Salta i links e vai al contenuto

Voglio vederti spostare una montagna

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 37 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Maddalena -

    Vorrei poter essere io la destinataria di questa lettera, lo vorrei tanto…… ma sono certa, purtroppo, di non essere io, perchè vorrei tanto “un gesto che sbalordisce, che scuoterebbe anche la situazione che appare più compromessa. Quello che emoziona e fa venire voglia di piangere mentre la tensione accumulata si scioglie dentro. Che disarma anche il più bellicoso dei nemici, costretto a togliersi dalla faccia quel fottuto grugno ringhioso, che sei riuscita a stemperare con qualcosa che va oltre qualsiasi capacità di odiare.
    Vorrei vederti piangere, mentre con la testa spingi e spingi, piangi mentre ti ferisci e ti rendi contro che l’ostacolo è mastodontico. Sudi, impazzisci di rabbia perché vuoi riconquistare qualcuno di importante e lo devi fare adesso. Scalci nel tentativo di rompere questa parete che pare insormontabile, ma che dovresti sapere che aspetta solo un segno tangibile per iniziare a sbriciolarsi.
    Vorrei vederti di fronte a me con la faccia sporca, rigata di lacrime secche, con il naso che cola sfregiato dai tagli, con le unghie rotte, le mani e le spalle doloranti, il fiatone, lo sguardo quasi sconfitto che dice “ho fatto l’impossibile”, mentre singhiozzi.” perchè io so fare ed essere tutto questo e anche di più se fosse possibile, ma questa lettera purtroppo non è per me…….. .

  2. 12
    ChiaraMente -

    Ho letto la tua lettera e anche la precedente: ma di preciso cosa ti aspetti? perchè se non lo sai neppure tu di preciso cosa vorresti per sentirti davvero in pace, a parte l’ovvia sciocchezza di vederla umiliata, è difficile assai che lo farà. Sarà stronza ma non scema.

  3. 13
    ChiaraMente -

    Questo per dire che se non hai veramente chiari i tuoi obbiettivi difficilmente li perseguirai e sarai ingrado di conseguenza di farci arrivare gli altri col tuo comportamento che si suppone debba essere illuminante. Io potrei capire che tu mi vuoi disperatamente – mettendomi al posto del destinatario – come che mi chidi l’impossibile, apposta, perchè sai che non ce la posso fare, al solo scopo di umiliarmi e vedere in questo cosa? Una prova d’amore? Ma per chi, per me stessa? Perchè ci sono anche io, non solo tu, che certo ho sbagliato ma tornare indietro non posso, nè compiere un gesto che annulli o peggio “ripari” il precedente errore, perchè non ne esistono. Dovrei dirti : allora va, fa la stessa cosa a me, ed io capirò che hai sfogato la tua rabbia. Basterebbe? Secondo me non tornereste amici nè amanti ugualmente perchè dopo anche se tu non lo facessi non ti accontenteresti comunque mentre facendolo distruggeresti la coppia a causa del fatto non che è successo ma che l’hai voluto per vendetta. forse è questa tua natura che la dissuade dal fare

  4. 14
    Spectre -

    capisco il tuo discorso, da fuori ha la sua logica e funziona. diciamo che da dentro la cosa è meno strana di quel che sembra 😉 . però capisco…

    non solo le donne sono contradditorie in amore.

  5. 15
    .ina -

    E rieccomi qui ad invadere il tuo spazio per parlare di me!!!
    ma non ho proprio resistito, perdonami. è che c’è l’ho fatta, finalmente dopo sei mesi ci sono riuscita. parlo della montagna, la mia. l’unico problemino è che non l’ho semplicemente spostata…alla fine l’ho fatta esplodere…e posso ricominciare a sperare. e un pò di esplosivo me lo hai fornito tu. senza saperlo e senza volerlo. non è che voglio farti una sviolinata (anche perchè dovrei mettermi in fila ;))))) ma sai, avere dentro dei principi, dei valori, delle convinzioni è fondamentale. se poi tutto quello che pensi lo dice anche un altro, e non un altro qualsiasi, ma uno che hai imparato a stimare leggendo leggendo è…una forza…
    certo che niente sarà come prima, perchè nessuno è più quello di prima, nè io nè lui. ma potremo essere addirittura migliori. perchè non c’è niente che non ci siamo detti prima di cercare di ricominciare. e alla fine lui ha promesso che troncherà questa “amicizia” anche se resta della sua opinione e una parte di lui muore per sempre (e il mio cuore sanguina…) ma che il nostro matrimonio e il nostro rapporto sono la cosa + importante e che capisce anche il mio punto di vista pur non condividendolo (e, si lo so. poteva andare meglio, cmq..)io però gli ho detto CHIARAMENTE che per me resta un tradimento a tutti gli effetti e che, al pari suo, faccio un enorme “sacrificio” e ci metto una pietra su (a trovarla!!!:-)))cmq..)Chiarita questa premessa che per qualcuno potrebbe sembrare la sabbia sulla quale lo sciocco costruisce la sua casa, ma non lo è per me, sento di poter sperare. perchè se uno che per 7 anni non ti tocca con un dito perchè è fedele ai suoi principi, poi ti “promette” che è tutto finito un pò di fiducia se la merita, no? fiducia cieca? ma manco per sogno! ho alzato leggermente la benda oculare…giusto per non rivestirmi di nuovo al buio con i panni dell’idiota. un giorno, forse..
    ed ora, spariti i segni (non quelli nel cuore che purtroppo e per fortuna non spariranno mai), disfatte le valigie, soffocata la rabbia (anzi no, qui devo lavorarci ancora), ringraziando il cielo che i detriti dell’esplosione non hanno colpito i miei bambini…mi rimbocco le maniche e vado ad innaffiare l’erbetta e i fiori che sto seminando nel campo che ha preso il posto della montagna. finalmente ho tutto quello (va beh… lo so, ma non andiamo per il sottile)che conta: la fede, i bambini, la salute e mio marito. lui non è perfetto??ma nemmeno io lo sono…
    e spero con tutta me stessa che un giorno guardandolo non penserò più a “loro”.

    grazie per l’ospitalità e per il tempo che ti ho sottratto con il mio sfogo delirante…….

  6. 16
    Spectre -

    Beh sono contento! Intanto pare che questa lettere sia servita a qualcuno.
    Alla fine conta qualsiasi cosa: uno spunto, una frase, un film, una canzone, una foto, una parola detta da un altro ma che pare calzare proprio per la propria situazione. Tutto vale per chi decide di combattere e cerca di salvare le sue cose importanti. Spero tu abbia ragione a giocartela fino in fondo, vincendo. Almeno si potrà sperare che prima o poi le cose girano anche per il verso giusto… ogni tanto.

    Una cosa fondamentale che ho costantemente nella testa: “certo che niente sarà come prima, perchè nessuno è più quello di prima, nè io nè lui. ma potremo essere addirittura migliori.”

    Che è quello che vorrei pure io. Dagli errori si impara, si deve imparare, perché tutti ne facciamo, anche a fin di bene, combinando grandissimi casini.

    Gli apprezzamenti sono sempre bene accetti 🙂 .
    Per fortuna ogni tanto ne ricevo, alcuni sguardi poi, quando finiscono le parole, dicono più di ogni altra cosa. Per cui mi dico che non sbaglio proprio tutto, o non vivo proprio nel mondo delle favole. Non sempre almeno.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili