtù di un decreto legislativo mai abrogato del 1994 e perciò i diplomi di 3 anni e di 2 anni non sono contemplati dento la legge di equipollenza 508.

    La modifica introdotta dalla Moratti ha solo precisato che i diplomi quadriennali sono equipollenti anche alle lauree L+LS ma solo per i pubblici concorsi.

    Allo stato attuale il problema più grande è che non esiste una tabella di equipollenza tra Università e Accademie perciò quando viene richiesta una laurea DAMS del vecchio ordinamento, molti enti pubblici cercano di impedire l’accesso ai concorsi a chi si presenta con un diploma specialistico di Belle Arti nuovo ordinamento al posto di quello DAMS.

    Riguardo il vecchio quadriennale alcuni enti pubblici hanno deciso di accettarlo senza fare troppe storie ed altri enti pubblici si sono riservati del tempo per attendere la famosa tabella di equipollenza che è ferma al MIUR da ben 8 anni.

    Il Ministero della Istruzione ha deciso di permettere l’accesso alle graduatorie di insegnamento in 3 fascia solo ha chi ha un diploma del vecchio ordinamento o il 3+2 completo in sostituzione del vecchio quadriennale.
    Chi ha solo 3 anni non può fare supplenze!

  5. 5
    Iris -

    Ho un diploma di istituto d’arte, e mi sto per laureare all’Accademia di Belle Arti… la mia domanda è questa: potrò insegnare educazione artistica almeno alle medie?
    Grazie a tutti

  6. 6
    Ale -

    Infatti, le famose tabelle. Ma ci rendiamo conto? 8 anni? Sono soltanto dei disonesti fannulloni, come l’italiano medio, d’altra parte. Quindi non saprei se giustificarli o meno, in un certo senso…
    E intanto quelli del vecchio ordinamento crescono, anche di età, e a nessuno frega alcunché. Mi domando che razza di paese sia, questo. Altro che industriale, qui siamo in pieno terzo mondo e neanche ce ne accorgiamo.

  7. 7
    LIN -

    Raga, da non crederci. ancora si discute di questi cavolo di diplomi di accademia. sono laurediplomata da due anni con il vecchio ordinamento e non mi è stata data la possibilità di passare al nuovo perchè frequentavo nel bel mezzo della riforma. ora ho un diploma senza crediti che non mi fa entrare in nessun biennio specialistico universitario mentre chi si era iscritto in accademia l’anno successivo al mio ora ha un diploma parificato e con crediti (frequentando gli stessi corsi che ho fatto io)
    noi sfigati del vecchio ordinamento chi siamo???
    nessuno pensa a noi?

  8. 8
    Jobina -

    Sono anch’io del vecchio ordinamento e ogni volta che mi chiedono se abbia oppure no una laurea mi prende male…in questa società basata sull’apparenza, dire di aver conseguito una laurea dopo 4 anni d’università o dire di avere un diploma in alta formazione artistica dopo 4 anni d’accademia purtroppo non è la stessa cosa…
    Fino a pochi anni fa avrei almeno potuto insegnare educazione artistica alle medie…oggi non so più quali sono le opportunità che ho e questo è frustrante.
    Mi sono inserita nella graduatoria di III° livello ma non sono fiduciosa per nulla…
    Facciamoci forza, l’abbiamo fatto per passione e non per profitto siamo di animo nobile!!!

  9. 9
    annettè -

    Mi sono diplomata l’anno scorso all’accademia di belle arti con il vecchio ordinamento. Ho inizziato così apresentare domandine per trovare qualche posto di lavoro.La delusione più grande è che il 90% delle persone crede che questo titolo sia il diploma di una scuola superiore e non sanno a cosa serva o cosa puoi fare….anche alcuni sindacati!!!
    ora sto per terminare l’ultimo anno del biennio specialistico sempre presso l’accademia…sicuramente data la situazionenon mi servirà a nulla!!
    Ho scelto di frequentare l’accademia perchè l’arte è la mia vita, e spero che un giorno anche ai nostri titoli venga data quell’importanza che meritano.

  10. 10
    Grazia -

    Come posso fare?l’anno prossimo mi diplomerò al liceo artistico,ho sempre sognato di fare l’accademia e ora che ho cominciato a informarmi bene scopro che non è una laurea e che probabilmente una volta trascorsi anni di studio non riuscirò neanche a trovare un’occupazione come si deve..ma com’è possibile?ma dove ci troviamo?perchè non ci può essere un titolo di lurea che contraddistingua gli artisti oltre che gli avvocati i medici e altre professioni?..magari tra una decina d’anni qualcosa cambierà,ma io come tanti ragazzi che amano l’arte,che la sentono,che la fanno,che vogliono continuare a starci a contatto,studiarla e approfondire tutte le sue sfaccettature tra un anno mi diplomerò edovro rinunciare a vivere a 360 gradi la mia passione..che tristezza!..non sapete se all’estero la situazione è diversa?

Pagine: 1 2 3 20

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
I commenti sono pubblicati alle ore 2, 6, 10, 14, 18, 22.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.