Salta i links e vai al contenuto

Un mondo pieno di amici, di amore e tantissima felicità

Lettere scritte dall'autore  ItsPrincess

Ciao a tutti!
Sono una ragazza di 17 anni, mancano soltanto 3 mesi e arrivano quei lunghi e attesi 18 anni.
Ho sempre desiderato un futuro bello, sin da bambina. Ho sempre desiderato avere un mondo pieno di amici, di amore e tantissima felicità..
Ma sapete? Non è andata proprio così.
Da quando avevo 9 anni, i miei genitori non vanno per niente d’accordo, liti continuamente. Ho una sorella maggiore, fidanzata da 7 anni.
Da piccole eravamo vicinissime, poi è cambiata tutt ad un tratto. La sua migliore amica non può vedermi completamente, vi faccio un esempio: “uscivano in gruppo, mia sorella con il suo ragazzo e la sua migliore amica con il ragazzo che ha sempre desiderato (e stalkerato) ahahah vi giuro.. Non lo lasciava mai in pace, anche se lui non voleva assolutamente stare con lei (se non per altri motivi..) lei continuava ad essere molto insistente, grossissima ed esagerata nei suoi confronti;
Un sabato sera erano in un bar tutti insieme, poi sono entrata io, ovviamente dovevo salutare mia sorella, il suo ragazzo e loro.. Ho salutato tutti dandogli un bacio in guancia (qua si fa così) entro, prendo una lattina di the alla pesca, pago ed esco.. mentre stavo per uscire mi ferma lei (l’amica di mia sorella) Mi mette la mano sul collo (non sto scherzano) e mi dice “tu a lui non devi salutarlo”…Sono rimasta pietrificata, perché sono un po’ più piccola di lei, lei ha 5 anni in più di me, il suo amante invece è più grande di me di ben 13 anni. Posso capire tutto, ma non questo… Da lì in poi era gelosa del rapporto che avevo con mia sorella, faceva di tutto per farci litigare.. Ma lasciando perdere questo non sono qui per parlare di tutto ciò che mi ha fatto passare questa, ma è per spiegarvi il motivo per il quale mia sorella non era mai disponibile per me, io certe volte stavo da nonna quando litigavano i miei e la maggior parte delle volte non ci andavo per non farla preoccupare..
Mia sorella nonostante piangevo, nonostante stessi male usciva, stava col suo ragazzo o la sua migliore amica e magari aveva un punto di appoggio, ma io non avevo nessuno.. purtroppo sono cresciuta un Po molto dura e spericolata, purtroppo ho trovato appoggio in persone sbagliate (sempre della mia età o qualche annetto in più) persone sbagliate che facevano cose sbagliate. Ho anche fatto prendere dei dispiaceri a mia mamma, e ne sono consapevole e non dispiaciuta. Dopo ciò che mi ha dimostrato, significava che non gliene fregava nulla talmente è insoddisfatta della sua vita..
Alcune amiche che avevo mi hanno allontanata, e tutta la rabbia che avevo dentro, per i miei, per la scuola, per tutto. Mi ha cambiata dentro.
E dico davvero. La gente mi guarda in un altro modo..
Questa storia è durata quasi 4 anni, poi mi sono allontanata io, adesso mi sono resa conto che anche se erano persone sbagliate, io avevo bisogno di affetto.. Ho bisogno di affetto in una maniera impressionante.. certe volte mi emoziono quando vedo dei genitori con i propri figli, che si abbracciano..non so..
Sono fidanzata con un ragazzo da 7 mesi, anche se siamo stati 6 mesi a frequentarci, è lui non voleva avere una relazione.. Però non so, manca sempre qualcosa..Non scherziamo mai, è sempre serio e ogni volta che ci vediamo vuole arrivare ad altro..
Ogni volta che lo abbraccio mi dice di smetterla perché gli annoia..
Non ho un’amica, non so cosa fare.
Al momento sto facendo di tutto per recuperare gli anni scolastici e prendermi un diploma.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Un mondo pieno di amici, di amore e tantissima felicità

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

2 commenti

  1. 1
    Bottex -

    C’è un po’ di confusione nella tua lettera, che probabilmente rispecchia la confusione dentro di te. Una cosa normale a questo punto della tua vita, in cui stai crescendo e fai le tue esperienze.
    Il mio consiglio è di concentrarti in primis su di te, dandoti degli obbiettivi e delle priorità. Intanto, vedi di prendere il diploma, perchè senza quello sei cartastraccia (e anche la laurea non è più questo granché). Se la storia col tuo ragazzo non decolla, lascialo. Hai tutto il tempo che vuoi per trovare un altro. Poi, cerca di diventare indipendente il più possibile, in modo da poter fare ciò che vuoi libera da altre persone (genitori litigiosi, tua sorella e la sua strana amica eccetera). Appena puoi, vai via da casa e cerca al contempo di conoscere altre persone. Infine, il re dei consigli, lascia che le critiche degli altri ti scorrano addosso.
    Ti sarai già accorta che la tua vita non potrà essere tutta rose e fiori come sognavi da bambina, ma puoi di certo renderla migliore. Saluti.

  2. 2
    Yog -

    Il bisogno di affetto, in sé, non è una cosa di cui vergognarsi.
    I problemi arrivano quando hai un impellente bisogno di affettato, come capita a me adesso: il colesterolo non è il migliore amico delle arterie, ma tant’e, la narda è il miglior solvente.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili