Salta i links e vai al contenuto

Avere voglia di farla finita

Lettere scritte dall'autore  Danxx
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 10 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

26 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    Danxx -

    Ciao Toroseduto grazie delle tue risposte…Guarda sono 4 giorni che non prendo più nulla ne il citolapram e i sonniferi (Dolmadorm).CHE SCHIFO DI ROBA!
    Domenica,sono iscritto a una società sportiva,ho corso una mezzamaratona..NON Conoscevo nessuno del gruppo perchè dal momento in cui mi sono iscritto alla società sono entrato in depressione per la mia crisi amorosa…non volevo correrla ma all’ultimo mi sono detto BASTA DEVO FARLO!!non avevo mai corso prima una distanza del genere e considerando la mia situazione psichica e fisica non avrei mai pensato di poterla portare al termine. Soprattutto considerando che erano giorni che non dormivo…sveglia alle 5 e via sono salito sul pulman che ci portava alla gara…Sono tornato a casa stanchissimo,ma “l’impresa” da me compiuta mi ha dato quell’autostima che mi mancava..
    Grazie anche ai ragazzi del gruppo della società sportiva che mi hanno fatto sentire uno di loro..
    E devo dire che sto meglio,a oggi giovedì,ho dormito tutte le notti!incredibile!!una cosa inaspettata..Prima di andare a dormire mi prendo qualche goccia di valeriana e riesco a svegliarmi riposato per fortuna. Forse le mie preghiere il mio avvicinamento a Dio mi sta aiutando a uscire ennesimamente dalla depressione.
    Il Fatto che si ripeta ogni volta che ho una nuova relazione però mi preoccupa;Qual’è la causa scatenante di ciò? Il mio rapporto con i miei genitori?la mia infanzia?La scarsa autostima che ha caratterizzato la mia avita fino ad adesso? riuscirò ad avere una nuova relazione con una ragazza che non mi faccia stare così? Sono effettivamente guarito, o quando mi ritroverò di nuovo a che fare con l’amore starò ancora così?non lo so..
    Adesso sto abbastanza bene…per fortuna!ma ho fatto 6 mesi a vedere tutto nero…e mi è costato e parecchio in cure e visite..
    Adesso di certo una nuova relazione non mi passa neanche per la testa..stare male ancora così..Ma Voglio crescere e credere di poter avere anche io la mia metà a fianco..il percorso è lungo..

  2. 12
    toroeduto -

    Ciao Danxx! Sono molto contento che tu sia così reattivo e determinato
    Naturalmente non posso rispondere alle domande che mi fai, perchè è la prima volta che scrivi una lettera lunga e sei d’umore molto positivo. Non conosco il tipo di rapporto che hai con i genitori, se hai avuto problemi d’infanzia. L’autostima è molto importante, se mi dici che rientra nelle tue caratteristiche,bisognerebbe indagare sul
    perchè, cosa ha fatto di te un inibito, certo a leggerti stasera non si direbbe proprio. Ma questa paura di avere una nuova delusione in amore, dovresti proprio superarla! Non so come è andata in passato,ma
    posso dirti che…l’amore fa miracoli! Se c’è l’amore in tutti e due naturalmente, un amore non corrisposto fa star male, ma vale la pena di non crearsi problemi e riprovarci, forse non ti sei imbattuto ancora nella persona giusta, forse hai in mente che bastano solo i tuoi sentimenti, su questo posso dirti,e sfido chiunque a contraddirmi
    : Se l’amore non è reciproco, è destinato al fallimento. Tu continua ad andare avanti con le cose che ti piace fare, se ti piace la corsa, bene continua a coltivare questa passione, non può farti altro che bene, stai con un gruppo di ragazzi della tua età che ti hanno aiutato
    ti confronti con i tuoi coetanei sulle cose che avete in comune, non crearti la fobìa di un nuovo fallimento amoroso, se riesci ad essere sereno e a trasmettere fiducia, il passato non conta, non prendere tutto come una sfida, certo se corri è giusto “sentire” la competività
    ma solo nello sport, in amore devi essere te stesso, avere e dare fiducia. Ma senza timore, c’è un detto che dice “amore finito, amore mai cominciato” Quindi tu parti da zero, hai preso per una sconfitta un amore mai cominciato. Quindi sii fiducioso che nel tuo cammino incontrerai la ragazza che ti sta cercando, devi solo essere pronto e
    libero da condizionamenti di sorta. Mi ha fatto molto piacere il tuo post di stasera, spero che continerai su questa strada. fine dello spazi

  3. 13
    Cetteo -

    quando stai così..non stai a pensare a chi sta peggio?male!fatti un bel giro nel reparto rianimazione,oppure basta pensare che mandi a ca.... i 9 mesi di gravidanza di tua madre,compreso quando sei uscito fuori…anche un bel parto naturale in diretta aiuta a capire molte cose…quì non ci vogliono psicologi che t’imbottigliano di medicinali ,ma ci vogliono dei grossi ceffoni!!Dai su tirati un po sù!hai un grande amore che ti aspetta dietro l’angolo credimi!aspetta solo che tu esca fuori dalla tua stanza e di questi problemi parlane assolutamente con la tua famiglia vedrai ti aiuteranno.ti mando un super bacio…scrivici ancora facci sapere come và..io ti penso sempre ciao.p.s. su questo sito si dà una mano un consiglio a chi ce lo chiede..non si giudica i commenti degli altri in modo superficiale xchè in questo contesto nulla e superficiale..

  4. 14
    antonio -

    Sai ti capisco mi trovo nelle stesse tue condizioni sono stanco della vita che faccio è ho tanta voglia di farla finita però penso poi ai miei genitori il dispiacere che potrei dargli e allora ho paura di farlo.Sono stanco di tutto faccio cose che non vorrei fare come drogarmi ma pultroppo le mie amicizie non sono delle migliori non sono tossicodipendente perchè riesco a smettere quando voglio ma pultroppo nel paese in cui vivo nn si fa altro che questo nn ci sono posti per svagare vorrei tanto lavorare per far passare il tempo magari guadagnarmi qualcosa per cambiare vita andare altrova cambiare vita amicizie vorrei tanto tornare indietro mi sono distrutto la vita con le mie stesse mani e adesso nn so se posso fare qualcosa mi sento poco amato soprattutto dalle persone che reputo amici che credo che nn mi vogliono veramente bene xchè ora che ho bisogno di aiuto mi ha lasciato solo ora non so che faccio stasera so che tra un 10 minuti vado a mangiare con i miei forse per l’ultima volta non so stasera come andrà a finire ho voglia di prendere la macchina andare su qualche strada accellerare e finire in un burrone così senza sentire dolore me ne andrei piango come un bambino e ho 20 anni cosa mi succede avrei voglia di parlare con qualcuno ma ho paura che nessuno possa capirmi ho paura che mi prendino per pazzo ma io nn lo sono voglio solo un po di amore vorrei qualcuno che mi dicesse ti voglio bene…sl questo cerco spero solo ke la decisione che prenderò sarà con la testa non cn il cuore. Vi voglio bene ;(

  5. 15
    ventolibero -

    Salve Danxx,
    sono Alessandro,un giovane psichiatra di 28 anni e come tale dovrei esecrare forme di “comunicazione” come questa,dovrei stabilire incontri di sguardi con chi sta male,dovrei essere partecipe pratico di umani destini alla deriva.tutto questo cerco di farlo estremizzando quelle spinte ideali e cariche emozionali che non ci fanno soccombere sotto i dardi fendenti della prepotenza tragica degli eventi.toroseduto ti esorta con convinzione a rivolgerti-in fretta-da uno psichiatra.spero innanzitutto che a distanza di un anno dalla lettera le tue difficoltà siano state superate e che già solo per questo tu non abbia bisogno di farlo ma,se ancora ci fossero quelle situazioni destabilizzanti,quei post traumatizzanti che atterriscono e sgomentano,NON FARLO COMUNQUE.la psichiatria oggi non ha più la tensione-se mai l’abbia avuta-di trovare argini a quella tragica e umanissima cascata di illusioni bruciate dagli eventi della vita e dal destino.sempre più essa va straformandosi in encefaloiatria-come denuncia un vero grande,psichiatra che,non è certo Giovan Battista Cassano,infamia e vergogna di questa branca medica e che con grande abbaglio qui si definisce addirittura come uno dei più illuminati psichiatri d’Italia.del mondo no?ma toroseduto:hai contezza di quello che dici?
    Cmq non è mia intenzione polemizzare su questo,io vorrei solo dire a te Danxx che esperienze come le tue,che sono le mie e quelle di tutti non devono essere ridotte a meccanismi biochimici,a una interazione sbagliata di molecole.abbiamo il dolore dell’abbandono e della paura,siamo illuminati di paura e di illusione,siamo sgomentati dalla nostra povertà e ci scopriamo con compiti che non ci sono adeguati e con il terrore di non saperli assolvere.in bilico tra il mondo concreto,imposto,freddo e il mondo degli affetti,dei desideri,della fantasia,della tensione ideale e morale e tra queste dimensioni in contrasto ci muoviamo impacciati e come attori non protagonisti.soluzioni a tutto questo?psicofarmaci?io ostinatamente credo che la vera soluzione sia capire e decidere quale esperienza fare dell’amore,come affrontare i giorni della solitudine,che tipo di felicità ricercare,che significato dare ai nostri insuccessi,come investire le nostre qualità a favore della vita di tutti e non certo,assumendo psicofarmaci-e lo dice uno psichiatra ma,
    fortunatamente,non siamo tutti cassanizzati-incrociare le braccia e lasciarsi trasportare dalla corrente.bisogna sfidare il rischio,

  6. 16
    ventolibero -

    bisogna tentare l’azzardo,bisogna combattere la meschinità che ci opprime e se anche gettandoci nel mondo temessimo di perderci,di smarrire il nostro cuore in affanno capiremo che proprio a forza di estenderci illimitatamente fra le persone,le loro storie e il mondo che le raccoglie ci troveremo e troveremo il nostro vento libero.
    AUGURI!
    se ti va,fammi sapere.

  7. 17
    Richard Benson -

    Non sai quanto ti capisco caro Danx,

    Ho sofferto molto per amore, per poi capire che non ne valeva la pena. L’unico Amore non buttato è quello per i cani, i gatti e gli animali.
    Lo so che mi manderai a quel paese, ma so quel che dico. Ho vissuto momenti di morte perchè delle ragazze mi han fatto soffrire. Ma poi ho capito che la vita è una cacca e l’eccezione è essere sereni.
    Passa questo momento, che passerà entro quattro mesi al massimo, e poi cerca di farne tesoro e, per quanto possibile, tratta le donne come si meritano: a pesci in faccia.
    Se devi soffrire, fallo per qualcosa di cui ne valga la pena.

  8. 18
    EMY HARRISON -

    Per mio consiglio evita come la peste gli psicoterapeuti che non fanno che confonderti le idee e drogarti coi medicinali. L’unica via e’ quella di fartene una ragione da solo. Lo so che son banale ma di risposte non ce ne sono altre. Difatti anch’io, stanca di vivere nell’ansia di oggi o domani rimanere fregata, ho imparato a fare a meno di queste cose, se non arrivavo a questa conclusione morivo proprio! Per me ora i sentimenti li vivo solo nei ricordi e sono giunta a questa conclusione: a me di amore piace solo quello della fantasia, dei fotoromanzi e delle canzoni, quello reale:mi fa schifo!!! Infatti dico senza vergogna che vivo castamente dalla bellezza di 14 anni.motivo? Perche’ ho tratto le conclusioni che tanto l’amore come lo intendo io non esiste e l’altro non mi darebbe assolutamente niente. Approvi? Auguri!!!

  9. 19
    Danxx -

    Oggi sono 2 anni che sto con la mia attuale ragazza progettiamo di sposarci..la persona giusta esiste e sono contento di averla trovata!LA amo!!

  10. 20
    Cris -

    Stasera non so come mi sono trovato su questo post, credo un pò di tristezza e voglia di conforto. Ho seguito l’evoluzione della “storia” di Danxx e insomma forse il lieto fine esiste questo mi fa ben sperare.
    Dopo una storia importante di 8 anni buttata via per colpe, in buona parte mie, ho avuto alcune relazioni (di cui una in corso, ma che non penso abbia futuro) finite dopo un breve tempo. Posso solo dire che dopo sei ancora più alienato e solo di prima. Insomma non sto al max. E’ come se “bramare” l’amore non fa altro che allontanarlo da me.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili